Anci Puglia

Investimenti - Decaro: "Puntare sui Comuni, al Paese serve uno shock".

Stampa
Il presidente dell'Anci e sindaco di Bari è intervenuto al convegno "Partenariato pubblico privato: nuovi investimenti e controllo della finanza pubblica", svoltosi oggi al ministero dell'Economia e delle finanze e aperto dal ministro Giovanni Tria
 
(Anci Nazionale) “Che i Comuni investano non è soltanto una necessità per i cittadini, ma un’occasione, un volano economico per l’intero Paese. Per questo ho ricordato al ministro dell’Economia che gli amministratori degli enti locali sono in attesa di alcune misure fondamentali e non possono più aspettare”. Lo dichiara il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, intervenendo al convegno “Partenariato pubblico privato: nuovi investimenti e controllo della finanza pubblica” che si è svolto oggi al ministero dell’Economia e delle finanze e aperto dal ministro Giovanni Tria.
“I Comuni, dovendo far fronte alla contrazione delle risorse – ricorda Decaro – hanno utilizzato nuovi contenitori, come i programmi europei, e strumenti, come il partenariato pubblico privato, con risultati apprezzabili: i Comuni sono i primi committenti con 2.655 bandi attivi nel 2017 e con un valore complessivo di 33 miliardi, il 37 per cento dell’intero mercato del PPP. Certo esistono alcune criticità, come le procedure complicate, le difficoltà di far assumere al privato i rischi mantenendo la regia pubblica dell’iniziativa, le competenze non sempre adeguate nelle amministrazioni più piccole, anche per via del blocco del turn over. Per realizzare gli investimenti è necessario incrementare e agevolare il ricambio generazionale del personale dei Comuni. Negli anni di blocco del turn over abbiamo perso il 15 per cento di dipendenti: più di 50 mila unità. Anche l’innalzamento del ricambio al 100 per cento (che comunque non riguarda tutti i Comuni ma solo i più piccoli) ovviamente non è sufficiente a recuperare il ridimensionamento di anni di turn over bloccato. Va lasciato come unico vincolo il rispetto della media del triennio 2011/2013”.
Decaro ha quindi riepilogato le richieste dei Comuni in vista della legge di bilancio. “E’ fondamentale liberare gli avanzi di amministrazione per dare uno choc alla spesa di investimento. Bisogna aiutare i Comuni a rimettere in moto un ciclo ordinario degli investimenti attraverso: la programmazione, che significa stabilità di risorse, fondi per la progettazione, procedure più efficienti nella filiera della spesa per investimenti. Chiediamo il rifinanziamento del Bando periferie, un’operazione di successo sia perché ha innescato una fondamentale collaborazione tra Comuni all’interno delle Città metropolitane, sia perché ha avviato quella operazione di rammendo, dovuta, attesa, in quartieri nati per dare una risposta all’emergenza abitativa e mai dotati dei fondamentali spazi di socializzazione. Vogliamo una task force che supporti i Comuni per partecipare ai bandi di gara. Non è più rinviabile la ristrutturazione del debito il cui costo, troppo alto, satura la capacità di indebitamento dei Comuni  e di conseguenza bloccano gli investimenti. Infine è necessario graduare l’accantonamento al fondo crediti dubbia esigibilità, altra leva che determina rigidità di bilancio. E attendiamo quei fondi, 560 milioni, di tagli non più previsti dal 2019 anche per operare una perequazione verticale che un po’ corregga certi eccessi della perequazione orizzontale”.

Minacce su social a sindaco Lizzanello: solidarietà Anci Puglia

Stampa

Il presidente Anci Puglia Domenico Vitto, a nome degli orgni statutari dell'Associazione e dei sindaci pugliesi, esprime sostegno e solidarietà a Fulvio Pedone, primo cittadino di Lizzanello e componente il Consiglio regionale Anci Puglia, destinatario ieri mattina di intimidazioni recapitate tramite facebook.

Piccoli Comuni: Costituita Consulta Anci Puglia

Stampa

Nel corso dell'assemblea dei Comuni di minore dimensione demografica Anci Puglia (con popolazione inferiore ai 5mila abitanti), svoltasi a Bari; tenendo conto dei criteri di rappresentatività territoriale e di pari opportunità, si è costituita la Consulta dei Piccoli Comuni Anci Puglia

Della Consulta fanno parte i seguenti componenti:
Michele Peragine - coordinatore (consigliere comunale Binetto)
Domenico Sgobba - segretariio (vicesegratario Anci Puglia)
Diego Iacono, sindaco Chieuti
Pasquale Ciruolo, sindaco Panni
Lucilla Parisi, sindaco Roseto Valfortore
Antonio Cardea, sindaco Faggiano
Sonia Mariano, sindaco Bagnolo del Salento
Andrea De Pascali, sindaco Castrì
Francesco Rausa, sindaco Ortelle

Danni agricoltura Comuni nord barese e provincia Bat: positivo incontro tra Regione e Anci Puglia

Stampa

Si è svolto, presso l'assessorato regionale all'agricoltura un operativo per verificare lo stato del procedimento amministrativo per la richiesta dello stato di calamità in relazione alle gelate che hanno colpito i Comuni del nord barese e della provincia BAT nei primi mesi dell’anno.

All’incontro, richiesto da ANCI Puglia, hanno partecipato l'assessore regionale all’Agricoltura Leonardo Di Gioia, Domenico Vitto, presidente di ANCI Puglia e Pasquale Chieco, componente del direttivo regionale dell’ANCI e sindaco di Ruvo di Puglia, uno dei Comuni maggiormente colpiti dalla calamità. L’Assessore Di Gioia ha comunicato che tra maggio e giugno la Regione ha effettuato nuovi controlli in loco, per accertare con maggiore dettaglio i danni provocati dal maltempo e a breve, la Giunta Regionale approverà la delibera con cui richiederà al Ministero la dichiarazione di stato di calamità per i territori interessati. Dopo l’approvazione della delibera, ANCI Puglia organizzerà una riunione con gli operatori del settore e le associazioni di categoria per verificare la compatibilità della procedura con il Piano di Assicurazione Nazionale. L’Assessore Di Gioia si è impegnato a seguire direttamente il dialogo con il Ministero al fine di ottenere la migliore copertura possibile per i danni subiti e per attivare per aziende e operatori meccanismi di vantaggio come la sospensione dei contributi previdenziali e la sospensione dei mutui. 
“Tengo a sottolineare – ha detto l’assessore Di Gioia – la prontezza con cui, rispondendo alle richieste che pervenivano dal territorio, la Regione Puglia ha effettuato nuovi e più approfonditi controlli nelle zone colpite dalle gelate. Come immaginavamo, i risultati di questi nuovi accertamenti descrivono di una situazione ben più grave di quella inizialmente ipotizzata, poiché in tempo di fioritura le reali dimensioni dei danni provocati dal maltempo possono essere osservate compiutamente. Seguirò con grande attenzione questa questione anche al livello nazionale al fine tutelare l’interesse dell’agricoltura pugliese.” 

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente ANCI e dal Sindaco di Ruvo di Puglia: “Siamo particolarmente contenti – hanno dichiarato Vitto e Chieco al termine dell’incontro – per la celerità con cui l’assessorato regionale ha risposto alla nostra sollecitazione mettendo in campo una procedura che consideriamo formalmente corretta e efficace in prospettiva. Un episodio positivo di collaborazione istituzionale tra ANCI Puglia e Regione che produrrà, ne siamo certi, risultati positivi per il nostro territorio.”

Rifiuti: Accolta richiesta Anci, prorogato a 30 luglio termine consultazione Piano regionale (PRGRU)

Stampa

Anci Puglia accoglie con soddisfazione il rinvio al 30 luglio 2018, accordato dal Governatore Michele Emiliano,  del temine previsto per la presentazione  di proposte e osservazioni sulla bozza di Piano Regionale Gestione Rifiuti predisposta dalla Regione.
Lo scorso 26 giugno, l'Associazione dei Comuni pugliesi, in una nota a firma del presidente Domenico Vitto, aveva chiesto una proroga di 30 giorni del suddetto termine, per consentire a tutti i Comuni di esprimersi sul Piano Rifiuti, anche quelli impegnati nelle consultazioni elettorali 2018.
Il provvedimento di proroga conferma il proficuo clima di disponibilità e collaborazione interistituzionale tra Regione e Anci. E' fondamentale assicurare a tutti i Comuni pugliesi una reale partecipazione e condivisione, che si ritiene necessaria ed irrinunciabile in un settore di notevole importanza strategica quale quello dei rifiuti.
Anci Puglia presenterà un documento di sintesi delle osservazioni raccolte dai Comuni sulla bozza di PRGRU, con particolare attenzione alla scelta e localizzazione degli impianti, agli obiettivi di raccolta differenziata, alla più efficace chiusura del ciclo dei rifiuti.

Bari, 3 luglio 2018

Formazione: "I finanziamenti e i fondi UE" - Seminario Anci/Ifel il 29 giugno a Bari

Stampa

Per iscriversi cliccare qui

"I FINANZIAMENTI E I FONDI UE" è il titolo del Seminario Anci Puglia/Ifel che si terrà a Bari il prossimo venerdì 29 giugno, dalle ore 8,45, presso la sede Anci  di via Marco Partipilo 61, Bari.

Nel corso dell'evento saranno affrontati anche le opportunità di finanziamento per l'impoiantistica sportiva provienienti dal Istituto Credito Sportivo 

Il programma prevede 

8:45 Presentazione del corso e registrazione partecipanti

9:00 PROGRAMMA

  • Finanziamento degli investimenti attraverso forme di partenariato pubblico privato - Relatore Pasquale Orlando Dirigente di Sezione Programmazione unitaria Regione Puglia
  • Sport missione comune, comuni in pista e spazi finanziari - Relatore Vincenzo Fucci Referente ICS Puglia
  • Accesso e impiego delle risorse UE per la coesione  -  Discussant Luigi Ranieri Direttore per la attuazione del programma, Comune di Bari

14:00 Chiusura attività 

Per iscriversi cliccare qui

Amministrative 2018: il quadro completo dei sindaci eletti dopo il ballottaggio del 24 giugno

Stampa

Riportiamo nella tabela seguente il quadro completo dei sindaci eletti nelle consultazioni amministrative 2018, dopo i ballottaggi del 24 giugno. Ricordiamo che le elezioni Comunali 2018 si sono svolte domenica 10 giugno in 45 comuni della Puglia. Sono stati eletti 34 sindaci al primo turno e 11 Comuni sono andati al turno di ballottaggio del 24 giugno. Sono state revocate le elezioni per i comuni di Manduria (TA) e Surbo (LE). Si è votato in quattordici comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti e per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. Questi i in sintesi numeri delle elezioni nella regione: 

  • comuni al voto: 45 su 258 comuni pugliesi (17,4%)
  • comuni >15.000 ab: 14 su 45 (31,1%)
  • comuni ≤15.000 ab: 31 su 45 (68,9%)
  • capoluoghi di provincia: 2 (Barletta e Brindisi)

Di seguito l'elenco completo dei sindaci eletti nei 45 Comuni pugliesi

Leggi tutto: Amministrative 2018: il quadro completo dei sindaci eletti dopo il ballottaggio del 24 giugno

Incendiata auto sindaco Monte Sant'Angelo: solidarietà Anci Puglia

Stampa

Pierpaolo D'Arienzo - sindaco Monte Sant'AngeloIl presidente Anci Puglia Domenico Vitto, a nome degli organi statutari dell'Associazione e dei Comuni pugliesi, esprime vicinanza e solidarietà al sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo D'Arienzo al quale nel pomeriggio di oggi è stata incendiata l'auto posteggiata davanti al Municipio. Un vile e deplorevole atto intimidatorio che pone ancora una volta al centro dell'attenzione il tema della sicurezza fisica e istituzionale degli amministratori locali, premessa fondamentale per l'affermazione della democrazia e della legalità.

PIANO REGIONALE GESTIONE RIFIUTI - AVVIO PROCEDURE PARTECIPATIVE - 28 GIUGNO CONSULTAZIONE CON GLI ENTI LOCALI

Stampa

Documento di proposta del Piano e gli altri materiali di interesse sono consultabili al link http://partecipazione.regione.puglia.it/piano-regionale-rifiuti-urbani.html

L'Anci comunica che la Regione Puglia ha avviato la procedura di consultazione sul Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani, (PRGRU) ai sensi della L.R. n. 28 del 2017.

La consultazione con gli Enti locali è fissata per giovedì 28 giugno prossimo alle ore 15, presso la Casa della Partecipazione, Padiglione152 della Regione Puglia – Fiera del Levante di Bari -

Il Documento di proposta del Piano ed altri materiali di interesse sono consultabili al link http://partecipazione.regione.puglia.it/piano-regionale-rifiuti-urbani.html

In allegato invito con il calendario completo consultazioni.

Rifiuti: insediato Comitato delegati Ager, la rappresentanza dei Comuni nell'organo di governo regionale dei rifiuti

Stampa
Presidente dell'Agenzia è Fiorenza Pascazio (sindaco Bitetto) e vicepresidente Gianni Stefano (sindaco Casarano). A breve incontro con Governatore Michele Emiliano

Si è svolta a Bari la riunione di insediamento del Comitato dei delegati Ager, come previsto dalla Legge n. 20/2016 istitutiva dell'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti.

Presenti, oltre al Commissario Ager Gianfranco Grandaliano, i componenti del Comitato eletti dalle assemblee provinciali dei Comuni pugliesi: Fiorenza Pascazio (sindaco Bitetto), Pasquale De Vita, (sindaco Casalnuovo Monterotaro), Gianni Stefàno (sindaco Casarano), Ciro D’Alò (sindaco Grottaglie), Cosimo Maiorano (sindaco Latiano) e Francesco De Feo (sindaco Trinitapoli). Presenti inoltre, Domenico Vitto (presidente Anci Puglia), Francesco Crudele, (vicepresidente Anci Puglia), Claudio Stefanazzi (capo di Gabinetto Presidenza Giunta Regionale) e Piero Augusto De Nicolo (sub commissario Ager).

Al fine di dare immediata operatività all'organo collegiale di rappresentanza territoriale Ager, come previsto dalla L.R. 20/2016, i delegati hanno proceduto alla elezione del presidente dell'Agenzia, Fiorenza Pascazio (sindaco Bitetto) e del vicepresidente Gianni Stefano (sindaco Casarano).

Il Comitato delegati Ager si riunirà a brevissimo insieme al Commissario Gianfranco Grandaliano, per fare il punto sulla situazione regionale rifiuti e successivamente, incontrerà il presidente della Giunta regionale Michele Emiliano.

Tra le priorità concordate nella riunione, l'individuazione di un sistema di compensazione della tariffa di conferimento, indipendentemente dalla ubicazione dei Comuni, prevedendo una sorta di clausola di solidarietà a beneficio delle amministrazioni impossibilitate a conferire rifiuti negli impianti pubblici.

Il 14 giugno la Regione presenterà alla stampa la bozza del Piano rifiuti, seguiranno degli incontri pubblici territoriali in tutta la Regione, finalizzati ad avviare, un percorso di consultazione partecipato del nuovo Piano regionale Rifiuti.

Con l'insediamento del Comitato dei delegati, Anci Puglia auspica di poter svolgere proficuamente il proprio ruolo di rappresentatività delle esigenze dei Comuni pugliesi e delle comunità amministrate, anche in un settore strategico e di grande attualità quale la gestione dei rifiuti.

Intimidazione sindaco Arnesano: solidarietà Anci Puglia

Stampa

Emanuele Solazzo - sindaco ArnesanoIl presidente Anci Puglia Domenico Vitto, anche a nome degli organi statutari dell'Associazione e dei sindaci della regione, esprime solidarietà e vicinanza al primo cittadino di Arnesano, Emanuele Solazzo, per l'atto intimidatorio subito nei giorni scorsi. L'auspicio è che il sindaco Solazzo possa continuare a svolgere serenamente il proprio mandato, anche con l'attenzione e il sostegno del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica puntualmente allertato dalla Prefettura di Lecce.

Amministrative Puglia 2018: Sono 34 i sindaci eletti al primo turno e 11 i Comuni al ballottaggio del prossimo 24/06

Stampa

Sono 34 i sindaci pugliesi eletti al primo turno delle elezioni amministrative 2018 e 11 i Comuni i che andranno al ballottaggio ill prossimo 24 giugno. Per quanto riguarda i capoluoghi. A Barletta eletto sindaco al primo turno Cosimo Damiano Cannito, a Brindisi invece sarò ballottaggio tra i candidati Roberto Cavalera e Riccardo Rossi.

Le Elezioni Comunali 2018 si sono tenute domenica 10 giugno in 45 comuni della Puglia. Il turno di ballottaggio è previsto per il 24 giugno. Sono state revocate le elezioni per i comuni di Manduria (TA) e Surbo (LE). Si è votato in quattordici comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti e per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. Questi  i numeri delle elezioni nella regione sono i seguenti: 

  • comuni al voto: 45 su 258 comuni pugliesi (17,4%)
  • comuni >15.000 ab: 14 su 45 (31,1%)
  • comuni ≤15.000 ab: 31 su 45 (68,9%)
  • capoluoghi di provincia: 2

Di seguito l'esito del primo turno delle elezioni amministrrative 2018 per i 45 Comuni pugliesi

PROVINICA COMUNE ABITANTI SINDACO ELETTO
Bari  Acquaviva delle Fonti 21038 BALLOTTAGGIO
Bari  Altamura 69529 BALLOTTAGGIO
Bari  Casamassima 19246 BALLOTTAGGIO
Bari  Conversano 25683 BALLOTTAGGIO
Bari  Mola di Bari 25567 BALLOTTAGGIO
Bari  Monopoli 48529 Angelo Annese
Bari  Noci 19285 BALLOTTAGGIO
Bari  Toritto 8551 Pasquale Regina
BAT Barletta 94239 Cosimo D. Cannito
BAT Bisceglie 54678 BALLOTTAGGIO
BAT Margherita di Savoia 12193 Bernardo Lodispoto
Brindisi  Brindisi 88812 BALLOTTAGGIO
Brindisi  Carovigno 15896 Massimo Vittorio Lanzilotti
Brindisi  Francavilla Fontana 36955 BALLOTTAGGIO
Brindisi  Oria 15228 BALLOTTAGGIO
Brindisi  San Donaci 6869 Angelo Marasco
Brindisi  San Pietro Vernotico 13974 Pasquale Rizzo
Brindisi  Torchiarolo 5461 Flavio Caretto
Brindisi  Torre Santa Susanna 10703 Michele Saccomanno
Foggia  Anzano di Puglia 1617 Paolo Lavanga
Foggia  Bovino 3562 Vincenzo Nunno
Foggia  Carapelle 6524 Umberto Di Michele
Foggia  Faeto 644 Michele Pavia
Foggia  Peschici 4197 Francesco Tavaglione 
Foggia  Pietramontecorvino 2745 Raimondo Giallella 
Foggia  San Marco la Catola 1082 Paolo De Martinis 
Foggia  San Nicandro Garganico 15927 BALLOTTAGGIO
Foggia  San Paolo di Civitate 5935 Francesco Marino
Foggia  Vico del Gargano 7861 Michele Sementino 
Lecce  Alezio 5611 Andrea Vito Barone
Lecce  Giurdignano 1928 Monica Laura Gravante 
Lecce  Montesano Salentino 2677 Giuseppe Maglie
Lecce  Salve 4737 Frrancesco Villanova
Lecce  San Donato di Lecce 5792 Alessandro Quarta
Lecce  Sannicola 5902 Cosimo Piccione 
Lecce  Santa Cesarea Terme 3032 Pasquale Bleve 
Lecce  Spongano 3742 Luigi Rizzello
Lecce  Squinzano 14482 Giovanni Marra
Lecce  Vernole 7296 Francesco Leo
Taranto  Crispiano 13568 Luca Lopomo
Taranto  Lizzano 10238 Antonietta D'Oria
Taranto  Monteiasi 5522 Cosimo Ciuria
Taranto  Palagianello 7854 Maria Rosaria Borracci
Taranto  Pulsano 11062 Francesco Lupoli
Taranto  San Marzano di San Giuseppe 9269 Giuseppe Tarantino 

Anci e Aqp insieme per miglioramento servizio idrico pugliese

Stampa

Da sx Domenico Vitto, Simeone Di Cagno Abbrescia, Nicola De Sanctis e Antonio DecaroIncontro a Bari tra l'Associaizione dei Comuni pugliesi e i nuovi vertici Aqp per rafforzare e rinnovare sinergia istituzionale

Si è svolto a Bari un incontro tra l'Anci e nuovi vertici Aqp; per l’associazione dei Comuni presenti: il presidente Anci nazionale e sindaco di Bari Antonio Decaro, il presidente Anci Puglia e sindaco di Polignano Domenico Vitto, il vicepresidente vicario e sindaco di Foggia Franco Landella, il vicepresidente e sindaco di Capurso Francesco Crudele, il vicesegretario Domenico Sgobba, i componenti del direttivo, Massimo Mazzilli, Rosario Cusmai, Pasquale Finocchio, Massimo Posca, Michele Peragine. Per Acquedotto pugliese presenti: il nuovo presidente  Simeone Di Cagno Abbrescia, l’amministratore delegato Nicola De Sanctis e Vito Palumbo, responsabile relazioni esterne.

L’incontro è stato l'occasione per rinnovare e rafforzare la proficua sinergia istituzionale già  avviata, ma anche per stabilire nuove opportunità di confronto e collaborazione sulle istanze raccolte dai sindaci sul territorio, dalle questioni inerenti gli impianti interni degli stabili che a volte non consentono di usufruire correttamente del servizio che Aqp eroga al contatore, al contenimento delle perdite, alle difficoltà relative alle morosità dei cittadini. I Comuni hanno chiesto ad Aqp un canale aperto e diretto ed un supporto costante per garantire alle comunità la migliore fruizione di un diritto primario per l'umanità quale è l'acqua, ma anche per contribuire a realizzare quegli obiettivi di efficienza, ammodernamento infrastrutturale, economicità e qualità del servizio idrico integrato. Aqp ha offerto la più ampia disponibilità e colto l'occasione per fare il punto sul cospicuo Piano di investimenti in corso e sulle azioni di riorganizzazione della struttura e di razionalizzazione dei processi, come la dematerializzazione delle attività.

Per il sindaco di Bari e presidente Anci nazionale Antonio Decaro: “Incontro importante, i sindaci pugliesi attraverso l'Anci con l'Acquedotto pugliese, per la riorganizzazione e il miglioramento dei servizi, ma anche per sottolineare l'esigenza di chiedere ai cittadini di installare impianti di sollevamento idrico. Aqp ci conferma previsioni positive, per l'estate non dovrebbero esserci restrizioni idriche, ma bisogna farsi trovare pronti per altre evenienze che dovessero verificarsi nel corso dell'anno. Resta importante installare le riserve idriche ed utilizzare impianti di sollevamento.”

“Abbiamo incontrato nuova governance Aqp per consolidare e valorizzare la proficua collaborazione avviata in passato su alcune iniziative, - ha dichiarato il presidente Anci Puglia Domenico Vitto - Serve mantenere aperto un dialogo privilegiato tra Aqp e Comuni sulle questioni afferenti l’efficienza del servizio, la manutenzione e l'ammodernamento delle reti e per affrontare insieme le situazioni di carenza ed emergenza idrica, attraverso una azione di sensibilizzazione congiunta tesa a favorire un consumo consapevole della risorsa idrica da parte delle nostre comunità."

“Da ex sindaco tra i sindaci è un momento particolarmente importante, - ha dichiarato il presidente Aqp Simeone Di Cagno Abbrescia - da neo presidente Aqp ho voluto questo incontro con l'Associazione dei Comuni per manifestare ancora di più la vicinanza ai cittadini nell'erogazione di un bene primario per la vita quale è l'acqua. Il dialogo con Anci e con i sindaci di Puglia è costante, in questo spirito di reciproca collaborazione e condivisione bisogna rafforzare l'intesa per fornire un servizio all'altezza di una grande azienda quale è Aqp."

“Acqua bene prezioso, - ha sottolineato l'amministratore delegato Aqp Nicola De Sanctis. - lo abbiamo condiviso anche nella riunione odierna. Con Anci il rapporto è forte, con i Comuni sul territorio il confronto è sempre costante e positivo, i sindaci ci sollecitano e noi siamo pronti a rispondere, abbiamo lanciato un programma di investimenti importante e siamo impegnati a realizzarlo. Fondamentale avere consapevolezza che l'acqua è un bene prezioso, che appartiene a tutti e va gestito con attenzione e responsabilità."

Bari, 9 giugno 2018

Avviso rivolto ai Comuni pugliesi per finanziamento interventi rimozione rifiuti su aree pubbliche, L.r. 67 del 29.12.2017, art. 12.

Stampa

Domande entro le ore 12 del 2 luglio 2018

Anci Puglia pubblica Avviso rivolto ai Comuni pugliesi per la presentazione di domande di finanziamento per interventi di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche. L.r. 67 del 29.12.2017. art. 12-.  In allegagto anche: Istanza di modifica presentata da Anci Puglia e Replica e chiarimento Dipartimento ecologia Regione Puglia.

I Comuni possono presentare l’istanza di ammissione a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando (31/05/2018) sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia fino alle ore 12.00 del trentesimo giorno da quello successivo alla pubblicazione.

La selezione degli interventi ammissibili a finanziamento a valere sul presente Avviso avverrà attraverso procedura “a sportello”.

Le domande, complete della documentazione di cui all’art. 6 e art. 6 bis e in formato digitale potranno essere inoltrate secondo le seguenti modalità alternative:

a) posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. i files allegati devono essere trasmessi in formato pdf firmati digitalmente. Ai fini del rispetto del termine di presentazione della domanda di finanziamento, la data e l’ora di invio del messaggio di Posta Elettronica Certificata generato dal sito internet dell’Autorità responsabile costituisce ricevuta di avvenuto inoltro della domanda; il Soggetto proponente è tenuto a verificare l'effettiva ricezione da parte dell'Amministrazione regionale controllando l'arrivo della ricevuta di avvenuta consegna della PEC.

b) consegna a mano su formato digitale presso: Regione Puglia - Assessorato alla Qualità dell’Ambiente - Sezione Ciclo dei Rifiuti e Bonifiche” - Via delle Magnolie, 6, z.i. - 70026 Modugno (Bari) : in tal caso le istanze possono essere presentate all’ufficio protocollo della Sezione dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 10:00-12:00 e il timbro di arrivo apposto dal personale della Sezione addetto al protocollo costituisce ricevuta di avvenuto inoltro della domanda. Nel caso di consegna della documentazione secondo le modalità previste alla precedente lett. b) il plico deve contenere la documentazione in formato pdf firmato digitalmente su supporto CD ROM o chiave USB. Qualunque sia la modalità di presentazione dell’istanza, deve essere riportata in oggetto la seguente dicitura ’Avviso pubblico rivolto ai Comuni pugliesi per la presentazione di domande di 5 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 73 del 31-5-2018 36733 finanziamento per interventi di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche. L.r. 67 del 29.12.2017. art. 12.’ La domanda deve essere presentata, nelle forme e nei modi previsti dagli allegati all’Avviso, nel rispetto degli artt. 46, 47, 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000. Nella domanda deve essere indicato nome, cognome e qualifica del Responsabile del Procedimento che sarà l’unico incaricato per le comunicazioni con la Regione, nonché l’indirizzo e-mail e il contatto telefonico del medesimo Responsabile.

L’atto di nomina del Responsabile del Procedimento costituisce parte integrante della domanda. Ai fini del rispetto del termine di presentazione della domanda di finanziamento fa fede unicamente la data e l’ora di invio del messaggio di Posta Elettronica Certificata generato dal sito internet dell’Autorità responsabile e costituente ricevuta di avvenuto inoltro della domanda e, per la consegna a mano, il timbro di arrivo che verrà apposto dal personale addetto al protocollo della Sezione.

Il Soggetto proponente è tenuto a verificare l'effettiva ricezione da parte dell'Amministrazione regionale controllando l'arrivo della ricevuta di avvenuta consegna della PEC. Art. 8 - Istruttoria delle istanze pervenute e criteri di selezione degli interventi L’istruttoria delle proposte da ammettere a finanziamento sarà svolta dalla Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche nel termine di 90 (novanta) giorni a partire dal giorno successivo alla ricezione dell’istanza e si concluderà, in caso di esito positivo, con l’adozione dell’atto dirigenziale di ammissione a finanziamento e successiva sottoscrizione del Disciplinare che regola i rapporti tra la Regione Puglia e il Soggetto beneficiario.

Le risorse stanziate a sostegno dei comuni di cui all’art. 3 attribuibili saranno ripartite in relazione al numero degli abitanti censiti al 31.12.2017:

  • € 50.000,00 di contributo massimo concedibile per le istanze presentate da Comuni con popolazione sino a 20.000 abitanti;
  • € 70.000,00 di contributo massimo concedibile per le istanze presentate da Comuni con popolazione tra 20.001 e 100.000 abitanti;
  • € 100.000,00 di contributo massimo concedibile per le istanze presentate da Comuni con popolazione a partire da 100.001 abitanti

Per tutte le info scarica Avviso

 

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News Top news