Anci Puglia

Luoghi Comuni: pubblicati 4 nuovi Avvisi rivolti alle Organizzazioni giovanil. Scadenza 27/09/2019

Stampa

In merito all'iniziativa LUOGHI COMUNI, si informa che ARTI ha pubblicato 4 nuovi Avvisi rivolti alle Organizzazioni giovanili del Terzo Settore, tutti riferiti a spazi messi a disposizione da Comuni.  Lgi spazi comunali sono i seguenti::

  • POLI_urban Spazio Urbano Multifunzionale, Via Sturzo Don Luigi 1 - Castellaneta (Taranto)
  • Cento Polivalente, Via Verdi - Faggiano (Taranto) 
  • Ex Convento di Santa Chiara, Via Santa Chiara snc - Brindisi 
  • Immobile via Carlo di Durazzo, Via Carlo di Durazzo, 9 - Monte Sant’Angelo (Foggia) 

Gli Avvisi sono pubblicati in data odierna sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - BURP e sono scaricabili dal sito dell’iniziativa Luoghi Comuni, al link https://luoghicomuni.regione.puglia.it/spazi/ . La scadenza fissata per l’invio delle candidature da parte delle Organizzazioni giovanili del Terzo Settore è il 27/09/2019.

Anci Giovani: Il 6 settembre ad Olbia la X Assemblea nazionale

Stampa

Il prossimo venerdì 6 settembre ad Olbia , dalle 9,30 , si svolgerà la X Assemblea Nazionale di Anci Giovani. Un momento importante per tutti i giovani amministratori under 35 quotidianamente impegnati nella gestione degli enti locali, per confrontarsi sulle principali tematiche che riguardano la gestione degli enti locali. A breve, saranno fornite ulteriori informazioni logistiche sull’evento.  Per il pomeriggio di giovedì 5 settembre è previsto lo svolgimento di un laboratorio tematico, organizzato da Publica-Scuola Anci per Giovani Amministratori, che si terrà all’interno della nave veloce Civitavecchia – Olbia. 

Nelle prossime settimane sarà pubblicato l’avviso di selezione per poter partecipare.

“#Cartadileuca 2019”: Giovedì 25 luglio presentazione presso Prefettura Lecce. Presente vicepresidente Anci Puglia Gianni Stefano

Stampa

Anche l’edizione 2019 si concluderà con la consueta e silenziosa marcia notturna “Verso un’Alba di Pace”, con migliaia di persone in cammino dalla tomba del profeta di Pace, don Tonino, al Santuario di Leuca – De Finibus Terrae – cui si aggiungono centinaia di giovani provenienti dai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Saranno presenti anche sindaci e amministratori dei Comuni pugliesi

Domani giovedì 25 luglio alle ore 11.00 presso la Prefettura di Lecce, in Via XXV Luglio 1, si svolgerà la Conferenza Stampa di presentazione del programma di “#Cartadileuca 2019” - Mediterraneo: Agorà dei popoli, la Quarta edizione del Meeting internazionale dei giovani per la Pace nel Mondo, che si svolgerà dal 10 al 14 agosto prossimi.
Interverranno:

  • Maria Teresa CUCINOTTA ‐ Prefetto di Lecce
  • Mons. Vito ANGIULI ‐ Vescovo di Ugento ‐ Santa Maria di Leuca
  • Loredana CAPONE ‐ Ass. Regione Puglia Industria turistica e culturale
  • Stefano MINERVA - Presidente della Provincia di Lecce
  • Gianni STEFÀNO - Vicepresidente ANCI Puglia - Sindaco Casarano
  • Giulia DE LENTINIS - ANCI Giovani Puglia
  • Salvatore CHIARELLO - Responsabile Servizio Pastorale giovanile Diocesi di Ugento ‐ Santa Maria di Leuca
  • Federico Massimo CESCHIN – Direttore Fondazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre del Capo di Leuca ‐ De Finibus Terrae”
  • Moderatore: Don Stefano ANCORA - Presidente Fondazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre del Capo di Leuca ‐ De Finibus Terrae”

Insieme al Parco Culturale Ecclesiale, l’evento internazionale vede la collaborazione della Diocesi Di Ugento – S.Maria di Leuca, del Santuario di Leuca De Finibus Terrae,dell’ ANCI Puglia e della Fondazione Mons. De Grisantis.
Anche l’edizione 2019 si concluderà con la consueta e silenziosa marcia notturna “Verso un’Alba di Pace”, con migliaia di persone in cammino dalla tomba del profeta di Pace, don Tonino, al Santuario di Leuca – De Finibus Terrae – cui si
aggiungono centinaia di giovani provenienti dai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Saranno presenti anche sindaci e amministratori dei Comuni pugliesi

www.cartadileuca.camminidileuca.it 

Sviluppo Urbano: A settembre nuovo bando Urban Innovative Actions: per Comuni con almeno 50mila abitanti

Stampa

A settembre 2019 torna il quinto e ultimo bando dell'iniziativa Urban Innovative Actions che promuove lo sviluppo urbano negli Stati membri attraverso il finanziamento di soluzioni innovative a favore delle città europee. Ammontano a 371 milioni di euro le risorse stanziate per il periodo 2014-2020, provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). Appena resi noti i topic che saranno finanziati: Qualità dell'aria; Economia circolare; Cambiamento demografico; Cultura e patrimonio culturale; Qualità dell’aria. Le proposte progettuali dovranno promuovere soluzioni innovative che mettano in evidenza lo stretto legame tra vita sana e qualità dell’aria nei centri urbani, prendendo in considerazione le emissioni inquinanti prodotte non solo all’interno della città ma anche nelle aree limitrofe.

Le autorità urbane che intendono presentare proposte dovranno prendere in considerazione tematiche, tra cui il pendolarismo pulito, per ridurre l’impatto del traffico generato dai pendolari che dalle aree suburbane si spostano verso il centro città; aria e clima pulito, per massimizzare le sinergie tra le strategie su clima ed energia green con le misure dedicate alla qualità dell’aria; aria pulita per tutti, per ridurre l’esposizione dei cittadini più vulnerabili, come bambini ed anziani, alle emissioni inquinanti; aria pulita e citizen science, per monitorare la qualità dell’aria coinvolgendo i cittadini; aria pulita e comunicazione, per sensibilizzare i cittadini sulle misure adottate al fine di migliorare la qualità dell’aria; governance dell’aria pulita, per la condivisione di best practice.
 Guida per i partecipanti: tempi e modalità di presentazione

Le call di Urban Innovative Actions sono rivolte alle città, anche in associazione, con almeno 50mila abitanti. Alle autorità urbane responsabili del progetto non è richiesto di definire un partenariato transnazionale nell’ambito del progetto con partner di diversi Stati membri. Tuttavia è possibile coinvolgere partner di vari paesi UE, specificando il valore aggiunto che la loro partecipazione al progetto comporta. Per quanto riguarda gli aspetti finanziari, ogni progetto ammesso a finanziamento può contare su un contributo UE fino all’80% dei costi ammissibili; il restante 20% deve essere coperto dai partner del progetto con risorse pubbliche o private. Tutti i dettagli sono contenuti nel pdf raggiungibile anche a questo link

Esercizi commerciali: Reintrodotta obbligatorietà denuncia fiscale per vendita alcolici

Stampa

Anci rende noto ai Comuni pugliesi che, con previsione introdotta dal comma 1 dell’art. 13 bis del d.l. n. 34/2019 (“Decreto crescita”), convertito, con modificazioni, dalla l. n. 58/2019, è stata reintrodotta l’obbligatorietà, per gli esercizi commerciali, della denuncia fiscale per la vendita degli alcolici.

Nello specifico viene ripristinata l’obbligatorietà della denuncia anche per gli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico, gli esercizi ricettivi e i rifugi alpini che, con legge 127/2017, erano stati invece esentati da tale adempimento. L’esonero riguardava, come specificato nella Nota dell’Agenzie delle Dogane e dei Monopoli, tutte le situazioni di vendita dei prodotti alcolici al consumatore finale, a prescindere dalla modalità di commercializzazione, incluse quindi anche le attività temporanee di vendita all’interno di sagre, fiere, mostre. L’obbligo di denuncia fiscale è dunque reintrodotto per tutte queste categorie di attività a decorrere dal 30 giugno 2019, data di entrata in vigore della Legge, per cui si invitano i Comuni a richiederla in fase di presentazione delle istanze.

Edilizia scolastica: Su sito Miur graduatoria interventi messa in sicurezza

Stampa

Anci Puglia informa che è’ disponibile sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca la graduatoria dei 323 Enti locali ammessi al finanziamento (50 milioni di euro complessivi) per la progettazione di interventi di messa in sicurezza dell’edilizia scolastica, come previsto dal “decreto Genova” (DL n. 109/2018, convertito, dalla legge n.130/2018). Gli Enti locali beneficiari del fondo potranno già chiedere un’anticipazione pari fino al 20% delle risorse.


Scuola: Anci scrive al Miur e al Mit sul tema del trasporto scolastico

Stampa

(Anci naziionale) “L’interpretazione dei giudici della Corte dei Conti Sezione Piemonte espressa con delibera 46/2019 che individua la natura del trasporto scolastico come servizio pubblico locale e non a domanda individuale, potrebbe comportare non pochi problemi nella prosecuzione dell’esercizio dell’attività da parte dei Comuni, che peraltro, hanno sempre effettuato tale servizio sostenendone la spesa anche con risorse proprie, spesso considerevoli”. Questo il tema al centro della lettera che il Segretario Generale dell’ANCI Veronica Nicotra ha inviato al Capo del Ministro dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università Giuseppe Chinè e al Capo di Gabinetto del Ministro delle Infrastrutture, Gino Scaccia.

La missiva sottolinea che il trasporto scolastico è un servizio pubblico, riconosciuto nell’ambito del diritto allo studio, costituzionalmente garantito, rivolto alle famiglie a sostegno della fruizione dell’istruzione di base e il cui esercizio da parte dei Comuni, non dovrebbe essere subordinato a regole così rigide.
Da qui l’invito ai due Ministeri ad individuare, prima dell’avvio del prossimo anno scolastico, una idonea soluzione attraverso un intervento normativo oppure una circolare esplicativa che definisca, nell’ambito dell’autonomia dell’Amministrazione e nel rispetto degli equilibri di bilancio, le modalità per assicurare alle famiglie un servizio fondamentale.

Contrasto spreco alimentare: Pubblicate Linee Guida per la rendicontazione dei progetti

Stampa

Le linee guida facilitano la gestione contabile e la rendicontazione. In allegato gli schemi in formato editabile

Anci Puglia informa che con determina n. 469 del 20/06/2019 la Regione Puglia ha approvato le Linee Guida per la gestione contabile e la rendicontazione dei progetti per il rafforzamento delle reti locali per il contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici presentati dagli Ambiti territoriali sociali e ammessi a finanziamento con l'Avviso Pubblico approvato con A.D. n. 623/2018. 

Le Linee guida sono disponibili sul Portale PugliaSociale della Regione Puglia; all'interno delle Linee Guida anche gli allegati in formato editabile) previsti dall'Avviso pubblico.

Scarica documenti:

Formazione on line: "Il ciclo della performance" - Venerdì 12 luglio webinar Anci/Ifel

Stampa

Anci Puglia segnala che venerdì 12 luglio alle ore 12:00 si terrà il webinar:

Venerdì 12  luglio 2019 - ore 12:00 - 13:30

 ISCRIVITI

Il webinar analizza il ciclo della performance negli enti locali partendo dai modelli del new public management e passando per le riforme del decennio 2009-2019. Nel corso del webinar saranno analizzati i link tra ciclo della performance e processi di programmazione dell'ente, con le collegate scadenze temporali, per terminare con un focus sulle differenze tra performance organizzativa ed individuale.

RELATORE

Francesco Pellecchia - P.O.S. Pagamenti Spese Correnti - Comune di Bari


La partecipazione ai webinar è gratuita. I webinar sono destinati al personale dei Comuni.

ATTENZIONE: per partecipare ai webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di video-conferenza, prima del webinar ènecessario eseguire un rapido test di connessione.

Per maggiori informazioni sui webinar, guarda il videotutorial.

I materiali didattici e le registrazioni del webinar saranno disponibili, dopo il seminario, nella sezione Documenti e pubblicazioni, area materiali didattici del nostro sito.

Per maggiori informazioni consultare la sezione formazione del sito IFEL 

Il Cloud regionale: nuove opportunità per gli Enti Locali - Incontro Regione Puglia 11/07 a Bari

Stampa

Anci Puglia informa che la Regione Puglia, nell’ambito delle iniziative strategiche volte a favorire la crescita digitale delle Amministrazioni del proprio territorio, ha avviato l’iniziativa di migrazione al cloud delle infrastrutture ICT. Per questo, prima dell’avvio delle attività operative, è stato organizzato un primo incontro con le Amministrazioni locali pugliesi che possono essere interessate ad aderire all'iniziativa.

L' incontro si terrà a Bari il prossimo 11 luglio, dalle 9:00 alle 13:00, presso l’Aula Consiliare, sede del Consiglio Regionale della Puglia, per confrontarci sul tema insieme all’AgID e al partner strategico della Regione, InnovaPuglia.

L’incontro è finalizzato a condividere, rispetto al programma di “Razionalizzazione delle infrastrutture ed affiancamento alla PA per la migrazione al Cloud”, le modalità operative di avvio e di svolgimento delle attività di assessment delle applicazioni e delle infrastrutture.

Piccoli Comuni - Decaro: “Al governo le nostre priorità: ripopolamento, semplificazione, dignità per amministratori”

Stampa

Si terrà a Gornate Olona, in provincia di Varese i prossimi 5 e 6 luglio, l’appuntamento nazionale con la XIX assemblea dei piccoli Comuni “Noi siamo piccoli …ma facciamo grande l’Italia”Saranno presenti il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro e il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani. Chiusura affidata al presidente Anci Antonio Decaro.  Info e programma http://www.anci.it/venerdi-5-luglio-a-gornate-olona-in-provincia-di-varese-la-xix-conferenza-nazionale/. 


“I piccoli Comuni sono la storia stessa del nostro Paese – spiega il presidente dell’Anci Antonio Decaro che sarà a Gornate Olona durante la giornata di venerdì -. Una storia non da ricordare sui libri, ma da difendere e da rivendicare con orgoglio per richiamare all’attenzione dell’agenda nazionale i diritti che i circa 5000 piccoli comuni del nostro Paese hanno e la grande opportunità che possono rappresentare per l’Italia. Per questo, durante i lavori dell’assemblea intendiamo definire un’agenda di priorità, da presentare all’attenzione del Governo, che parta dal tema del ripopolamento, attraverso iniziative capaci di generare occupazione ed economia. Perché se è vero che legge Realacci, ha rappresentato un passaggio fondamentale riconoscendo la specificità dei piccoli Comuni, oggi chiediamo risorse e procedure semplificate per l’erogazione dei contributi nonché la titolarità e la possibilità di investirle sui territori. Dignità e adeguati riconoscimenti per gli amministratori locali, affinché il ruolo del sindaco non sia più, come oggi accade, quello di un volontario civico e per scongiurare quanto sta già accadendo in alcune realtà d’Italia che nessuno si voglia più candidare a svolgere quello è infondo è il mestiere più bello del mondo”.

Leggi tutto: Piccoli Comuni - Decaro: “Al governo le nostre priorità: ripopolamento, semplificazione, dignità...

PICCOLI COMUNI: IL 5 E 6 LUGLIO LA XIX Conferenza Anci a Gornate Olona

Stampa

Saranno presenti il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro e il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani. Chiusura affidata al presidente Anci Antonio Decaro.  Info e programma http://www.anci.it/venerdi-5-luglio-a-gornate-olona-in-provincia-di-varese-la-xix-conferenza-nazionale/. 

“Noi siamo piccoli ma….facciamo grande l’Italia”: questo il titolo della XIX conferenza nazionale Anci dei piccoli Comuni che si terrà i prossimi 5 luglio e 6 luglio a Gornate Olona (Varese). Al centro del dibattito tra gli amministratori locali vi sarà il tema della valorizzazione dei ‘Piccoli Comuni’, il 54% del territorio nazionale, che passa da politiche con cui rafforzare i servizi ai cittadini e rilanciare l’occupazione locale, contrastando il disagio insediativo e sviluppando azioni concrete con cui favorire il ‘Controesodo’.

Leggi tutto: PICCOLI COMUNI: IL 5 E 6 LUGLIO LA XIX Conferenza Anci a Gornate Olona

Istituti musicali: Le indicazioni Mef su domande di statizzazione e relativo riparto risorse 2019

Stampa

Anci pubblica il decreto del Mef e le indicazioni operative  per la presentazione delle istanze  di  statizzazione degli istituti musicali. Le istanze di statizzazione potranno essere presentate esclusivamente in  modalità telematica  a partire  dal  1  luglio.  La procedura  si  concluderà, a pena  esclusione, il  30 settembre  2019.

Si segnala che il Ministero  ha previsto,  al fine di  attribuire alle  istituzioni interessate alla statizzazione una  prima parte  del finanziamento 2019, la possibilità di inserire  nella procedura  almeno  la richiesta,   sottoscritta  dal  rappresentante legale,  entro il  15  luglio,  con  l’impegno ad integrare e  completare con la  documentazione richiesta  entro il  termine  del 30  settembre.
Il Ministero  fornisce infine i riferimenti   per  eventuale  assistenza  tecnica  rispetto alla  procedura informatica o per informazioni e chiarimenti .
L’Anci intende promuovere  nei prossimi giorni un incontro  fra  i rappresentanti  dei Comuni interessati,  degli istituti musicali  e  dello  stesso  Ministero. 

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News