Anci Puglia

Accesso radiotelevisivo: pubblicato Nuovo bando, scadenza 1/03/2020

Stampa

Il Corecom Puglia, sezione del Consiglio Regionale della Puglia, sta dando attuazione alla legge 103/75 sull'Accesso al servizio pubblico radiotelevisivo, attraverso la concessione di spazi televisivi gratuiti denominati Programmi dell'accesso, agli enti locali o alle associazioni del territorio pugliese sulla concessionaria pubblica. 

I programmi dell’accesso quindi, sono spazi autogestiti, in cui i cosiddetti soggetti collettivi organizzati (le organizzazioni associative delle autonomie locali, i sindacati nazionali, le confessioni religiose, gli enti, le associazioni culturali, le associazioni nazionali del movimento cooperativo giuridicamente riconosciute, i gruppi etnici e linguistici ed altrettanti gruppi di rilevante interesse sociale, ecc. …) che ne faranno richiesta, potranno raccontarsi per ben tre minuti, proporre se stessi e la propria attività, in una prospettiva di pluralismo sociale e di accrescimento culturale.

Anche i Comuni possono usufruire degli spazi radiotelevisivi gratuiti, messi a disposizione dalla RAI a diffusione regionale, per svolgere attività di comunicazione di interesse sociale, culturale o di attualità, attraverso trasmissioni autogestite.  span size="2">Il Corecom ha concordato con RAI 3 uno spazio di mezz'ora ogni sabato mattina dalle ore 07:30 alle ore 08:00. </span>All'interno di questo spazio ogni Comune (o soggetto collettivo organizzato)  avrà la possibilità di usufruiredi 3 minuti con cui promuovere iniziative o la propria attività. Inoltre, a seguito di convenzione con il Master di giornalismo verrà messo a disposizione delle associazioni un giornalista professionista per realizzare l'intervista di tre minuti. </p> <p style="text-align: justify;">An"i Puglia è già andata in onda in due occasioni per i Programmi dell'accesso: il 5 ottobre 2019, nella puntata dedicata alla lotta agli sprechi alimentari, con il vicepresisdente Francesco Crudele e il 12 ottobre 2019, nella puntata dedicata alla Lotta all'illegalità e tutela dell'ambiente, con la propria delegata Ambiente e Rifiuti Fiorenza Pascazio

 

Prossimi appuntamenti dei Programmi dell'accesso a cui partecipa Anci Puglia: sabato 22 febbraio 2020, nello spazio dedicato a Turismo in Puglia, con il delegato Michele Maria Longo (sindaco Comune di Alberobello - Capitale dei Trulli) ; sabato 7 marzo 2020, nello spazio dedicato agli Strumenti di contrasto della povertà, con il delegato Welfare Pasquale Chieco (sindaco di Ruvo) e sabato 28 marzo 2020, nello spazio dedicato ad Agricoltura e sviluppo, con il delegato Anci Puglia al settore Domenico Nisi (sindaco di Noci).

Di seguito link ai documenti Avviso, Modello domanda e Spot dei Programmi dell'Accesso

Recapiti Corecom:

Ing. Martino Triggiani 0805402535

dott.ssa Fabrizia Fiore 0805402172

Facebook: Corecom Puglia

Open Government: Dal 2 all’8 marzo la quarta edizione della “Settimana dell’Amministrazione Aperta”

Stampa

Ogni Comune può segnalare proprie iniziative, già previste in quella settimana e coerenti con gli obiettivi della SAA, oppure organizzarne ad hoc, sui temi previsti dal programma ufficiale: trasparenza, open data, partecipazione, accountability, cittadinanza digitale e competenze digitali. L’iniziativa va segnalata al Dipartimento Funzione Pubblica attraverso la compilazione di un breve modulo disponibile sul sito www.open.gov.it/saa .

Dal 2 all’8 marzo 2020 si terrà la quarta edizione della “Settimana dell’Amministrazione Aperta”, un’iniziativa promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica e rilanciata con la presentazione nel 2019 del quarto Piano d’azione nazionale per l’open government 2019-2021. Lo ricorda il ministro per la Pubblica amministrazione Fabiana Dadone in una lettera inviata al presidente dell’Anci Antonio Decaro.
Si tratta di sette giorni di iniziative, sia dal vivo che on-line, dedicate a sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della lotta alla corruzione, della partecipazione e della cittadinanza digitale.
Ogni Comune può segnalare delle proprie iniziative, già previste in quella settimana e coerenti con gli obiettivi della SAA, oppure organizzarne ad hoc, sui temi previsti dal programma ufficiale: trasparenza, open data, partecipazione, accountability, cittadinanza digitale e competenze digitali.
Il programma della settimana include appuntamenti su tutto il territorio nazionale rivolti a chiunque voglia saperne di più di open government: seminari, hackathon, dibattiti pubblici, webinar, pubblicazione di documenti e report, rilascio di dataset in formato aperto, volti a mettere a disposizione di cittadini e pubbliche amministrazioni strumenti utili ad attuare i principi dell’Open Government.
L’iniziativa va segnalata al Dipartimento attraverso la compilazione di un breve modulo disponibile sul sito www.open.gov.it/saa .

Mobilità sostenibile: Progetto “EU CYCLE” Giovedì 27/02 Regione incontra stakeholder a Bari

Stampa

Progetto Interreg Europe “EU CYCLE”, incontro con gli stakeholder  - Giovedì 27 febbraio, ore 9,00 Bari - Via Gentile, 5° piano. (Scarica scheda registrazione)

Nell’ambito del progetto “EU CYCLE” finanziato con fondi Interreg Europe 2014-2020 - Obiettivo 3.1 “Migliorare le politiche economiche a bassa emissione di carbonio”, il Dipartimento Mobilità della Regione Puglia, partner di progetto, invita al confronto e alla partecipazione i soggetti pubblici e privati interessati allo sviluppo della mobilità ciclistica e all’intermodalità (bici e mezzi pubblici) quale contributo al processo di decarbonizzazione dei trasporti.

Nel corso dell’incontro sono previsti interventi degli enti beneficiari di finanziamenti FESR e un’interazione tra tutti gli stakeholder.

Ai partecipanti verrà proposto un accordo di collaborazione per l’intera durata di progetto, al fine di stabilire una rete di contatti attivi sul tema.  

(Scarica scheda registrazione)

 

Riqualificazione energetica edifici pubblici: vicepresidente Crudele a evento formativo GSE di Bari

Stampa

Il vicepresidente Anci Puglia Francesco Crudele è intervenuto oggi a Bari, alla giornata formativa organizzata da GSE (Gestione Servizi Energetici), con il patrocinio dell'Associazione dei Comuni pugliesi, dal titolo "Incentivi e servizi GSE per la riqualificazione energetica del patrimonio pubblico. "Anci è da sempre vicina agli enti locali nei momenti di formazione, - ha detto Crudele - abbiamo fortemente voluto insieme a GSE offrire questa opportunità ai Comuni, affinché da questo incontro possano partire spunti interessanti per la programmazione e la gestione dei lavori all'interno degli edifici pubblici".

Informatica - assessibilità siti web: Linee guida AgID

Stampa

Linee guida, Modello di dichiarazione di accessibilità e Modello di autovalutazione sono scaricabilie dal sito dell’Agenzia.

L’AgID - Agenzia per l’Italia Digitale il 20 dicembre 2019 ha emanato le Linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici ovvero dei siti web e delle applicazioni mobili delle amministrazioni pubbliche. Le Linee rientrano nell’attuazione della Direttiva UE 2016/2102 che l’Italia ha recepito con il Decreto legislativo n. 106 del 10 agosto 2018, che ha aggiornato e modificato la Legge n. 4/2004. Obiettivo della Direttiva UE 2016/2102 è quello di migliorare l’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili delle amministrazioni pubbliche degli Stati Membri, armonizzando le varie disposizioni nazionali sul tema. Dunque, Comuni ed Enti Locali sono fra i soggetti destinatari.

Come indicato dal punto 1.2 del documento, le Linee stabiliscono:

1. i requisiti tecnici per l’accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, conformemente ai principi di cui all’articolo 3-bis, Legge n. 4 del 2004, e ai valori di cui al punto 1), lettera d), numero 3, dell'allegato B al decreto del Ministro per l'innovazione e le tecnologie 8 luglio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 183 dell'8 agosto 2005;

2. le metodologie tecniche per la verifica dell'accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili;

3. il modello della dichiarazione di accessibilità di cui all’articolo 3-quater, Legge del 9 gennaio 2004, n. 4;

4. la metodologia di monitoraggio e valutazione della conformità degli strumenti informatici effettuata da AgID, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, alle prescrizioni in materia di accessibilità;

5. le circostanze in presenza delle quali, tenuto conto di quanto previsto dall’articolo 5 della Direttiva europea 2016/2102, si determina un onere sproporzionato, per cui i soggetti erogatori possono ragionevolmente limitare l’accessibilità di un sito web o applicazione mobile.
 

Le Linee Guida si applicano come segue:

  •  per i «nuovi» siti web (pubblicati dopo il 23 settembre 2018) a decorrere dal 23 settembre 2019;
  •  per i «vecchi» siti web (pubblicati prima del 23 settembre 2018) a decorrere dal 23 settembre 2020;
  •  per le applicazioni mobili a decorrere dal 23 giugno 2021.

Una novità delle Linee emanate a dicembre è il riferimento alla nuova Norma Tecnica, la  UNI_EN_301549, che elenca i requisiti tecnici dei siti web e delle app mobili, in conformità alle Web Content Accessibility Guidelines (WCAG) 2.1, che comprendono una grande varietà di raccomandazioni per consentire una maggiore accessibilità ai contenuti web. Queste ulteriori Linee guida sono state emanate dal  World Wide Web Consortium (W3C), una comunità internazionale in cui Organizzazioni pubbliche e private che ne sono membri (fra cui la stessa AgID) collaborano con l’ausilio di uno staff a tempo allo sviluppo standard Web. Il W3C è guidato dall'inventore del Web Tim Berners-Lee.

Tutti documenti, ovvero Linee guida, Modello di dichiarazione di accessibilità e Modello di autovalutazione si possono scaricare dal sito dell’Agenzia.

Concessioni balneari - Aggiornamento su percorso normativo nazionale: 10 febbraio a Bari incontro con il MInistro Boccia

Stampa

Lunedì 10 febbraio 2020 ore 14,30, presso presidenza Giunta regionale a Bari, incontro di aggiornamento sul percorso normativo nazionale in materia di concessioni balneari. All'incontro sarà presente il Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia.

Sindaci e amministratori dei Comuni costieri pugliesi sono invitati a partecipare.

 

Legge bilancio: conclusa la giornata di Bari

Stampa
Si è aperto con un focus dedicato all’ultima legge di bilancio, il seminario residenziale organizzato da Publica, la scuola per giovani amministratori dell’Anci, in corso a Bari. 

A portare i saluti di Anci Puglia il vicepresidente e sindaco di Capurso Francesco Crudele, il quale ha sottolineato i risultati raggiunti da Anci e le questioni aperte di finanza locale: "Questo incontro è una occasione utile per affrontare nel migliore dei modi la fase di approvazione  del bilancio. - ha detto Crudele - Il comparto enti locali in questi dice anni ha sofferto tantissimo, noi sindaci portiamo sulla pelle le ferite dei tagli che hanno messo in ginocchio i Comuni. Finalmente la fase dei tagli da almeno due anni sembra terminata e si comincia a respirare. Grazie al lavoro dell'Anci, del presidente Decaro e della segretaria Nicotra, in Conferenza Stato Città portiamo avanti importanti obiettivi, anche se ancora molto bisogna fare. Sul fronte FCDE vi sono ancora dubbi interpretativi e sicuramente, un andamento asimmetrico tra nord e sud, per i diversi effetti dell'FCDE sulla parte corrente di bilancio. Migliorano gli investimenti, anche per gli utilizzi degli avanzi di amministrazione e i Comuni sono tornati a fare interventi pubblici che producono impatti positivi in ambito economico sociale. Resta la difficoltà nella parte corrente di bilancio, per le regole ancora stringenti. Importante il superamento del turnover, anche se siamo in attesa dei decreti attuativi, fondamentale dare ossigeno agli enti per fare assunzioni; i Comuni, in particolare quelli pugliesi restano sottodimensionati per una forte carenza di personale." 

A seguiere il coordinatore dei giovani amministratori dell’Anci e sindaco di Montecatini, Luca Baroncini, ha illustrato il lavoro che da molti anni l’Anci svolte con i giovani amministratori. “Tanti che hanno frequentato questa scuola prima di voi sono diventati sindaci o almeno assessori – ha rotto il ghiaccio Barconini – due sono le spiegazioni: o porta fortuna o affida davvero le competenze”. Baroncini si è soffermato sull’opportunità di parlare di bilancio proprio nell’imminenza dell’approvazione del previsionale in tutti i Comuni italiani. “Abbiamo un’occasione unica per approfondire un tema vitale, con una tempistica perfetta, sono certo ne sapremo approfittare”, ha detto rivolgendosi ai 40 amministratori locali under 36 che si sono iscritti al seminario.
Il segretario generale dell’associazione dei Comuni, Veronica Nicotra, ha illustrato le novità della legge di bilancio. Partendo dal quadro generale, il contesto di pesanti tagli di risorse e personale subiti dal comparto dei Comuni negli ultimi anni e che si è inevitabilmente ripercosso sui servizi ai cittadini, ha sottolineato l’importanza di alcuni obiettivi centrati dalla battaglia condotta dai sindaci tramite l’Anci. “Abbiamo avviato il recupero dei 560 milioni, tagliati con il dl 66 del 2014 e mai restituiti, abbiamo finalmente ottenuta la norma che avvia una ristrutturazione del debito che, con tassi di interesse medi del 4,5 per cento, pesa in modo gravoso sui bilanci comunali, e una riforma della riscossione locale”.
Sugli accantonamenti al fondo crediti dubbia esigibilità e sulla perequazione ha concentrato la sua relazione il responsabile finanza locale dell’Anci, Andrea Ferri. Quindi il presidente dell’Anci, e sindaco di Bari Antonio Decaro, ha concluso la sessione di lavori. “Mi fa piacere essere qua. Mi fa piacere ci siano tanti giovani impegnati nelle amministrazioni locali italiane. Probabilmente siete cresciuti, tanti di voi sono diventati sindaci, anche grazie all’esperienza maturata nell’associazione dei Comuni. Il bilancio di previsione è fondamentale per un amministratore comunale: contiene la programmazione, certo, ma soprattutto è lo strumento attraverso il quale possiamo mantenere gli impegni che abbiamo preso con i cittadini. A questo, alla fine, ci serve poter contare su risorse certe, per questo vigiliamo sui tagli, sia quelli diretti, finiti per fortuna, sia quelli indiretti, imposti attraverso vincoli che comprimono la spesa corrente”.
Decaro ha sintetizzato così la battaglia combattuta dai sindaci e dall’Anci per la legge di bilancio di recente approvata: “E’ andata bene o almeno poteva andarci peggio”. Quindi ha chiesto ai giovani amministratori di collaborare, di portare il loro entusiasmo nel lavoro dell’Anci. “Ci sono molte risorse per gli investimenti e ci sono 15 milioni destinati alle politiche giovanili. Lavoriamoci insieme, raccogliamo le istanze dai territori e riportiamole al governo. Così questo indispensabile dialogo sarà costruttivo”. I lavori del seminario, dedicato alle regole, alla definizione e all’iter di approvazione del bilancio di previsione, proseguono venerdì e sabato.

Occasione utile per affrontare nel migliore dei modi la fase di approvazione  del bilancio Comparto enti locali in questi dice anni ha sofferto tantissimo, noi sindaci portiamo sulla pelle i  le ferite dei tagli che hanno messo in ginocchio i Comuni. Finalmente la fase dei tagli da almeno due anni sembra terminata e si comincia a respirare. Grazie al lavoro dell'Anci, del presidente Decaro e della segretaria Nicotra, in conferenza stato Città portiamo avanti importanti obiettivi, anche se ancora molto bisogna fare. Sul fronte FCDE vi sono aconra  dubbi interpretativi e sicuramente un andamento asimmetrico tra nord e sud, per i diversi effetti dell'FCDE sulla parte corrente di bilancio. Migliorano gli investimenti, anche per gli utilizzi degli avanzi di amministrazione bilanci e i Comuni sono tornati a fare interventi, pubblici che producono impatti positivi in ambito  economico sociale sulle comunità. Resta la difficoltà nella parte corrente di bilancio per le regole ancora stringenti. Importante il superamento al 100 per 100 del turnover anche se  siamo in attes adei decreti attuativi, importante dare osigeno agli enti per fare assunzioni, i Comuni , specialmente quelli del sud e pugliesi restano sottodimensionati per una una forte carenza di personale  

Lavori pubblici: Proroga a 15 maggio termine contributi spese progettazione. Approvato emendamento Anci

Stampa

Per il 2020, il termine di cui all’articolo 1, comma 52, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, è posticipato dal 15 gennaio al 15 maggio e il termine di cui all’articolo 1, comma 53, della citata legge n. 160 del 2019 è posticipato dal 28 febbraio al 30 giugno.

E’ stato approvato l’emendamento dell’Anci per la proroga dei contributi agli enti locali per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade previsti dalla legge di Bilancio 2020.
Per l’anno 2020, il termine di cui all’articolo 1, comma 52, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, è posticipato dal 15 gennaio al 15 maggio e il termine di cui all’articolo 1, comma 53, della citata legge n. 160 del 2019 è posticipato dal 28 febbraio al 30 giugno.
L’emendamento si è reso necessario al fine di consentire ai Comuni, per l’esercizio finanziario in corso, di presentare la richiesta di contributo.  Sono fatte salve le richieste di contributo comunicate successivamente al 15 gennaio e fino all’entrata in vigore della legge di conversione del decreto che fissa il nuovo termine.

Digital Divide - Rilevazione Anci per mappare aree colpite da divario digitale

Stampa

Anci Puglia invita i Comuni a compilare la scheda di rilevazione scaricabile al link https://it.surveymonkey.com/r/AnciDigitalDivide.

Anci Puglia comunica che, come da lettera allegata a firma del Presidente Antonio Decaro inviata ai Sindaci, l’ANCI nazionale ha avviato una rilevazione per mappare le aree del paese ancora colpite da digital divide e conseguente difficoltà di accesso a internet, sia con rete fissa che mobile. La rilevazione, la cui idea è stata lanciata in occasione dell’ultima Assemblea Nazionale ANCI di Arezzo, mira a far emergere – attraverso la fornitura di dati puntuali e circostanziati - le situazioni di criticità che molti Comuni ancora soffrono sui propri territori, al fine di raccoglierle e renderle pubbliche, al fine di spingere Governo e operatori di telecomunicazioni ad attivare azioni conseguenti.

Si tratta di un’attività che l’ANCI ha già condiviso, nelle finalità, con i soggetti istituzionali nazionali competenti in materia con l'obiettivo finale di eliminare il digital divide di base in tutto il Paese.

Pertanto, Anci Puglia invita i Comuni a compilare la scheda di rilevazione, scaricabile al link https://it.surveymonkey.com/r/AnciDigitalDivide.

Per qualunque richiesta di chiarimento, è possibile scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Formazione: "Novità su gestione e reclutamento personale" - evento Anci Puglia. Il 13 febbraio Hotel Majesty a Bari

Stampa

Le novità normative in in materia di gestione e reclutamento del personale sarà il tema della giornata formativa Anci Puglia che si terrà il prossimo giovedì 13 febbraio dalle 9 alle 14, l'Hotel Majesty di Bari.

L'evento è gratuito e si può partecipare compilando il form di registrazione entro martedì 11 febbraio alle ore 10,00 cliccando quì

 INFORMAZIONI UTILI PER LA REGISTRAZIONE:

  • In caso di difficoltà di accesso al form, chiedete ai vs colleghi del ced di autorizzare l'accesso al presente Modulo di Google, in alternativa accedete tramite una connessione esterna come ad esempio il vostro smartphone (non connesso al WiFi dell'ufficio ovviamente);
  • Il form non consente una registrazione multipla, quindi non è possibile inserire nello stesso campo i dati di due o più persone. La procedura va ripetuta per ogni singola adesione;
  • Per ogni ulteriore necessità potrete contattare l'ufficio formazione: 080.5231218   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Scarica Programma evento

Coronavirus: La circolare Ministero Salute con indicazioni agli operatori a contatto con pubblico

Stampa

Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata del Ministero della Salute.

A seguito della riunione del Comitato Operativo di Protezione Civile, a cui partecipa l’Anci Nazionale, in qualità di componente del Servizio,  sono state diramete in data odierna  le indicazioni del Ministero della salute  per gli operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico, con la quale sono forniti i chiarimenti circa i comportamenti da tenersi da parte degli operatori che, per ragioni lavorative, vengono a contatto con il pubblico, che fanno seguito alle Indicazioni diramate lo scorso 1 febbraio per le scuole. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata del Ministero della Salute.

Stato-Città: Ripartiti primi 100 milioni del FSC. Decaro: “Finalmente nuove risorse per i Comuni”.Ottenuti impegni del Governo su Arera e su assunzioni

Stampa

Decaro ha incontrato ministra Lamorgese da cui ha ottenuto l'mpegno del Governo su due temi molto sentiti dai Comuni: lo slittamento dell’applicazione dei piani economici e finanziari previsti dalla delibera Arera, lasciando a quest’anno una funzione sperimentale; e in materia di personale, una circolare per chiarire i criteri relativi alle quote di  assunzione.

(Anci nazionale) “Dopo la lunga battaglia che abbiamo condotto per recuperare le risorse tagliate ai Comuni con la spending review del 2014, oggi mettiamo finalmente un punto fermo: la ripartizione dei primi 100 milioni messi a disposizione nella legge di bilancio per sanare quel taglio”. Lo dichiara il presidente dell’Anci Antonio Decaro, al termine della conferenza Stato città.

Nell’organismo che si riunisce periodicamente al Viminale, presieduto dalla ministra Luciana Lamorgese, è stato infatti approvato il riparto dei 100 milioni riconosciuti ai Comuni in legge di bilancio a parziale ristoro del taglio del dl 66 del 2014, finalmente riconosciuto come transitorio. “Due i criteri adottati per suddividerli – dice Decaro -, in parte in proporzione al taglio disposto nel 2014; in parte come correttivo per andare incontro ai Comuni che hanno subito maggiori riduzioni nella ripresa della perequazione, con particolare attenzione ai piccoli Comuni e a quelli che hanno subito il terremoto”.
Durante la riunione Decaro ha portato alla ministra Lamorgese altri due problemi molto sentiti dai Comuni ottenendo l’impegno del Governo: lo slittamento dell’applicazione dei piani economici e finanziari previsti dalla delibera  dell’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera), lasciando a quest’anno una funzione sperimentale. E una circolare per chiarire i criteri relativi alle quote di  assunzione del personale.

Legge Bilancio: il 6 febbraio a Bari giornata di approfondimento Anci/Ifel

Stampa

 Anci nazionale, in collaborazione con Ifel e Anci Puglia, organizza per giovedì 6 febbraio 2020 dalle ore 15, a Bari (Sala consiliare - C.so Vittorio Emanuele II, 84) una giornata di approfondimento sulla Legge di Bilancio 2020L'evento è gratuito e si può partecipare compilando il seguente form di registrazione entro martedì 4 febbraio alle ore 10,00 cliccando quì

INFORMAZIONI UTILI PER LA REGISTRAZIONE:

I giovani amministratori già iscritti alla tre giorni di Publica sul Bilancio di previsione non devono compilare questo formIn caso di difficoltà di accesso al form, chiedete ai vs colleghi del ced di autorizzare l'accesso al presente Modulo di Google, in alternativa accedete tramite una connessione esterna come ad esempio il vostro smartphone (non connesso al WiFi dell'ufficio ovviamente);

Il form non consente una registrazione multipla, ovvero inserire nello stesso campo i dati di due o più persone. La procedura va ripetuta per ogni singola adesione; Per ogni ulteriore necessità contattare l'ufficio formazione: 080.5231218, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News