Anci Puglia

Assemblea Nazionale ANCI Giovani, Olbia - 6 e 7 settembre 2019 - Procedura per il rimborso ANCI Puglia delle spese sostenute

Stampa

Sarà possibile presentare la richiesta di rimborso (scarica modulo), corredata di tutti i relativi documenti, inviandola - entro e non oltre IL 23 DICEMBRE 2019 – con raccomandata a/r, al seguente indirizzo:

Ai giovani amministratori locali (sindaci, assessori e consiglieri comunali,di età fino a 35 anni) provenienti da Comuni Soci della Puglia, in regola con i pagamenti delle quote associative ANCI fino al 2019, saranno rimborsate (fino ad un massimo di 150,00 euro per partecipante), le spese sostenute e documentate relative alla  partecipazione alla X Assemblea Nazionale di Olbia,  dei giorni 6 e 7 settembre 2019

Sarà possibile presentare la richiesta di rimborso (scarica modulo), corredata di tutti i relativi documenti, inviandola - entro e non oltre IL 23 DICEMBRE 2019 – con raccomandata a/r, al seguente indirizzo:
ANCI PUGLIA- Ufficio Amministrazione
Via Partipilo, 61 - 70124 BARI
Causale : rimborso X Assemblea Nazionale Anci Giovani
Per eventuali informazioni: 080.5772315
La richiesta dovrà essere completa di:

  • Richiesta di rimborso con Dichiarazione sostitutiva di atto notorio
  • Copia Documento di identità
  • Documenti di spesa in originale

I rimborsi avverranno, solo in presenza di tutta la documentazione, a mezzo bonifico bancario.

In allegato, modulo richiesta rimborso

Solidarietà Anci Puglia a comandante vigili Capurso e a sindaco Francesco Crudele

Stampa

Anci Puglia esprime vicinanza e solidarietà al comandante dei Vigili Urbani di Capurso Alessandro Costanza, per l'aggressione fisica subita ieri da due individui che sarebbero già noti alle forze dell'ordine, all'interno del comando di Polizia locale. Il sostegno dell'Associazione dei Comunii anche al sindaco di Capurso e vicepresidente Anci Puglia, Francesco Crudele, fatto oggetto di minacce di morte da parte degli stessi soggetti, anche se non presente al fatto. "Ritorna attuale - ha commentato il presidente Domenico Vitto - il tema della sicurezza dei pubblici dipendenti e degli amministratori locali, sempre impegnati sul territorio per l'affermazione della legalità ma continuamente esposti a minacce e aggressioni. Fondamentale mantenere alta la guardia, da parte delle forze dell'ordine, per assicurare l'incolumità personale e istituzionale di sindaci, amministratori e funzionari che operano nell'interesse delle comunita' e al servizio dello Stato"


AQP - Anci Puglia: no a qualsiasi forma di privatizzazione. Gestione acqua in Puglia deve rimanere pubblica

Stampa

Documento del Comitato direttivo in cui Anci Puglia chiede alla Regione Puglia, quale socio unico di Aqp, di respingere categoricamente ogni proposta di privatizzazione, anche solo parziale della società.

Il Comitato direttivo Anci Puglia esprime assoluto dissenso sulla ipotesi annunciata dai vertici di AQP di apertura ai partner privati, attraverso la costituzione di una "Newco" preposta al controllo e alla gestione delle reti idriche pugliesi.

L'accesso all'acqua è un diritto umano universale, l'acqua è una risorsa naturale e limitata, la cui gestione deve rimanere interamente pubblica e separata da ogni logica di profitto e di mercato. Questo per continuare a garantirne l'utilizzo razionale, sostenibile e solidale e per l'affermazione del principio di giustizia sociale in Puglia.

Anci pertanto, considerato il ruolo istituzionale svolto dai Comuni all'interno dell'Autorità Idrica Pugliese, nel governo pubblico dell'acqua e nel controllo del servizio idrico integrato, chiede alla Regione Puglia, quale socio unico di AQP, di respingere categoricamente ogni proposta di privatizzazione, anche solo parziale della società.

L'Associazione dei Comuni pugliesi chiede infine ad AQP di procedere al programma di investimenti e agli interventi di ristrutturazione e risanamento della rete idrica pugliese, unico metodo per recuperare gli sprechi della risorsa e contenere i costi di dispersione.

Bari, 5 dicembre 2019

Personale - Anci nazionale: “Urgente adozione norma e provvedimento attuativo su personale dei Comuni”

Stampa

Il vicepresidente Anci e delegato al Personale Umberto di Primio: “Il limite del turnover ha generato nel tempo un vincolo normativo che ha messo in ginocchio molte amministrazioni comunali. I Comuni devono assumere per avere personale nuovo e nuove professionalità necessarie per i servizi ai cittadini e per gli investimenti”

Attendiamo di dare il via libera al decreto per assicurare a molti Comuni il superamento del 100% del turnover alle assunzioni di personale”. Lo chiede Umberto Di Primio, sindaco di Chieti e vicepresidente nazionale Anci con delega alla Pa e alle Politiche del Personale.

Come Anci richiediamo da tanto tempo che si arrivi allo sblocco delle assunzioni, affinché i Comuni possano disporre di tutti gli strumenti necessari per far funzionare gli uffici e i servizi. Un tema che riguarda - spiega Di Primio – innanzitutto i piccoli enti in seria difficoltà persino ad aprire gli uffici; ma anche i Comuni di media dimensione che per la mancanza del personale lottano ogni giorno per garantire la continuità dei servizi ai cittadini”.

Il vicepresidente Anci ribadisce l’assoluta urgenza di “andare avanti nella definizione del decreto che è essenziale per avere un quadro di certezze normative già a partire dai prossimi giorni”.

Roma, 4 dicembre 2019

"L'ODIO NON HA FUTURO", Milano 10 dicembre 2019: i Sindaci a sostegno della Senatrice Liliana Segre

Stampa

La manifestazione partirà martedì 10 dicembre, alle ore 18.00 da Piazza Mercanti (con concentramento a partire dalle ore 17.30), si muoverà in direzione di Piazza Duomo per poi attraversare Galleria Vittorio Emanuele II e fermarsi in Piazza Scala, davanti a Palazzo Marino, alla presenza della Senatrice Liliana Segre. I SINDACI PARTECIPANTI APRIRANNO IL CORTEO E INDOSSANDO LA FASCIA TRICOLORE.. I sindaci interessati a partecipare possono comunicarlo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

“L’ODIO NON HA FUTURO” è il titolo dell'iniziativa che si svolgerà a Milano il 10 dicembre 2019, alle ore 17.30, a Piazza dei Mercanti. L’iniziativa vuole essere non solo un sostegno e una solidarietà tangibile da parte dei Comuni e dei Sindaci italiani oltre che dell’Associazione nei confronti della Senatrice Segre, ma anche una testimonianza di civiltà e di contrasto al preoccupante diffondersi di violenti atteggiamenti di odio che rischiano di minare i fondamenti della convivenza nelle comunità e sui territori. 

La manifestazione prenderà il via il 10 dicembre alle ore 18.00 da Piazza Mercanti (con concentramento a partire dalle ore 17.30), si muoverà in direzione di Piazza del Duomo per poi attraversare la Galleria Vittorio Emanuele II e fermarsi in Piazza Scala, davanti a Palazzo Marino, alla presenza della Senatrice della Repubblica Liliana Segre. I SINDACI PARTECIPANTI APRIRANNO IL CORTEO E INDOSSANDO LA FASCIA TRICOLORE. I sindaci interessati a partecipare possono comunicarlo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

SAVE THE DATE relativo all’importante iniziativa  dal titolo “L’ODIO NON HA FUTURO” che si svolgerà a Milano il 10 dicembre 2019, alle ore 17.30, a Piazza dei Mercanti.

 

L’iniziativa vuole essere non solo un sostegno e una solidarietà tangibile da parte dei Comuni e dei Sindaci italiani oltre che dell’Associazione nei confronti della Senatrice Segre, ma anche una testimonianza di civiltà e di contrasto al preoccupante diffondersi di violenti atteggiamenti di odio che rischiano di minare i fondamenti della convivenza nelle comunità e sui territori.  

La manifestazione prenderà il via il 10 dicembre alle ore 18.00 da Piazza Mercanti (con concentramento a partire dalle ore 17.30), si muoverà in direzione di Piazza del Duomo per poi attraversare la Galleria Vittorio Emanuele II e fermarsi in Piazza Scala, davanti a Palazzo Marino, alla presenza della Senatrice della Repubblica Liliana Segre.

 

I SINDACI PARTECIPANTI APRIRANNO IL CORTEO E DEVONO AVERE LA FASCIA TRICOLORE.

 

Pertanto si richiede la massima collaborazione da parte delle Associazioni Regionali per:

 

  • La diffusione del SAVE THE DATE sui rispettivi siti internet e/o pagine social network istituzionali e la divulgazione agli Amministratori dei vostri territori, attraverso tutti gli strumenti ritenuti più idonei per la comunicazione a livello locale;

 

  • La raccolta delle adesioni a partecipare da parte dei Sindaci interessati, dandone opportuna comunicazione ad ANCI Nazionale al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Ringraziando per l’attenzione e confidando nella consueta fondamentale collaborazione delle ANCI Regionali per il buon esito dell’importante appuntamento, con l’occasione si inviano i migliori cordiali saluti.

 

 

Fabrizio Clementi

 

 

 

Dott. Fabrizio Clementi

Responsabile Area

Coordinamento delle ANCI Regionali /

Supporto e Documentazione ai Processi di Innovazione Istituzionale.

 

logofirma      

           

Segreteria Area

Coordinamento delle ANCI Regionali / 

Supporto e Documentazione ai Processi di Innovazione Istituzionale.

 

 

Tel.  06 68009330

Fax. 06 68009322

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

 

Tutela della privacy e riservatezza delle informazioni

Ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", si precisa che tutte le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e nei file eventualmente ad esso allegati sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario specificato.

Nel caso in cui aveste ricevuto questa e-mail per errore è assolutamente vietato usarla, copiarla, o comunque divulgarla e/o diffonderla. In tal caso Vi preghiamo di darcene comunicazione inviando un messaggio di ritorno all'indirizzo e-mail del mittente e di distruggere il presente messaggio.

Vi ricordiamo che la diffusione, l'utilizzo e la conservazione dei dati ricevuti per errore costituiscono violazione alle disposizioni del D.lgs. n.196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e sono punibili ai sensi dell'art. 616 c.p..

 

Protection of privacy and confidentiality of information

According to Italian D.lgs. n. 196/2003 "Code regarding the protection of personal data", please note that all information contained in this e-mail and any files attached to it are confidential and for the exclusive use of the recipient specified.

If you have received this e-mail in error it is absolutely forbidden to use it, copy it, or otherwise divulge and/or spread it. In that case please notify us by sending a return message to the e-mail address of the sender and destroy this message.

We remind you that the distribution, use and storage of the data received in error constitutes an infringement of the provisions of the Italian D.lgs. n.196/2003 "Code regarding the protection of personal data" and are punishable in accordance with art. 616 Italian c.p..

 

 

 

 

 

 

 

--
 
 
Antonio Brunazzi
Responsabile Segreteria Generale
Amministrazione - Servizi finanziari

ANCI PUGLIA - Via Marco Partipilo, 61 - 70124 Bari
Tel. + 39 (080) 523.12.18 Fax + 39 (080) 577.23.14
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 
 
 
 
Area degli allegati
 
 
 

Infanzia e adolescenza: Il volume dell’Autorità garante in occasione dei 30 anni dall’adozione della Convenzione Onu

Stampa

Anci rende disponibile il link del pdf del volume curato dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza dedicato a “La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: conquiste e prospettive a 30 anni dall’adozione”Nel 2019 si celebra il trentennale dall’adozione della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata a New York il 20 novembre 1989 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite: la Convenzione più visionaria e universalmente accettata nella storia dei diritti umani.

L’insieme dei contributi raccolti in questo volume – si legge nell’introduzione – costituisce al tempo un bilancio delle conquiste raggiunte ed una riflessione sulle prospettive future di attuazione dei diritti delle persone di minore età sanciti nella Convenzione. Dal 1989, la Convenzione ha avviato una vera e propria “rivoluzione culturale”, elevando la persona di minore età da oggetto di protezione a soggetto titolare di diritti, determinando una rottura con il passato e gettando solide basi per costruire una “nuova” identità del minorenne, nuovo soggetto di diritto, attivo, partecipe, che va ascoltato, informato e rispettato.
La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza è entrata in vigore, a livello internazionale, il 2 settembre 1990. L’Italia ha dato esecuzione alla Convenzione con legge n. 176/1991: i trent’anni dall’adozione della Convenzione rappresentano dunque l’occasione, insieme, per riflettere sul cammino dei diritti, fare il punto sulla situazione della sua effettiva attuazione in Italia. L’insieme dei contributi raccolti in questo volume costituisce al tempo un bilancio delle conquiste raggiunte ed una riflessione sulle prospettive future di attuazione dei diritti delle persone di minore età sanciti nella Convenzione.

Servizio civile: Convegno regionale il 2 dicembre a Bari

Stampa

Sarà possibile seguire la diretta streaming del Convegno al  link https://bit.ly/2sq7VyA

"Servizio civile: Nuove energie per i territori è il titolo del Convegno organizzato dalla Sezione Politiche Giovanili e Innovazione Sociale Regione Puglia, che si terrà a Bari, il prossimo 2 dicembre 2019, presso la Fiera del Levante (Padiglione 152 - Sala 2) dalle ore 9.30 alle 14.30. L'evento si propone di approfondire le tematiche inerenti il Servizio Civile Universale (SCU) e i giovani, inoltre, nel corso del convegno, sarà presentato il primo piano triennale e annuale del Servizio Civile Universale, per una riflessione sul senso della misura e sui giovani, destinatari e attori sui territori.

Dopo una prima fase, in cui si articoleranno gli interventi tecnici sul tema, ci sarà una tavola rotonda che consentirà il confronto tra i rappresentanti delle Istituzioni, degli Enti di Servizio Civile e degli Operatori volontari sulle sfide dello SCU e sul senso della misura: opportunità di formazione per i giovani volontari e di sviluppo sociale e culturale per il Paese e le sue comunità.

Società partecipate: Gli Indirizzi operativi del MEF su revisione periodica 2019

Stampa

La struttura di Monitoraggio del MEF, ex articolo 15 del TUSP, d’intesa con la Corte dei conti il 20 novembre ha pubblicato sul sito del MEF Indirizzi per gli adempimenti relativi alla Revisione e al Censimento delle partecipazioni pubbliche (Art. 20 D.Lgs. n. 175/2016 e art. 17 D.L. n. 90/2014”).

Entro il 31 dicembre 2019, le Amministrazioni pubbliche devono procedere a deliberare la revisione periodica delle partecipazioni societarie dirette ed indirette – ex articolo 20 del Dlgs 175/2016 per le partecipazioni detenute direttamente o indirettamente in società al 31 dicembre 2018 – nonché approvare una relazione sull’attuazione delle misure previste nel piano di razionalizzazione adottato nel 2018.
Gli atti adottati nel corso del 2019 devono essere comunicati al MEF, esclusivamente secondo le modalità di cui all’articolo 17 del Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 90 ossia tramite l’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro, ferma restando la comunicazione alle competenti Sezioni della Corte dei conti.
Nelle succitate indicazioni operative il MEF mette a disposizione la struttura contenutistica del piano di razionalizzazione e le informazioni da rendere, confermando che va trasmesso ed adottato anche il provvedimento relativo al caso in cui l’amministrazione non detenga partecipazioni in società ricadenti nel TUSP.

#anci2019: I prodotti tipici pugliesi protagonisti alla Assemblea Anci di Arezzo. Sindaci di tutta Italia conquistati dalla qualità e dalla tradizione puglies

Stampa

Regione e Anci Puglia hanno condiviso lo stand all'interno della XXXVI Assemblea nazionale Anci svoltasi ad Arezzo dal 19 al 21 novembre 2019. Da sottolineare il grande successo riscosso dalla degustazione di prodotti tipici pugliesi, nella giornata inaugurale della manifestazione.  Un'occasione conviviale, ma anche un momento di dialogo interculturale, che ha conquistato centinaia di sindaci e amministratori locali provenienti da tutta Italia.

Le mozzarelle di Gioia del Colle fatte sul momento, il capocollo di Martina Franca affettato e servito con pane di Altamura, accompagnati dal vino Primitivo di Gioia del Colle, hanno esaltato l'evento conviviale offerto dalla Puglia, celebrando la riconferma di Antonio Decaro alla presidenza nazionale dell'Anci.

Nei giorni successivi lo spazio Regione-Anci Puglia è stato luogo di incontro di sindaci e amministratori locali presenti. All'interno dello stand sono state presentate le varie iniziative realizzate congiuntamente e rivolte ai Comuni.

Dal presidente Anci Puglia Domenico Vitto, un ringraziamento alla sezione Comunicazione istituzionale della Regione Puglia, ai Consorzi di produttori presenti, che hanno aderito all'iniziativa offrendo la qualità e la tradizione delle eccellenze tipiche pugliesi. Inoltre, un ringraziamento ai sindaci Giovanni Mastrangelo (Gioia del Colle), Rosa Melodia (Altamura) e Francesco Ancona (Martina Franca), che hanno collaborato in modo determinante alla riuscita dell'evento.

#anci2019: XXXVI Assemblea Anci Arezzo - giornata conclusiva - diretta streaming

Stampa

Segui diretta streaming al link https://bit.ly/2r8T8Ym
Oggi 21 novembre giornata conclusiva della XXXVI Assemblea nazionale Anci 2019 di Arezzo. Alle ore 9.30 riunione Conferenza dei presidenti delle Associazioni regionali a cui partecipa il presidente Anci Puglia Domenico Vitto. Alle ore 11,30 previsto l'intervento del presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico e a seguire, alle ore 12, il giornalista Antonio Polito intervista il presidente Anci nazionale Antonio Decaro. E' possibile seguire la diretta streaming dei lavori della XXXVI Assemblea annuale Anci di Arezzo al link https://bit.ly/2r8T8Ym

Intimidazione sindaco Gioia del Colle - solidarietà Anci Puglia.

Stampa
Il presidente Anci Puglia Domenico Vitto, esprime solidarietà al sindaco di Gioia del Colle Giovanni Mastrangelo, per l'intimidazione subita. Al sindaco Mastrangelo sostegno e incoraggiamento dell'Associazione dei Comuni pugliesi, affinchè prosegua il proprio mandato al servizio della propria comunità. Una busta contenente due bossoli di pistola è stata recapitata la mattina dell’11 novembre al primo cittadino, sul bordo interno della missiva la scritta, a stampatello: «La vendetta si serve a freddo»,; a dare la notizia, ieri sera, lo stesso sindaco Giovanni Mastrangelo, in una conferenza stampa.
 
Bari, 20 novembre 2019!

#Anci2019: Segui la diretta streaming dei lavori dell’Assemblea Anci

Stampa

E' possibile seguire la diretta streaming dei lavori della XXXVI Assemblea annuale Anci di Arezzo al link https://bit.ly/2r8T8Ym

Antonio Decaro, sindaco di Bari, rieletto per acclamazione presidente nazionale Anci

Stampa

Confermato per acclamazione e all'unanimità Antonio Decaro alla presidenza dell'Anci. Da Domenico Vitto (presidente Anci Puglia) congratulazioni e auguri di buon lavoro da parte di tutti i sindaci  e gli amministratori comunali pugliesi.

(Anci Nazionale) Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, è stato confermato presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani. La sua rielezione, a tre anni dalla prima investitura a Bari nel 2016, è avvenuta per acclamazione nel corso della XIX assemblea congressuale dell’Anci che si è aperta questa mattina al Centro Fiera e Congressi di Arezzo. La sua candidatura era stata presentata dal vice presidente vicario dell’Associazione Roberto Pella e dal coordinatore delle Anci Regionali Maurizio Mangialardi. “Voglio ringraziare tutti i sindaci e gli amministratori per la fiducia che mi è stata rinnovata oggi – ha dichiarato Decaro dal palco qualche minuto dopo l’elezione -. Mi impegnerò dal primo all’ultimo giorno per non deluderla e per portare avanti le sfide che ci attendono. Lavoreremo insieme per le nostre comunità, per i nostri cittadini e per rendere questo Paese un posto più giusto e più bello dove vivere. Voglio ringraziare tutti gli amministratori che ho conosciuto e con cui ho lavorato in questi tre anni, per me è stato un onore condividere con loro battaglie importanti che abbiamo portato avanti e che in alcuni casi meritano ancora i nostri sforzi. In questi tre anni – continua Decaro – ho imparato che l’Italia si racconta attraverso gli occhi, il lavoro e la passione dei suoi amministratori locali. E attraverso questo impegno, le esperienze che facciamo, ogni giorno, a contatto con i nostri concittadini, abbiamo potuto condividere alcune questioni importanti che hanno caratterizzato il lavoro dell’Associazione in questi anni. Penso alla legge sui Piccoli comuni che oggi necessita di una dotazione finanziaria, alla proposta di legge sull’introduzione dell’educazione alla cittadinanza nelle scuole, ai fondi per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma, agli investimenti sulle periferie su cui abbiamo fatto una battaglia determinante per il futuro del nostro Paese, tutti insieme, tutti dalla stessa parte, senza distinzioni di provenienza geografica o politica. Perché l’Anci non è e non sarà mai un partito né avrà mai un colore politico. Perché all’Anci un colore non basta – ha concluso il neopresidente Decaro -. Noi sindaci di colori ne abbiamo tre: il verde, il bianco e il rosso, i colori della fascia tricolore che indossiamo con orgoglio e che rappresenta le nostre comunità”.

Il consiglio nazionale dell’Anci ha poi confermato Enzo Bianco come suo presidente, Roberto Pella come vice presidente vicario e Veronica Nicotra come segretario generale. A breve sul sito dell’Associazione sarà disponibile l’elenco dei nuovi consiglieri nazionali.

Il presidente Anci Puglia Domenico Vitto, presente Assise di Arezzo, ha espresso ad Antonio Decaro, congratulazioni e auguri di buon lavoro da parte degli organi statutari Anci Puglia e di tutti i sindaci  e amministratori comunali pugliesi.

E' possibile seguire la diretta diretta streaming dei lavori della XXXVI Assemblea annuale Anci di Arezzo al link https://www.youtube.com/watch?v=GEWvicSsjcw&;;feature=youtu.be.

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News