Anci Puglia

Morto padre del vicepresidente Gianni Stefano: Il cordoglio di Anci Puglia

Stampa

Gianni Stefano - sindaco Casarano e vicepresidente Anci PugliaAnci Puglia, a nome del presidente Domenico Vitto, degli Organi statutari, della Struttura organizzativa e dei Comuni associati, esprime il proprio cordoglio alla famiglia del vicepresidente Gianni Stefano per la perdita del caro padre Michele.

I funerali si svolgeranno oggi 2 settembre, alle ore 16 a Casarano, partendo da Via Duca D'Aosta 18, per la Chiesa San Domenico.


"Sindaci ai Fornelli!": tutto pronto per la VII Edizione, il 2 settembre a Capurso

Stampa

Si rinnova la sfida a colpi di ricette tra 10 Primi Cittadini, in rappresentanza delle 6 province pugliesi, e due importanti "outsider". Un dream team di importanti cuochi pugliesi accompagnerà i sindaci in una insolita e originale gara di cucina. Dodici Primi Cittadini pronti a mettersi in gioco a colpi di ricette. C'è grande attesa a Capurso (Ba), pronto a trasformarsi nel teatro della settima edizione di "Sindaci, ai fornelli!", l'evento ideato e diretto dal giornalista e gastronomo Sandro Romano e organizzato dal Comune di Capurso e da Rp Consulting agenzia di marketing, comunicazione ed eventi, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari e Anci e il sostegno della Camera di Commercio di Bari, sotto l'egida del network "Mordi la Puglia" e dell'Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, in programma lunedì 2 settembre (a partire dalle ore 20:15) presso il sagrato del Santuario della Madonna del Pozzo. Dieci Sindaci di altrettanti Comuni pugliesi in gara e due importanti colleghi provenienti da Umbria ed Emilia, daranno vita ad una inedita ed entusiasmante gara di cucina con la supervisione di importanti Chef provenienti da tutta la Puglia. I sindaci, divisi in 6 squadre, avranno il compito di elaborare da soli, con le loro mani, piatti ideati al momento, a seconda degli ingredienti messi a disposizione, con i suggerimenti degli chef tutor a loro abbinati, in due manche e in un tempo massimo di 30 minuti. Cosimo CANNITO (Barletta, BT), Davide CARLUCCI (Acquaviva delle Fonti, BA), Giuseppe COLONNA (Mola di Bari, BA), Pierpaolo D'ARIENZO (Monte S.Angelo, FG), Antonio DECARO (Bari), Antonello DENUZZO (Francavilla Fontana, BR), Alfredo LONGO (Maruggio, TA), Stefano MINERVA (Gallipoli, Le) Giuseppe NITTI (Casamassima, BA), Giuseppe VALENZANO (Rutigliano, BA) i sindaci pugliesi in gara, in doverosa rappresentanza di tutte le province della Regione. Insieme a loro due illustri colleghi come Federico PIZZAROTTI, sindaco di Parma, e Giovanni BONTEMPI, primo cittadino di Nocera Umbra, contribuiranno a rendere ancora più agguerrita la competizione. Insieme ai sindaci un "dream team" altrettanto agguerrito di Chef completerà le 6 squadre in gara: accanto alle "Stelle Michelin" Domingo SCHINGARO (I Due Camini, Borgo Egnazia), Teresa BUONGIORNO (Già Sotto l'Arco, Carovigno), Antonella RICCI e Vinod SOOKAR (Al Fornello da Ricci, Ceglie Messapica) nomi illustri della ristorazione pugliese rappresentati da Vincenzo MONTARULI (Mezza Pagnotta, Ruvo di Puglia), Luca CAPPELLUTI (Caravanserraglio, Terlizzi), Cosimo RUSSO (Cosimo Russo Ristorante, Leverano), Alessandro PIZZUTO (Stammibene, Bari), Nicolaa LONGO (Le Rune, Bari), Giuseppe BOCCASINI (Memorie di Felix Lo Basso, Trani), Giuseppe FRIZZALE (Casale San Nicola, Bisceglie), Patrizia GIRARDI (Amastuola Resort Crispiano). Ospiti fuori gara il Governatore della Regione Puglia Michele EMILIANO e il padrone di casa Francesco CRUDELE, Sindaco del Comune di Capurso. La squadra vincitrice di quella che si preannuncia una sfida all'ultimo salto in padella sarà proclamata da una giuria di alto profilo del mondo imprenditoriale e gastronomico come Francesco Pomarico (Gruppo Megamark), Luca Milella (Tormaresca), Marina De Carlo (Olio De Carlo), Nazario Biscotti (chef Le antiche sere di Lesina), Palma D'Onofrio (maestra di cucina), Giacomo Giancaspro (docente dell'Istituto Alberghiero di Molfetta), Pino De Luca (e(t)nogastronomo), Mario Falco (presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata), Michele Abbaticchio (Sindaco di Bitonto), Michele D'Agostino (Consigliere Nazionale e Docente di alta formazione FIC, componente Euro-Toques international), Michele Tatone (F&B Manager), Francesco Tarantini (Presidente del Parco dell'Alta Murgia), Aldo Patruno (Direttore Assessorato alla Cultura Regione Puglia). Alla conduzione ci sarà uno dei volti più noti e amati della televisione pugliese, Mauro Pulpito, affiancato dalla dj di Radionorba Claudia Cesaroni, per lei una riconferma dopo l'ottima partecipazione dello scorso anno, con le divertenti incursioni di colui che finora ha vestito i panni del mattatore di "Sindaci, ai fornelli!", il grande attore e showman Antonio Stornaiolo. Il premio ufficiale di questa edizione è, come in tutte le edizioni, un'opera in terracotta che rappresenta il Sindaco/Cuoco, simbolo della manifestazione, realizzato dall'artista barese Antonella Imbò. Come sempre, i sindaci vincitori riceveranno anche le due "toque" - il tipico cappello da cuoco - realizzate appositamente per loro da Angelo Inglese, stilista, sarto, camiciaio, esperto di moda e costume di Ginosa (Ta), celebre per aver vestito numerose star mondiali come il Principe William, il presidente americano Trump e innumerevoli star del cinema, tra cui Luca Medici, alias il notissimo comico Checco Zalone, originario proprio di Capurso. Come sempre, nel corso dell'evento, sarà assegnato il Premio speciale "Mario Giorgio Lombardi", istituito alla memoria del fondatore e governatore dell'Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, riconoscimento conferito ad una personalità di spicco nella promozione territoriale abbinata all'enogastronomia, deciso da un'apposita commissione formata dal direttore artistico Sandro Romano e componenti di Mordi la Puglia e della stessa Accademia. «Questa edizione è la consacrazione di un appuntamento che diventa anno dopo anno uno dei punti fermi dell'estate pugliese – afferma Sandro Romano – e che cresce nei consensi. Ci auguriamo al più presto di poter portare questo format anche fuori dai confini regionali». Un particolare ringraziamento da parte dell'organizzazione va al main sponsor della manifestazione, il Gruppo Megamark, leader al Sud nella Grande Distribuzione, con i Supermercati Dok, Famila e Stammibene ristobottega, un luogo dedicato al cibo buono, dove poter scoprire gusti nuovi e sapori antichi. Un sincero grazie anche ai partner Cippone & Di Bitetto, società leader del settore distribuzione beverage (fornirà due prodotti di grande qualità: Acqua Lauretana e Birra Baladin), Tormaresca, ambasciatore in Italia e nel mondo della produzione vitivinicola pugliese di qualità, Olio De Carlo, storico frantoio pugliese promotore della filiera corta, Centoni, pastificio produttore di paste fresche e secche, e Divella, storico pastificio pugliese che dal 1890 porta nel mondo attraverso i suoi prodotti la Puglia, senza dimenticare i food partner Tuorlo Biancofiore, Racemus, Spirito Contadino, Turco Azienda Agricola, Fulgaro Panificatori, Dolceria Sapone, Eatria». Media partner della manifestazione saranno La Gazzetta del Mezzogiorno, Italia a Tavola, Oraviaggiando, Lsd Magazine e Amazing Puglia. Con preghiera di pubblicazione.

Per maggiori informazioni Ufficio Stampa, tel. 347.1231388

Rifiuti: Avviso interventi realizzazione, ampliamento e adeguamento Centri raccolta differenziaiì. Scadenza ore 12 del 28/02/2020

Stampa

Domande entro le ore 12.00 del 28 febbraio 2020.

Pubblicato, nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia  n. 98 del 29 agosto 2019, l'atto del dirgente della Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche n.181 del 26 agosto 2019 riguardante l'adozione dell'"Avviso per la selezione di interventi finalizzati alla realizzazione o all'ampliamento e/o all'adeguamento di centri comunali raccolta differenziata di rifiuti" - P.O.R. PUGLIA FESR 2014/2020. Asse VI "Tutela dell'ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali"-Azione 6.1 "Interventi per l'ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani".
I Soggetti proponenti potranno presentare la domanda di finanziamento ed i relativi allegati, a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP) e fino alle ore 12.00 del 28 febbraio 2020.

Scarica determina n.181 del 26 agosto 2019 

Sport: 22 settembre 3^edizione di "Roma Half Marathon Via Pacis", quote speciali per gli amministratori

Stampa

Per usufruire della quota Anci, le adesioni dovranno pervenire inviando il modulo allegato debitamente compilato in ogni parte al seguente indirizzo email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il prossimo 10 settembre.
Gli uffici dell’Area Istruzione e Sport Anci sono a disposizione per eventuali informazioni ai numeri 06/68009268-203:
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 21km
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 5 km

(Anci nazionale) Anci informa che il 22 settembre a Roma si svolgerà la 3^ edizione della mezza maratona per la pace, “Roma Half Marathon Via Pacis”, una delle corse su strada più spettacolari al mondo visto il percorso di gara che tocca i principali luoghi di culto della Capitale e le bellezze del centro storico. Partenza e arrivo saranno in via della Conciliazione, a pochi passi da Piazza San Pietro.

Oltre alla Half Marathon si svolgerà anche la “Run for Peace”, la corsa-camminata non competitiva di 5 chilometri aperta a tutti. Si tratta di una importante iniziativa che ha lo scopo di favorire l’integrazione tra le diverse comunità religiose.
Alla manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL), su invito e con il patrocinio di Roma Capitale e del Pontificio Consiglio della Cultura, con il patrocinio del CONI, quest’anno parteciperà anche l’Anci, informa in una lettera ai sindaci il vice presidente vicario e delegato allo Sport Roberto Pella. Tutto questo in virtù delle attività previste dall’Accordo di programma in essere con FIDAL.
Per gli amministratori e loro familiari che si iscriveranno alla gara competitiva o alla corsa-camminata, attraverso l’ANCI, è prevista una quota d’iscrizione agevolata; inoltre saranno premiati i primi 3 classificati Sindaco/Sindaca, o Amministratore/Amministratrice nella categoria “amministratori”.
Per usufruire della quota Anci, le adesioni dovranno pervenire inviando il modulo allegato debitamente compilato in ogni parte al seguente indirizzo email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il prossimo 10 settembre.
Gli uffici dell’Area Istruzione e Sport Anci sono a disposizione per eventuali informazioni ai numeri 06/68009268-203:
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 21km
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 5 km

Formazione Anci Puglia-Ifel: Riforma PA e gestione personale. Prossimi Seminari 19/09 a Bari e 25/09 a Galatina

Stampa

Prosegue a settembre l'azione formativa Anci Puglia-Ifel sul tema della "RIFORMA DELLA PA, GESTIONE DEL PERSONALE, CODICI DI COMPORTAMENTO E DISCIPLINA",  prossimi appuntamenti il 19 settembre a Bari e il 25 a Galatina.

Iscrizioni entro:il 23 settembre alle ore 10,00 compilando il seguente form: http://www.anci.puglia.it/index.php?option=com_surveyforce&;survey=130 

Nel nuovo form di registrazione è possibile presentare eventuali quesiti al docente in modo da approfondire il tema nel corso della giornata formativa.

E' possibile compilare il form obbligatorio sui fabbisogni formativi collegandosi al link https://www.fondazioneifel.it/fabbisogni-anci

Per info e assistenza contattare la segreteria organizzativa: Fabio Paparella, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anci e Rai Radio1: Giovedì 29 agosto Polignano a Mare protagonista a “Radio di Bordo”

Stampa

Nuovo appuntamento radiofonico a Radio 1 Rai dedicato a un comune italiano. Questa volta tocca a Polignano a Mare, protagonista del programma “Radio di Bordo” giovedì 29 agosto. Il sindaco e presidente di Anci Puglia, Domenico Vitto, interverrà in apertura di trasmissione alle ore 12.30 per parlare, insieme alla conduttrice Maria Grazia Putini, del magnifico borgo marinaro. Partendo dalla notizia del distacco di un costone di roccia e dalla soluzione del problema, si parlerà degli eventi dell’estate, dai tuffi alla musica, provando a fare il punto sulla stagione turistica e sull’importanza del turismo come risorsa e ricchezza. Continua la sinergia tra Anci e Rai Radio 1 conta sulla collaborazione attiva delle Anci regionali.

XXXVI Assemblea congressuale Anci, ad Arezzo dal 19 al 21 Novembre2019

Stampa

Anci pugila comunica che si terrà ad Arezzo la XXXVI Assemblea annuale dell'Anci, unitamente alla XIX Assemblea congressuale. L'evento si terrà dal 19 al 21 novembre e sarà preceduto dall'Assemblea pre-congressuale di Anci Puglia che si terrà lunedì 12 ottobre.
Seguiranno informazioni logistiche sull'evento.

Anci Giovani: Il 6 e 7 settembre ad Olbia la X Assemblea nazionale. Ecco le informazioni utili

Stampa

Si svolgerà il prossimo 6 e 7 settembre ad Olbia la X Assemblea Nazionale di Anci Giovani, l’appuntamento annuale più importante per la Consulta dei Giovani amministratori di Anci, in cui i giovani under 35 impegnati quotidianamente nell’amministrazione di molti comuni italiani si confrontano sulle priorità e sulla gestione delle proprie comunità.  L’Assemblea si svolgerà nella giornata di venerdì e sabato, come di consueto. I lavori inizieranno dalle ore 14,30 in poi, presso il Museo Archeologico della Città.

Si ricorda infine, che per la mattina di venerdì 6 settembre è previsto lo svolgimento di due laboratori tematici, organizzato da Publica- Scuola Anci per Giovani Amministratori, di cui pubblichiamo l’elenco degli ammessi:  “Sport, Salute e Benessere come leve di sviluppo del territorio” e “I comuni attori per la Sostenibilità e il Clima: obiettivi e strumenti” presso il Museo Archeologico di Olbia, via Isola Peddone, in apertura della X Assemblea nazionale di Anci Giovani. Per info clicca qui

 

Qui il link per le iscrizioni

SUAP: Approvati in Conferenza Unificata nuovi moduli standardizzati

Stampa

Si informa che nella seduta del 25 luglio u.s. della Conferenza Unificata sono stati approvati, tramite specifico Accordo fra Governo, Regioni ed Enti locali, tre nuovi moduli unificati e standardizzati, che si aggiungono a quelli già approvati in precedenza, per l’inoltro di istanze ai SUAP da parte di specifiche attività produttive e commerciali.

I Comuni e le Città metropolitane, alle quali sono rivolte domande, segnalazioni e comunicazioni, hanno l’obbligo di pubblicare sul loro sito istituzionale entro una data specifica i moduli unificati e standardizzati e adattati, ove necessario, dalle Regioni in relazione alle specifiche normative regionali.

Nel dettaglio, nella Conferenza Unificata del 25 luglio 2019 sono stati approvati i moduli relativi a:

I moduli approvati contengono in allegato le specifiche tecniche al fine di consentire l’interoperabilità e lo scambio dei dati tra le amministrazioni.

Per questi moduli, le amministrazioni comunali hanno l’obbligo di pubblicazione entro il 31 dicembre 2019. L’obbligo è assolto anche attraverso il rinvio – attraverso link diretto – alla piattaforma telematica di riferimento o alla modulistica adottata dalla Regione, successivamente all’accordo, e pubblicata sul sito istituzionale della Regione stessa.

Si ricorda ai Comuni che è invece fissata al 28 agosto 2019 la scadenza per l’obbligo di pubblicazione dei moduli unificati e standardizzati approvati con Accordo in Conferenza Unificata del 17 aprile 2019, e che sono:

Queste le specifiche tecniche (XML) al fine di consentire l’interoperabilità e lo scambio dei dati tra le amministrazioni relativamente a questi moduli. Costituisce parte integrante di ciascun modulo e comune a tutte le attività la scheda anagrafica, approvata con l’Accordo del 4 maggio 2017.

I Comuni sono invitati a verificare l’adozione e l’eventuale adattamento dei moduli da parte della propria Regione a questa pagina 

Premio Angelo VAssallo: Il 10 agosto a Pollica sindaci firmano Manifesto per la bellezza, presente il presidente Antonio Decaro

Stampa

Sabato 10 agosto, a Pollica (Salerno) sarà consegnato il premio Vassallo, giunto alla sua ottava edizione. Il premio è stato istituito in ricordo del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, ucciso nel 2010. Viene riconosciuto ogni anno a un sindaco che nella sua azione di governo si sia adoperato per la tutela ambientale e la trasparenza amministrativa, sperimentando pratiche innovative che possono essere di esempio per gli altri amministratori, e che si sia distinto per la capacità di fare comunità, coinvolgendo i cittadini. Promotori del premio sono il Comune di Pollica, Anci, Legambiente, Slow Food, Città slow, Federparchi e Libera.

“Nel nome del sindaco pescatore, del suo amore per la comunità e per i bellissimi luoghi che amministrava, delle sue battaglie per la legalità e per il decoro, noi sindaci ci ritroveremo nel suo paese – dichiara il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro – per consegnare il premio Vassallo e per apporre la nostra firma sotto un manifesto che ci impegni per la difesa della bellezza e della legalità”.
“Il premio – afferma Stefano Pisani, sindaco di Pollica – è un modo per continuare ad alimentare un sogno, quello di Angelo Vassallo. La salvaguardia della bellezza e dello spirito di una comunità, la caparbietà e la perseveranza nella ricerca di nuove vie di sviluppo e del benessere sono state le idee di Angelo. Attraverso la costruzione di una rete e di un impegno comune di tutti i sindaci d’Italia, quelle idee dovranno diventare realtà”.
“Con questo premio vogliamo onorare non solo la memoria del sindaco-pescatore, ma parlare di bella politica, di bellezza e di legalità per portare così avanti la sua eredità morale – dichiara Stefano Ciafani, presidente di Legambiente –. Ogni anno premiamo e mettiamo in rete le realtà amministrative che favoriscono lo sviluppo dei territori nel rispetto di questi principi, che si impegnano a fare crescere tra i cittadini una maggiore consapevolezza e partecipazione alla vita collettiva nel rispetto dei beni comuni. Un’ulteriore importante dimostrazione di come per le mani dei sindaci passi il buon governo dei territori e la concretezza della politica”.
La serata di sabato 10 agosto, sul molo di sopraflutto al porto di Acciaroli, nel territorio di Pollica, si articolerà in due momenti: alle 21 “Patto per la bellezza, cura delle comunità”, una discussione, animata dal presidente dell’Anci, Antonio Decaro, dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, dal sindaco di Pollica, Stefano Pisani, dal presidente di Legambiente, Stefano Ciafani, e da Giuseppe Orefice, del comitato esecutivo di Slow food Italia, intorno al “Manifesto dei sindaci per la bellezza” che sarà firmato pubblicamente; a seguire la cerimonia di consegna del premio Vassallo che quest’anno prevede una sezione speciale riconosciuta alla memoria del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, e sarà consegnato alla vicesindaca Veronica Cimino.

Vai al Programma di "Pollica 2019"

"Comuni Ricicloni 2019": Disponibile scheda raccolta dati per i Comuni pugliesi

Stampa

Anci Puglia comunica che è disponibile la Scheda di raccolta dati relativa a "Comuni Ricicloni 2019", il rapporto annuale di Legambiente che premia le migliori performance dei Comuni nella gestione dei rifiuti.  La scheda compilata potrà essere spedita a mezzo posta, via fax allo 080/5245676 o per e-mail agli indirizzi riportati sulla stessa, entro e non oltre il 20 settembre p.v..

Vai ai documenti:

Cooperazione Internazionale: Bando Agenzia Cooperazione allo Sviluppo enti territoriali, superato il tema ostativo dell’anticipo

Stampa

(Anci Nazionale) A seguito di diversi interventi da parte di Anci in sede di confronto con il MAECI e alla presenza dell’AICS, circa la necessità di pubblicare entro il 2019 un nuovo bando diretto agli Enti territoriali e su specifica iniziativa, si è inteso approfondire formalmente i temi ostativi tra cui quello dell’anticipazione del contributo. Sono state prodotte memorie e documentazione utile all’approfondimento, che hanno portato l’Agenzia a ritenere superato l’impedimento, e, nelle more della pubblicazione di un apposito parere dell’Anac, a prevedere l’uscita del nuovo bando Enti territoriali nel prossimo autunno tra ottobre e novembre, con una dotazione di 10 milioni di Euro.

Nel recente incontro con il direttore dell’AICS Luca Maestripieri e con la dottoressa Grazia Sgarra, dirigente responsabile dei bandi, al quale hanno partecipato con ANCI i Comuni di Reggio Emilia, Rimini e Torino e le Regioni Emilia Romagna, Piemonte e Sardegna, sono stati discussi modalità e temi del nuovo bando che resterà aperto per almeno tre mesi e proporrà tre macro aree riferite all’Agenda 2030:
• Territori sostenibili (SDG 6, 7, 9 e 11, strutturazione sostenibile dei servizi di base, anche attraverso l’innovazione tecnologica)
• Potenziamento delle Autorità locali nel processo di definizione delle politiche e sostegno al decentramento ( tutti gli SDGs )
• Rafforzamento del processo democratico ( SDGs 4, 5, 11 e 16 diritti umani, pari opportunità, inclusione, istruzione..)
Si tratta di temi che, pur in continuità con il primo bando del 2017, evidenziano in particolare lo specifico valore aggiunto atteso dall’azione di cooperazione ideata e realizzata dagli Enti territoriali. Come sottolineato dall’AICS, si va verso un più diretto impegno degli Enti territoriali nella preparazione delle proposte progettuali e nella loro realizzazione e ANCI evidenzia in proposito la necessità di potenziare gli uffici comunali con le competenze specifiche necessarie allo sviluppo delle progettualità in essere ed il coinvolgimento dell’intera macchina comunale. Il partenariato che verrà costruito per lo svolgimento dell’azione dovrà rafforzare il ruolo guida delle Autorità locali e la loro capacità di buon governo per uno sviluppo sostenibile, orientando e coinvolgendo gli altri attori dei territori a questo fine e nella prospettiva della condivisione dello sviluppo propria dell’Agenda 2030.
È stata anche evidenziata l’opportunità che la selezione delle proposte sia guidata da criteri di proporzionalità e adeguatezza delle capacità nella costruzione dei partenariati, di prevedere una apposita metodologia di partenariato e che tutte le attività siano mirate a rafforzare le politiche locali e a produrre occupazione e crescita economica; inoltre le regioni hanno chiesto di dare rilevanza all’impegno consolidato in alcune aree territoriali che potrà facilitare il raggiungimento di risultati duraturi.
Come per il primo bando del 2107, c’è un’ipotesi di una nuova Linea B dedicata alla valorizzazione delle attività delle associazioni dei migranti e di altre piccole associazioni con loro impegnate in tema di cooperazione internazionale, anche attraverso azioni di re-granting, come già avviene in alcuni bandi regionali, questo anche al fine di sostenerle nella costruzione dell’esperienza di cooperazione richiesta per entrare nell’elenco di cui all’articolo 26 della Legge 125/2014.
Nel frattempo l’AICS ha avviato un processo di revisione dello strumento generale del Bando per tutti gli attori, al fine di assicurare che i progetti finanziati producano effettivi e duraturi risultati, utili al raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Agenda 2030, come raccomandato dall’OCSE/DAC. Finora la valutazione dei progetti è stata prevalentemente centrata sul rendiconto delle risorse attribuite, a verificare il rispetto delle regole di una corretta gestione amministrativa, senza sostanziali verifiche sui risultati, sui cambiamenti prodotti. Nel nuovo “pacchetto bandi” orientato al risultato, incluso quello degli Enti territoriali, a partire dal 2020 saranno previsti specifici riferimenti a obiettivi e indicatori dell’Agenda, anche in collegamento a quanto definito nel Documento di programmazione triennale e schede di valutazione specifiche per i diversi soggetti, focalizzate sull’efficacia dell’azione sviluppata.
Per accompagnare questo cambiamento saranno previsti momenti di confronto e condivisione a partire da settembre, con una prima giornata informativa e l’apertura di tavoli tecnici- laboratori misti.
In relazione alle prossime scadenze ANCI organizza una serie di appuntamenti nazionali e territoriali utili anche alla preparazione per la partecipazione al Bando ET : il 26 settembre a Roma e il 20 novembre ad Arezzo, nel quadro dell’Assemblea nazionale dell’ANCI, le prossime date sul tema: “Cooperiamo per lo sviluppo dei territori – costruiamo partenariati fra i Comuni”.

Formazione: 31/07 webinar Anci-Ifel "SemplifiSco – L’aggregazione delle banche dati per la riscossione locale - L’esperienza del progetto OCPA2020 RIS.CONTR.O"

Stampa

SemplifiSco – L’aggregazione delle banche dati per la riscossione locale - L’esperienza del progetto OCPA2020 RIS.CONTR.O

Mercoledì 31 luglio 2019 - ore 10:00 - 11:30

La partecipazione ai webinar è gratuita. I webinar sono destinati al personale dei Comuni.
ISCRIVITI

Il progetto RIS.CONTR.O promuove il riuso della buona pratica SemplifiSco. Questa comprende un sistema di aggregazione e analisi di basi dati locali e nazionali utile per le attività di contrasto all’evasione e di riscossione. Il progetto è finanziato nell’ambito dell’Avviso OCPA – OpenCommunityPA2020 pubblicato dall’Autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 per interventi volti al trasferimento, evoluzione e diffusione di buone prassi fra Pubbliche Amministrazioni.

Questo webinar si concentra sulle potenzialità della buona pratica nell’ambito della riscossione locale e illustra le tipologie di flussi informativi disponibili ad oggi e di prossima attivazione da parte delle Agenzie fiscali, nonché le modalità attraverso le quali, usando il sistema SemplifiSco, è possibile effettuare verifiche sui contribuenti per il controllo e la verifica delle quote e delle cartelle dell’Agente della riscossione e più in generale deiprocessi coattivi e pre-coattivi.

RELATORI

  • Riccardo Monaco – Autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020
  • Rita Gentile – Assessore Innovazione del Comune di Siracusa, ente capofila del progetto RIS.CONTR.O
  • Dario Gambino - Esperto IFEL Fondazione ANCI

Introduce e modera Gianpiero Zaffi Borgetti - IFEL Fondazione ANCI
________________________________________

La partecipazione ai webinar è gratuita. I webinar sono destinati al personale dei Comuni.

ATTENZIONE: per partecipare ai webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di video-conferenza, prima del webinar ènecessario eseguire un rapido test di connessione.

Per maggiori informazioni sui webinar, guarda il videotutorial.

I materiali didattici e le registrazioni del webinar saranno disponibili, dopo il seminario, nella sezione Documenti e pubblicazioni, area materiali didattici del sito Ifel.

Info a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News Notizie Anci Puglia