Opere Pubbliche: nominati i Commissari per lo sblocco di 57 opere per un investimento di circa 83 mld

In allegato la lista delle opere commissariate, il costo stimato e la stima dell’impatto occupazionale.

Ventinove Commissari straordinari sono stati nominati per gestire 57 opere pubbliche da tempo bloccate a causa di ritardi legati alle fasi progettuali ed esecutive e alla complessità delle procedure amministrative. Ne dà notizia il sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. Si tratta di 16 infrastrutture ferroviarie, 14 stradali, 12 caserme per la pubblica sicurezza, 11 opere idriche, 3 infrastrutture portuali e una metropolitana, per un valore complessivo di 82,7 miliardi di euro (21,6 miliardi al Nord, 24,8 miliardi al Centro e 36,3 miliardi al Sud) finanziate, a legislazione vigente, per circa 33 miliardi di euro. Il finanziamento sarà completato con ulteriori risorse nazionali ed europee, compreso il Next Generation EU.
In allegato la lista delle opere commissariate, il costo stimato e la stima dell’impatto occupazionale.

Seguici: