Rimozione rifiuti spiagge o strade comunali: Da Regione 900mila euro ai Comuni costieri pugliesi

Un contributo di 900mila euro per sostenere i Comuni costieri della Puglia nell’attività di rimozione di rifiuti abbandonati su spiagge o strade comunali. 

La delibera proposta dall’Assessora all’Ambiente Anna Grazia Maraschio, e approvata oggi in Giunta, ripartisce le risorse stanziate tra i 69 Comuni costieri pugliesi in modo direttamente proporzionale rispetto ai metri lineari di costa, con un contributo minimo di 3000 euro e un massimo di 40mila euro.  Le spese per  la realizzazione degli interventi verranno rimborsate  da AGER – Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti – a rimozione già effettuata. 

“Abbiamo deciso di erogare un ulteriore sostegno alle municipalità del litorale regionale – ha dichiarato l’Assessora Anna Grazia Maraschio – anche a seguito delle numerose segnalazioni, da parte di residenti e turisti, riguardo la presenza di rifiuti abbandonati sulle zone della costa. Un finanziamento che si va ad aggiungere alla proroga del termine di completamento dei servizi di rimozione dei rifiuti dalle aree costiere fino all’estate del 2022; attività di pulizia che hanno consentito a molti Comuni pugliesi di tutelare paesaggio, ambiente e salute pubblica. Queste risorse ci consentono di portare avanti una battaglia di civiltà e di ristabilire il decoro in territori che, soprattutto durante la stagione estiva, affrontano difficoltà operative dovute alla massiccia presenza di bagnanti”. 

Seguici: