Giornata della memoria: Bianco: “Comuni, custodi del ricordo contro discriminazione e violenza”

“Le città, i nostri Comuni sono custodi della memoria, della storia e dei principi fondamentali della Costituzione, testimoni di un passato che dev’essere insegnamento per tutti e per le nuove generazioni”. E’ quanto dichiara il presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, Enzo Bianco, in occasione della Giornata della Memoria e delle tante iniziative e celebrazioni previste nei Comuni di tutta Italia. “Ricordare l’Olocausto e le persecuzioni razziali significa contrastare ed estirpare ogni forma di discriminazione e violenza. L’esercizio della memoria – prosegue Bianco – è il vero antidoto contro l’odio e per costruire comunità più giuste. I Comuni italiani, con le tante iniziative in programma domani in occasione della Giornata della Memoria, dimostrano ancora una volta di essere simbolo di unità, collaborazione, speranza e giustizia. Solo tenendo accesa la luce della memoria è possibile illuminare il cammino verso il futuro”.

Seguici: