Anci Puglia

Notizie dai comuni


Area dedicata alle notizie che giornalmente riceviamo dai comuni pugliesi. L'email di riferimento a cui inviare le news è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 


 

BITONTO - Emergenza Xylella: Comune avvia capillare campagna informativa per prevenire diffusione insetto vettore con buone pratiche agricole

Stampa

 

BITONTO, 16 MAR 2019 - L’Amministrazione comunale di Bitonto mette in campo una capillare azione informativa rivolta a tutti i cittadini, e non solo agli agricoltori, per il contrasto della Xylella fastidiosa, che in base alle risultanze delle attività di monitoraggio condotte dai tecnici della Regione Puglia sta avanzando verso nord ed è giunta ormai sino alle porte degli oliveti del vasto territorio bitontino.

La campagna informativa, avviata dall’Assessorato comunale allo sviluppo rurale in collaborazione  con Polizia locale, consorzi di vigilanza rurale, organizzazioni di categoria, oleifici cooperativi, frantoiani e GAL Nuovo Fior d’Olivi, punta a richiamare l’attenzione delle aziende agricole e di tutti i cittadini sull’importanza della buone pratiche agricole, quale principale strumento per contrastare l’avanzata del batterio, impedendo, in particolare, la diffusione dell’insetto vettore (sputacchina).

La strategia di controllo suggerita nell’avviso a firma del sindaco Michele Abbaticchio, pubblicato sul sito internet del Comune di Bitonto e oggetto di affissione stradale oltre che diffusione diretta agli interessati mediante i canali dei partner della campagna informativa, comprende quattro azioni di lotta integrata valide per le zone indenni con specifiche raccomandazioni relative a gestione dell’oliveto, controllo del vettore, misure fitosanitarie e acquisto di nuove piante.

Le linee guida si occupano anche dei terreni incolti, richiamando la necessità di eliminare le erbe infestanti, che rappresentano un habitat ideale per lo sviluppo e la diffusione del vettore sputacchina.

L’Amministrazione comunale, infine, invita tutti gli interessati a consultare frequentemente i siti internet (www.emergenzaxylella.it www.infoxylella.it) attivati dalla Regione Puglia e dal CNR–Bari per una corretta e aggiornata informazione sull’emergenza Xyella fastidiosa, e garantisce, dal canto suo, l’attuazione delle misure di contenimento nei terreni di sua proprietà.

“L’emergenza Xylella – dichiara l’assessore allo sviluppo rurale, Rosa Calò – è una questione da prendere sul serio. Tutti dobbiamo comprendere che ne va del futuro dell’agricoltura e dell’economia complessiva del nostro territorio. In questa non semplice battaglia risulta fondamentale, pertanto, la piena e fattiva collaborazione tra tutte le componenti del mondo agricolo, le istituzioni locali e nazionali, e i cittadini, chiamati ognuno a fare la sua parte per evitare che questa emergenza si allarghi ancor di più distruggendo un patrimonio millenario insostituibile”.

Per info - COMUNE DI BITONTO - Ufficio Comunicazione e Informazione - 0803716222 - 3290567080 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - (Responsabile: Francesco Matera)

POGGIARDO:Sabato 16 marzo-Cinzia Tani presenta "Donne di spade"

Stampa

POGGIARDOINCONTRA Sabato 16 marzo, ore 19.00 CINZIA TANI presenta "Donne di spade"

Nuovo appuntamento con un altro nome, e volto, notissimo.Cinzia Tani, infatti, oltre che giornalista e scrittrice, è anche autrice e conduttrice di programmi radiotelevisivi, tra cui "Il caffè di RaiUno", "Visioni Private", "FantasticaMente", "Assassine" e "Italia mia benché".Il suo ultimo libro, il secondo della trilogia "Il volo delle aquile" dedicata agli Asburgo, ha per protagoniste le donne.Bellissime, anticonformiste, spregiudicate, le donne di spade di questo nuovo avvincente romanzo conquistano la scena muovendosi tra le maglie di un secolo, il Cinquecento, che sembra consacrato unicamente alla glorificazione di cavalieri, principi e sovrani.Maddalena, Flora, Agnes, Dorotea: in modo diverso, ciascuna si renderà protagonista della sua vita rivendicando fino alle estreme conseguenze il diritto alla propria libertà, in una vertiginosa oscillazione fra temerarietà e calcolo, orgoglio e ipocrisia, bisogno di amare e sentirsi amate e cieco desiderio di riscatto.


Ingresso libero.
Info 329.3173865

MONOPOLI: Giovedì 21 Marzo-Progetto formativo gratuito “Yes I Start Up”

Stampa

Progetto formativo gratuito "Yes I Start Up"

La presentazione giovedì 21 marzo alle ore 16.00 presso la Biblioteca "Prospero Rendella"

Giovedì 21 marzo alle ore 16.00 presso la Biblioteca "Prospero Rendella" di Monopoli sarà presentato il progetto formativo gratuito "Yes I Start Up", finalizzato alla formazione imprenditoriale dei giovani disoccupati e non impegnati in attività di studio.
L'obiettivo è quello di consentire, al termine del percorso formativo, l'accesso al finanziamento gestito da "Invitalia" che mette a disposizione un prestito per importi da 5.000 a 50.000 euro, senza interessi e senza la necessità di garanzie reali o personali, restituibile in 7 anni.
Tutti i settori sono finanziabili, ad eccezione dei centri scommesse e della produzione primaria in agricoltura.
Il corso di formazione di 60 ore, completamente gratuito, sarà mirato alla realizzazione di un progetto di impresa. Al termine della formazione, le domande saranno inoltrate a "Invitalia", ente erogatore dei finanziamenti.

Per iscrizioni è possibile mandare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al numero 080 4140267.

MONOPOLI: Un project financing per la nuova illuminazione dello stadio Approvato l’atto di indirizzo per l’adeguamento ai criteri per la stagione 2019/2020

Stampa

La Giunta Comunale, nella seduta del 14 marzo 2019, su proposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Palmisano e di intesa con il Sindaco Angelo Annese e l’Assessore allo Sport Cristian Iaia ha deliberato l’atto di indirizzo per il “Ricorso alla finanza di progetto per l’adeguamento dello Stadio Comunale Veneziani ai criteri infrastrutturali di cui all’Allegato A del Sistema Licenza Nazionale 2018/2019 e norme programmatiche per la Stagione Sportiva 2019/2020 richiesti dalla Lega Pro”.

I nuovi criteri infrastrutturali richiesti prevedono un aggiornamento dei requisiti relativamente all’impianto di illuminazione, alle sedute individuali e alle tribune riservate agli spettatori.

Con deliberazione n.121 del 14 dicembre 2018, la Giunta comunale, al fine dell’adeguamento delle sedute individuali, ha approvato i progetti definitivi per fornitura in opera di sedute con schienale sulle tribune lungo i lati lunghi del terreno di gioco per l’importo di € 46.600,00 e per lavori di adeguamento delle vie d’esodo alla nuova configurazione delle sedute per l’importo di € 51.400,00. Con la medesima deliberazione ha, altresì, preso atto del progetto di “Potenziamento dell’impianto di illuminazione del campo sportivo dello stadio Veneziani”, adeguato ai criteri infrastrutturali 2019/2002, redatto su incarico dall’A.O.III Lavori Pubblici e manutenzioni dall’ing. Pasquale Monaco dell’importo di € 1.631.400,00, utile al fine di perseguire l’adeguamento dell’impianto di illuminazione.

Per quanto riguarda le tribune riservate agli spettatori lo stadio risulta già adeguato ai Criteri infrastrutturali richiesti per la Stagione sportiva 2019-2020, mentre con riferimento all’impianto di illuminazione il Consiglio della F.I.G.C. ha approvato il Sistema delle Licenze Nazionali per l’ammissione al Campionato Professionistico di Serie C 2019/2020 che prevede una revisione dei requisiti richiesti per il criterio “A8 Impianto di illuminazione”.

Con l’approvazione della delibera, la Giunta Comunale di Monopoli intende garantire alla Città la presenza di una squadra di calcio che militi in serie C (e serie superiori) e pertanto attuare le misure necessarie per adeguare lo Stadio comunale ai criteri infrastrutturali previsti dal Sistema delle Licenze Nazionali per l’ammissione al Campionato Professionistico di Serie C 2019/2020.

Dato atto che le risorse disponibili nel bilancio comunale non sono compatibili con l’immediata programmazione, si è ritenuto individuare una modalità che consenta il perseguimento di tale finalità avvalendosi del contributo di investimenti privati attraverso un contratto di partenariato pubblico privato, con il ricorso allo strumento della finanza di progetto.

Infine, è stato dato mandato al Dirigente della Area Organizzativa Tecnica III - Lavori Pubblici di predisporre uno studio di fattibilità per l’adeguamento ai criteri infrastrutturali richiesti

BARI: AL VIA IL CANTIERE PER IL PRIMO PLAYGROUND NEL PARCO DI LARGO 2 GIUGNO

Stampa

AL VIA IL CANTIERE PER IL PRIMO PLAYGROUND NEL PARCO DI LARGO 2 GIUGNO

PETRUZZELLI: “ENTRO 3 SETTIMANE IL VECCHIO CAMPO SARÀ RIQUALIFICATO E RESTITUITO AGLI APPASSIONATI DI BASKET”

 Sono cominciati questa mattina, nel parco di largo 2 Giugno, i lavori per la realizzazione del primo dei 14 tra playground e aree sportive attrezzate all’aperto, finanziati con 2 milioni di euro da un bando per il Credito sportivo del 2017. Lo rende noto l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli che si è recato sul posto per verificare le operazioni di allestimento del cantiere.

Si ricorda che il progetto, che riguarda aree pubbliche con destinazione a verde e aree di proprietà comunale di pertinenza di scuole, prevede la fornitura degli arredi e degli attrezzi a servizio delle diverse discipline e attività sportive nei vari playground.

Nello specifico, nel parco 2 Giugno è prevista non solo la riqualificazione del campo da basket esistente attraverso il rifacimento del manto, la sostituzione dei canestri e dei tabelloni, la realizzazione della rete di protezione alle spalle dei canestri, ma anche la realizzazione di un nuovo campo da basket, anch’esso dotato di illuminazione con accensione temporizzata. Inoltre gli interventi riguardano il rifacimento del percorso di accesso ai campi da basket, l’installazione di attrezzature per attività a corpo libero con pavimentazione antitrauma nello spazio adiacente ai campi e il rifacimento del campo da bocce, che vedrà la sostituzione del manto in erba sintetica e l’installazione di strutture prefabbricate per il deposito delle attrezzature da gioco.

“Oggi siamo partiti con il primo cantiere nel parco 2 Giugno e in questa settimana ne avvieremo altri due, uno a Sant’Anna e l’altro a Palese - ha commentato Pietro Petruzzelli - . Realizzare 14 aree sportive e attrezzate, diffuse in tutti i quartieri di Bari e fruibili liberamente da tutti, significa dare corpo alla nostra idea di sport da praticare nelle palestre a cielo aperto, spazi pubblici dove chiunque potrà allenarsi, fare sport e impegnarsi per il proprio benessere.  Per quanto riguarda questo primo cantiere, l’impresa aggiudicataria avrà la necessità di recintare tutta l’area oggetto degli interventi, al fine di favorire la movimentazione dei mezzi. Ci ha comunque garantito che, entro 3 settimane, ultimerà la riqualificazione del vecchio campo da basket restituendolo ai tanti appassionati che ogni giorno lo utilizzano”.

In questa settimana saranno avviati anche i lavori per il playground in via Mimmo Conenna, a Sant’Anna, dove, a partire da mercoledì 13 marzo, sarà realizzato un nuovo campo da basket dotato di sistema di illuminazione con accensione temporizzata, e saranno installati attrezzi ginnici ed elementi di ginnastica calistenica, oltre ad essere sistemati il viale di accesso e l’area a verde perimetrale. Venerdì 15 marzo, invece, sarà la volta del cantiere in via Minervino, a Palese, per l’esecuzione del nuovo campo pluridisciplinare da basket e pallavolo con rete di protezione, illuminazione con accensione temporizzata, la realizzazione dei viali di accesso e la sistemazione a verde dell’area di 6500 mq. 

Mola: Educazione cittadinanza - nuovo appuntamento il 14 marzo, ospite assessore politiche giovanili Napoli Alessandra Clemente

Stampa

Sarà Alessandra Clemente, Assessore alle Politiche Giovanili, Innovazione e Creatività del Comune di Napoli il prossimo ospite del progetto del percorso di educazione alla cittadinanza promosso dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Comunità Frontiera Onlus ed il patrocinio dell’Anci – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. La giovane assessora trentaduenne incontrerà nella mattinata del prossimo 14 marzo ed in due distinti appuntamenti gli studenti delle scuole superiori secondarie di Mola di Bari. Sarà sicuramente un appuntamento speciale quello che attende i nostri giovani, data la storia e l’impegno amministrativo che contraddistinguono la nostra ospite. Quando aveva solo 10 anni ha perso la mamma, uccisa dal fuoco incrociato di un agguato camorristico che non era rivolto a lei. La stessa, a riguardo, dice: “la bellezza di mamma, nel tempo, grazie soprattutto a mio padre e alla presenza costante e positiva di Libera, non è morta nella nostra vita, è ancora molto presente e ha liberato piano piano, dentro di me la voglia insopprimibile di cose migliori e di giustizia. L’ odio, d’altronde serve solo a punire, è l’amore a cambiare le cose […] Il mio ruolo da Assessore oggi è stato un modo per impegnarmi per rendere Napoli una città più libera, sicura, vivibile per i giovani e non solo. Una città che offre opportunità, non una città che toglie, ma una città che dà e che fa venire voglia di restare qui”. Un impegno che dal 2013 l’ha portata a non far perdere nessuna occasione di finanziamento rivolta ai giovani, costruire delle opportunità reali, far sì che gli interventi nel settore fossero realmente organizzati dai giovani per i giovani, purché competenti ed entusiasti. Ed è così che ha dato vita a numerosi progetti composti da under 35, in grado di produrre occupazione duratura e sviluppo, nuovi luoghi di aggregazione giovanile, come la Casa della Cultura e dei Giovani a Pianura e il centro giovanile nel Polifunzionale di Soccavo e, soprattutto, in ciascuna delle dieci Municipalità di Napoli, un’attività d’impresa giovane nata grazie al piano di finanziamenti da lei promosso "Sviluppo Napoli”.

GIOVEDI 14 MARZO NUOVO APPUNTAMENTO CON IL PERCORSO DI
 
EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA
 
Ospite in Sala Consiliare l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli
 
Alessandra Clemente
 
Sarà Alessandra Clemente, Assessore alle Politiche Giovanili, Innovazione e Creatività del Comune di
Napoli il prossimo ospite del progetto del percorso di educazione alla cittadinanza promosso
dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Comunità Frontiera Onlus ed il patrocinio
dell’Anci – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.
La giovane assessora trentaduenne incontrerà nella mattinata del prossimo 14 marzo ed in due distinti
appuntamenti gli studenti delle scuole superiori secondarie di Mola di Bari. Sarà sicuramente un
appuntamento speciale quello che attende i nostri giovani, data la storia e l’impegno amministrativo che
contraddistinguono la nostra ospite. Quando aveva solo 10 anni ha perso la mamma, uccisa dal fuoco
incrociato di un agguato camorristico che non era rivolto a lei. La stessa, a riguardo, dice: “la bellezza di
mamma, nel tempo, grazie soprattutto a mio padre e alla presenza costante e positiva di Libera, non è
morta nella nostra vita, è ancora molto presente e ha liberato piano piano, dentro di me la voglia
insopprimibile di cose migliori e di giustizia. L’ odio, d’altronde serve solo a punire, è l’amore a
cambiare le cose […] Il mio ruolo da Assessore oggi è stato un modo per impegnarmi per rendere
Napoli una città più libera, sicura, vivibile per i giovani e non solo. Una città che offre opportunità, non
una città che toglie, ma una città che dà e che fa venire voglia di restare qui”. Un impegno che dal 2013
l’ha portata a non far perdere nessuna occasione di finanziamento rivolta ai giovani, costruire delle
opportunità reali, far sì che gli interventi nel settore fossero realmente organizzati dai giovani per i
giovani, purché competenti ed entusiasti. Ed è così che ha dato vita a numerosi progetti composti da
under 35, in grado di produrre occupazione duratura e sviluppo, nuovi luoghi di aggregazione giovanile,
come la Casa della Cultura e dei Giovani a Pianura e il centro giovanile nel Polifunzionale di Soccavo e,
soprattutto, in ciascuna delle dieci Municipalità di Napoli, un’attività d’impresa giovane nata grazie al
piano di finanziamenti da lei promosso "Sviluppo Napoli”.

TRICASE: Il Benessere delle Donne:8 marzo open-day a Palazzo Gallone

Stampa

Il Benessere delle Donne:8 marzo open-day a Palazzo Gallone - salute e prevenzione

A Tricase una task force di medici e specialisti, giuristi, rappresentanti del mondo laico e religioso per “Wow - Wellness of Women”, giornata a tutto tondo di prevenzione e informazione con un ricco palinsesto.

 A Tricase la Festa della donna è Wow - Wellness of Women, la full immersion nel pianeta rosa con i fari puntati sulla salute e il benessere della popolazione femminile organizzata dall’ Azienda Ospedaliera Cardinale Panico – Dipartimento Materno Infantile, di concerto con il Comune di Tricase, Assessorato alle Pari opportunità, Assessorato al Turismo e dalla Diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca. Tavole rotonde, infopoint dedicati, percorsi informativi con noti rappresentanti del mondo medico, scientifico, giuridico, dello sport e dell’estetica; possibilità di prenotare visite gratuite durante il mese di marzo, dedicato alle donne; infine spettacolo. Un appuntamento che si rivolge a tutta la popolazione con uno sguardo attento alle giovanissime, sotto il segno del ‘fare prevenzione’.

8 MARZO – COMPLESSO DI PALAZZO GALLONE

PIAZZA PISANELLI – H. 9:00 – 21:00

TRICASE

IL PROGRAMMA -Articolato nell’arco di 12 ore, prevede degli infopoint dove medici, ostetriche , psicologi, volontari dello sportello antiviolenza e professionisti dei consultori territoriali saranno pronti a rispondere a dubbi e domande .Sarà possibile aderire a corsi di ginnastica per le future mamme e masterclass di zumba. Se l’8 marzo è dedicato alle donne non poteva mancare l’angolo della bellezza con gli esperti dell’estetica e uno speciale ‘beauty e chemioterapia’. Ma la salute è soprattutto prevenzione dunque alle 11:00 porte aperte ad una delegazione delle Scuole Superiori di Alessano e Tricase.

Il cuore della giornata prevede una tavola rotonda a più voci, col simposio “Il Benessere al femminile” dalle 18:00 alle 21 :00 presso la sala del trono di Palazzo Gallone a cura dell‘ UOC Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Cardinale Panico. Si alterneranno professionisti provenienti da vari settori; dal mondo medico a quello ecclesiastico, civile e istituzionale. Dopo i saluti del Sindaco di Tricase Carlo Chiuri e di Suor Margherita Bramato – direttore generale dell’azienda ospedaliera Card. G. Panico, al via le aree tematiche: ‘Proteggere la mia fertilità’ con la dott.ssa Daniela Romualdi; ‘Proteggere la mia gravidanza’ con le dottoresse Pina Alba e Simona Alcaino; ‘Proteggermi dal tumore’ con il dott. Giuseppe Marzo e infine di ‘fibromi uterini’ assieme alla dott.ssa Fiorella di Lollo e ‘incontinenza urinaria’ con il dott. Andrea Morciano. Per gli aspetti inerenti la tutela giuridica interverrà Maria Francesca Mariano -Giudice del Tribunale di Lecce‘quotidianità’ ed equilibrio della donna all’interno della famiglia sono invece le cifre distintive dell’intervento di Giulia Macrì-Responsabile del consultorio Diocesano per la famiglia. Concluderà l’incontro Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento Santa Maria di LeucaModeratrice della serata Michela Nicolais – giornalista SIR

Infine allieteranno la giornata interludi con le coreografie dell’ASD ‘Il Balletto’ di Elena De Donno, il quartetto d’archi ‘Sybar String Quartet’, il trio vocale Francesca Profico-Marco Platì-Marco Casciaro. Spazio questo, dedicato allo spettacolo presentato da Sabrina Campanile.

LE INTERVISTE - L’importanza dell’evento è rimarcata dal Sindaco di Tricase Carlo Chiuri “Siamo onorati di ospitare un’iniziativa di grande rilevanza sotto il profilo sociale, che parte da un’occasione quale l’8 Marzo , per ribadire l’importanza della donna nella società e per questa via la necessità di garantirle integrità e tutela a partire dalla salute medica sino a coinvolgere tutti gli aspetti della vita”.

“L’idea nasce dal concetto di benessere femminile a 360 gradi -spiega Daniela Romualdi -Primario del Reparto di Ostetricie e Ginecologia dell’Ospedale Cardinal Panico- che parte dall’adolescenza fino alla post menopausa passando dalla fase riproduttiva. Per questo abbiamo concepito la giornata dell’ 8 marzo sotto il profilo della salute globale. Un punto di grande rilievo è il coinvolgimento delle scuole superiori, prosegue la Romualdi, nel processo di divulgazione e formazione per le generazioni più giovani. Abbiamo ancora molti tabù da abbattere riguardo alcuni argomenti sulla salute femminile e le patologie che la possono minacciare. L’8 marzo vogliamo puntare sulla prevenzione e sull’opportunità di portare a conoscenza di una più vasta platea, cure che talvolta non si conoscono. Operativamente ciò si traduce nella possibilità da parte della cittadinanza di fermarsi e raccogliere materiale informativo presso gli infopoint che saranno presenti, venire a contatto con operatori sanitari, prenotare visite ginecologiche gratuite grazie ad alcuni slot aggiuntivi messi a disposizione in Ospedale. Noi ci siamo.”

“La Chiesa è presente a questo evento – ha aggiunto S.E. Mons Vito Angiuli, Vescovo diocesi Ugento-SM di Leuca- in quanto attenta alla figura femminile e al ruolo fondamentale della stessa all’interno della famiglia e alla missione alla quale è chiamata ad assolvere nella società. Non a caso gli ultimi Pontefici hanno parlato di ‘genio femminile’ per quel particolare tipo di accudimento della realtà in cui la donna vive con le caratteristiche che le sono proprie. E’ dunque importante tutelare la salute fisica così come quella interiore affinchè la figura femminile continui a svolgere quella delicata funzione di equilibrio nella famiglia e nella comunità con i tratti tipici che la contraddistinguono”.

“Abbiamo voluto che la festa della donna – evidenzia Alessandra Ferrari , Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Tricase- diventasse un motivo per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della salute in senso lato e durante tutto l’anno. Una giornata di grande utilità strutturata su più piani, in modo dinamico per coinvolgere la popolazione su tematiche delicate e importanti. Un appuntamento che l’amministrazione, che ricordiamo avere un’ ampia rappresentanza femminile in Consiglio, ritiene di grande rilevanza e per il quale ringraziamo particolarmente la dott.ssa D. Romualdi ideatrice dell’evento.”

M.Maddalena Bitonti

Ufficio stampa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

3478130497

Ortelle (Vignacastrisi): Teatro Essenza Giovedì 7 marzo e Incontri d'Autore Domenica 10 marzo

Stampa
TeatroEssenza
Giovedì 7 marzo, ore 20.45
Biblioteca "Maria Paiano" - Vignacastrisi 
 
COME AMMAZZARE LA MOGLIE O IL MARITO SENZA TANTI PERCHÉ 

di Antonio Amurri

In scena una commedia dall’umorismo elegante, della compagnia Seven Cults di Antonio Amurri, che punta il dito sulla vita di coppia, ne presenta in modo esilarante le 

dinamiche che caratterizzano a volte inconsapevolmente il vivere quotidiano.

Il tutto giocato in uno specchio che riflette in una giovane coppia pronta a sposarsi, umori e pensieri e considerazioni sul tema del matrimonio. Una comicità e tante storie che

 hanno trovato nella televisione in bianco e nero del carosello il primo “palcoscenico” per tanti spettatori. 

Lo spettacolo ne ripropone ambienti e stile, muovendo gli attori in un set televisivo degli anni sessanta in un ping pong dinamico ed effervescente con il Telefono Amico.

 

Al termine, come di consueto, degustazione di carne Or.Vi. accompagnata da un vino del territorio.

 

Biglietto singolo € 8,00

 

Info e prenotazioni:

0836.1975155 / 329.7155894

 

*********************************

 

Incontri d'Autore

Domenica 10 marzo, ore 19.00

Biblioteca "Maria Paiano" - Vignacastrisi  

 

Mons. Vito Angiuli

"Ha scritto t'amo sulla roccia"

dialoga con l'autore

Giancarlo Piccinni

 Mons. Angiuli, Vescovo di Ugento, apre con "Ha scritto t'amo sulla roccia. Don Tonino Bello, accompagnatore vocazionale", la settima edizione della rassegna "Incontri 

d'Autore", organizzata dal Comune di Ortelle e dal Comitato di Gestione della Biblioteca "Maria Paiano" di Vignacastrisi. 
 
Dialogherà con l'autore Giancarlo Piccinni, Presidente della Fondazione Don Tonino Bello.

Mons. Angiuli conduce il lettore a rintracciare un don Tonino forse meno noto, ma necessario per comprenderne a tutto tondo la figura: l’educatore di coloro che, come lui, 

avevano avuto il sentore di una chiamata particolare; una chiamata di dedizione a Cristo, alla Chiesa e, di conseguenza, all’umano in ogni sua espressione.

 

Ingresso libero. 

Coordinamento Pasquale De Santis 329.3173865 

Comune di Ortelle 0836.958014

https://www.facebook.com/Biblioteca-Maria-Paiano-359359674206163/?ref=bookmarks

www.comune.ortelle.le.it

 

Barletta: Domenica 3 marzo IL PATRIMONIO CITTADINO E LA BIBLIOTECA “LOFFREDO” APERTI A TUTTI

Stampa

Si rinnova l'indovinato richiamo alla cultura senza frontiere, con l'ingresso gratuito disposto
dall'Amministrazione comunale ogni prima domenica del mese. Dalle ore 9 alle 19 del 3 marzo
(ultimi ingressi alle 18.15) i visitatori avranno libero accesso al patrimonio storico e artistico
cittadino a cominciare dall'incantevole "Casa De Nittis" – Palazzo Della Marra", dove sarà istintivo
apprezzare la collezione di capolavori custoditi nella Pinacoteca dedicata all'indimenticato
impressionista barlettano di cui solo pochi giorni fa si è celebrato il 173° anniversario della nascita.
Davvero invitanti anche le opportunità riservate al pubblico nel Castello, tradizionale contenitore
"multitask". Nel maniero la storia più remota che connota ogni reperto del Lapidarium e del
Museo Civico convive felicemente con l'itinerario espositivo della mostra temporanea "Noi
credevamo. Barletta nel turbine del Risorgimento", allestita con l'obiettivo di diffondere la
bellezza delle testimonianze documentali e materiali dell'epoca, arrivate a noi grazie alle donazioni
Gabbiani, Cafiero e al Fondo Vista.
Anche la biblioteca comunale "Sabino Loffredo" sarà attiva protagonista del 3 marzo con
l'irresistibile richiamo della "Domenica in biblioteca". Si tratta dell'apertura straordinaria
mattutina della sede centrale, ospitata anch'essa nel Castello, da replicare ogni mese sino al
prossimo giugno. Dalle ore 10 alle 13 il personale metterà a disposizione sì il prestito librario, ma
anche i servizi di consulenza bibliografica, consultazione periodici, quotidiani e internet. Possibile
infine iscriversi e, per i giovani, frequentare la sezione "Ragazzi". Quest'iniziativa è organica
all'ampio programma primaverile d'invito alla lettura e al sapere predisposto dalla "Loffredo". Per
informazioni e dettagli www.comune.barletta.bt.it.

San Severo: 1°marzo 2019 "Mi illumino di meno" al MAT - Visite guidate al buio al museo di San Severo

Stampa

Su indicazione del Sindaco, avv. Francesco Miglio, detentore della delega al museo, la
direttrice del MAT Museo dell'Alto Tavoliere di San Severo, dott.ssa Elena Antonacci, e
l'intero suo staff (dott.ssa Anna Coppola, dott. Giuseppe Di Iorio, dott.ssa Valeria Fatone,
dott.ssa Valentina Giuliani, dott. Graziano Urbano, dott. Antonio Vigliaroli) aderiscono
anche quest'anno a "M'illumino di Meno 2019 - Ri-spengo le luci", iniziativa di
sensibilizzazione al risparmio energetico ideata e promossa da Caterpillar e Rai Radio2,
organizzando in data 1° marzo delle visite guidate all'insegna del risparmio energetico e
degli stili di vita sostenibili.
In particolare, rispettando il tema 2019 dell'economia circolare e del risparmio
energetico, gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado "Padre Pio" di
Torremaggiore saranno coinvolti nel pomeriggio in una visita guidata alle collezioni
museali.
I giovani utenti e il personale docente saranno accolti in spazi museali predisposti con una
modalità a bassa luminosità per aderire al meglio all'iniziativa di ampio respiro nazionale.
A seguito verranno realizzate "visite guidate al buio" curate degli operatori Volontari del
Servizio Civile Universale 2019 "Cultura No Limits. Il Museo è anche casa mia" (Gabriele
Boncristiano, Maria Novella d'Errico, Morena Fatone, Anna Friso), mirate a valorizzare il
contenitore culturale e tutte le sue collezioni, dal patrimonio archeologico, all'Archivio
Splash! Andrea Pazienza, ed infine alla Pinacoteca "L. Schingo".
Il MAT Museo dell'Alto di San Severo, spegnendo le luci ed attuando visite guidate "a
bassa luminosità", vuol testimoniare il proprio interesse al futuro dell'umanità con
un'iniziativa concreta, che, al di là dell'azione simbolica, vuole essere un momento di
aggregazione, condivisione e compartecipazione della Comunità attiva e sensibile ai
messaggi sociali del MAT.
Alla visita guidata "a risparmio energetico" potranno prendere parte gratuitamente tutti gli
utenti che volessero partecipare.
Le visite guidate al buio partiranno in maniera ciclica dalle ore 18.00 alle ore 20.00 (inizio
ultima visita) di venerdì 1° marzo.


Le informazioni sull'evento nazionale M'ILLUMINO DI MENO 2019 sono disponibili al link 
https://www.raiplayradio.it/articoli/2017/11/Millumino-di-Meno-5f36dba8-24f8-4480-9235-
080b2db021de.html


Contemporaneamente alle visite guidate al buio al MAT di San Severo, si spegneranno i
principali monumenti italiani ed europei per tutelare con un gesto concreto, e non solo
simbolico, il pianeta Terra: tra gli altri, la Torre di Pisa, il Colosseo, l'Arena di Verona, i
palazzi simbolo d'Italia, quali Quirinale, Senato e Camera, e tante case dei cittadini.
Si spegneranno per M'illumino di Meno anche la Torre Eiffel a Parigi, il Foreign and
Commonwealth Office a Londra e la Ruota del Prater di Vienna.

L'hashtag che il MAT di San Severo lancia per l'iniziativa è #ilMATsiIlluminaDiMeno.
Per informazioni:
MAT Museo dell'Alto Tavoliere
Piazza san Francesco, 48
71016 San Severo FG
tel. 0882.339611
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: MAT Museo dell'Alto Tavoliere
Facebook: M'Illumino di Meno Radio 2
Twitter: @MATSanSevero
Instagram: mat_museo_alto_tavoliere

Monopoli: Mercoledì 27 e giovedì 28 febbraio - Due serate con “Chiavi di Lettura” nella Biblioteca “Rendella”

Stampa

Tra logica e follia: il caso nella vita, nelle arti e nella musica. Su questo tema affascinante, così ricco di suggestioni e implicazioni, la collaborazione tra Conservatorio Nino Rota, Biblioteca Prospero Rendella e Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Monopoli offre un'occasione imperdibile avvicinarsi al pensiero scientifico più avanzato e alla musica.
L'ospite di prestigio è Andrea Rapisarda, scienziato di livello internazionale: per le due serate del ciclo Chiavi di Lettura, dialogherà con il pubblico e con i maestri Gianni Lenoci e Domenico Di Leo. Il professor Rapisarda, autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche, è docente di Fisica Teorica all'Università di Catania, docente ospite del Complex Science Hub Vienna e Condirettore della International School on Complexity Ettore Majorana Foundation di Erice.

Si comincia mercoledì 27 febbraio, alla Biblioteca Rendella, alle ore 17 con "Il ruolo del caso: alea, combinazione, sorte, destino, fortuna (nella vita, nella società e nella musica)". La presenza di due musicisti come i maestri Lenoci e Di Leo (affiancati da Gianni Vancheri e Angelo Satalino) è promessa di sorprendenti ascolti musicali dal vivo.

Si prosegue giovedì 28 febbraio, al Conservatorio Nino Rota, alle ore 20 con "La carriera del musicista: tra talento, fortuna, competizione, successo".

L'Assessore Rosanna Perricci precisa che con questo doppio appuntamento si dà avvio ad una serie di concerti in Biblioteca realizzati in collaborazione Assessorato alla cultura e Conservatorio Nino Rota.

Alberobello: arriva "Lights…in love", la settimana dell’amore

Stampa

Tornano ad accendersi le luci sui trulli ad Alberobello per celebrare, per la prima volta, San Valentino e tutti gli innamorati. Una settimana d’amore dal titolo «Lights…in love» che inizierà lunedì 11 febbraio. Per sette giorni, fino a domenica 17 febbraio, dal tramonto fino a notte fonda, il rosso dominerà sulle case a cono del Rione Monti e una cascata di cuori colorerà il Belvedere, la Chiesa di Sant’Antonio e il Trullo Sovrano. La magia delle luci d’amore renderà speciale febbraio ad Alberobello che si prepara con il solito entusiasmo ad accogliere turisti e visitatori che vorranno ammirare lo spettacolo dell’innovativo «Lights…in love». L’evento, sostenuto da ENGIE, azienda che cura il servizio di pubblica illuminazione della Capitale dei trulli, è promosso dall’amministrazione comunale. «Per la prima volta i trulli si accenderanno anche a febbraio – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone –. L’evento è una novità assoluta che lanciamo per festeggiare l’amore e gli innamorati nella convinzione che le luci sulle nostre case a cono possono rendere ancora più speciale la nostra Alberobello e regalare grandi emozioni ai nostri visitatori». «Siamo felici di essere vicini agli abitanti di Alberobello in questa nuova iniziativa dedicata alla città e ai suoi abitanti - ha commentato Fabrizio Di Battista, Direttore Area Adriatica-Sud di ENGIE Italia. «Iniziativa all’insegna della luce e dell’energia, al fianco di un’amministrazione lungimirante, attenta ai bisogni della comunità e che vede nell’efficienza energetica un asset imprescindibile in grado di migliorare la vita delle persone e salvaguardare, allo stesso tempo, l’ambiente». 

Educazione alla cittadinanza: Terzo appuntamento promosso dal Comune di Mola di Bari, Anci e Comunità Frontiera

Stampa

Si è tenuto questa mattina nella Sala Consiliare del Comune di Mola di Bari il III^ incontro del “Percorso di Educazione alla Cittadinanza” promosso dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Comunità Frontiera onlus ed il patrocinio dell'Anci - Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

Ospite della giornata è stato il Vicesindaco di Giovinazzo Michele Sollecito che si è sottoposto alle domande dei piccoli alunni delle scuole elementari molesi del I e II Circolo Didattico.
Tantissime le domande formulate, i suggerimenti ed i desideri che da piccoli cittadini hanno rivolto agli amministratori presenti. 
Accompagnati da alcune foto selezionate dai docenti si è dialogato sul tema "Prendersi cura di sè, prendersi cura degli altri" e del benessere che le attività sportive, didattiche e di cura dell’ambiente e del prossimo, da qualsiasi parte del mondo provenga, possono produrre a vantaggio di tutta la comunità cittadina.
Secondo il Vice Sindaco di Giovinazzo Michele Sollecito “È stato rigenerante confrontarsi con le giovani generazioni sul tema della cura della propria città all’interno di un percorso più ampio di educazione alla cittadinanza. Gli alunni hanno una innata predisposizione alla corresponsabilità e una sensibilità matura verso i problemi quotidiani degli amministratori. Una iniziativa davvero stimolante”.
“Ringrazio il Vice Sindaco di Giovinazzo Michele Sollecito, i dirigenti scolastici, le docenti e soprattutto i bambini che oggi ci hanno positivamente sorpreso per la profondità dei valori e delle riflessioni condivise – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Mola di Bari Lea Vergatti. - Ci auspichiamo che percorsi come quelli dei percorsi alla cittadinanza ci aiutino a formare le generazioni future, cittadini capaci di distinguere sempre il bene dal male”.
“Il percorso di educazione alla cittadinanza promosso dalla nostra amministrazione comunale è un esperimento, credo ben riuscito, di collaborazione tra Istituzioni governative locali, scolastiche e mondo del sociale – dichiara il Sindaco di Mola di Bari Giuseppe Colonna. - Sono rimasto colpito anche dalla curiosità dei bambini nei confronti dell’ANCI – l’ Associazione Nazionale Comuni Italiani, che supporta la nostra iniziativa e senza la quale non avrei avuto l’opportunità di conoscere tanti bravi amministratori locali che si impegnano, giorno dopo giorno, a far crescere le comunità che hanno l’onore di amministrare”.
Il prossimo appuntamento è fissato per il prossimo 14 febbraio quando gli studenti delle scuole medie incontreranno la Sindaca di Appignano del Tronto, Comune delle Marche, Sara Moreschini. (com)

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News Notizie dai comuni