Anci

Precisazioni ANCI su incompatibilita'

In merito alle notizie stampa che riportano in modo distorto e strumentale posizioni ANCI relative ad indicazioni riguardanti situazioni diverse, ossia la candidatura in Parlamento di un Sindaco di un Comune con popolazione superiore a 5 mila abitanti, si precisa quanto segue.
ANCI ha sempre detto che vi e' una nuova situazione di incompatibilita' e che si applica la disciplina contenuta nel Testo Unico degli Enti locali.
Pertanto fermo restando che ci troviamo di fronte ad una norma del tutto nuova, che introduce una forma di incompatibilita', al fine di sanare tale situazione, puo' trovare applicazione la procedura ordinaria prevista dagli articoli 69 e ss del Tuel, procedura regolata nei tempi e nei modi dalla legge, e che giunge sino alla decadenza del Sindaco e il subentro del vicesindaco. In alternativa, il soggetto puo' rassegnare le dimissioni con il subentro del Commissario. Si tratta di percorsi entrambi legittimi.