Anci Puglia

Metodo tariffazione rifiuti, costi efficienti e trasparenza: convegno Ager/Anci Puglia il 29 gennaio a Bari

Stampa

Registrazioni entro il 27 gennaio p.v. cliccando qui

“Il metodo tariffario nazionale rifiuti per il riconoscimento dei costi efficienti per il servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati e per la trasparenza” è il titolo del Convegno che si terrà il prossimo lunedì 29 gennaio l'Aula Consiliare del Consiglio regionale, via. Gentile 52, presso la Regione Puglia. L'evento rivolto ai Comuni pugliesi è organizzato da AGER Puglia ed Anci Puglia con la partecipazione di ARERA (’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) e di ANEA (Associazione Nazionale degli Enti di Governo d'Ambito per l'Idrico e i Rifiuti). Il Convegno assume una peculiare rilevanza, in considerazione dell’introduzione dell’attività regolatoria in materia di gestione del ciclo dei rifiuti ed ha la finalità di approfondire le modalità applicative dei criteri di determinazione delle tariffe nonché i riflessi sui piani economici e finanziari, per la determinazione della Ta.Ri. deliberata dai Comuni. Presenti il presidente Regione Puglia Michele Emiliano, il presidente Anci nazionale Antonio Decaro, il presidente Anci Puglia Domenico Vitto e la presidente Ager Puglia Fiorenza Pascazio. Registrazioni entro il 27 gennaio p.v. cliccando qui

Regolazione rifiuti ARERA: Scadenze iscrizione Anagrafica e pagamento contributo

Stampa

In considerazione delle difficoltà segnalate da molti Comuni tenuti ai relativi adempimenti, l’ANCI ha chiesto ad ARERA la proroga dei termini, con riferimento sia all’iscrizione all’Anagrafica (attualmente al 30 gennaio)

Tutti i Comuni che nell'ambito del servizio rifiuti svolgano anche l’attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, ovvero tale unica attività, sono obbligati a fornire i dati richiesti secondo le modalità indicate nel Manuale di istruzioni, disponibile on line sul sito di Arera, entro e non oltre il 30 gennaio 2020.

L'Autorità, ai sensi della deliberazione 226/2018/R/rif ha, infatti, dato avvio a una raccolta per la trasmissione dei dati e delle informazioni in materia di qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati.

In fase di prima attuazione (determinazione 3/DRIF/2019), l’obbligo di iscrizione all’Anagrafica era stato rivolto solo ai soggetti che svolgono almeno una delle seguenti attività: raccolta e trasporto dei rifiuti, trattamento (recupero e smaltimento), spazzamento delle strade, spedizioni transfrontaliera, ivi inclusi i comuni che gestiscono tali attività in economia.
Solo dopo l’avvio di questa attività, Arera ha effettuato una disamina del settore da cui è emerso che “nella maggioranza dei casi la predetta attività (gestione tariffe e rapporti con gli utenti) viene gestita dai Comuni, quale unica attività svolta nell’ambito del servizio integrato di gestione dei rifiuti”.

Il 18 dicembre scorso, con la determinazione 4/DRIF/2019, Arera ha specificato che sono tenuti alla iscrizione in Anagrafica e alla trasmissione delle informazioni, entro il mese di gennaio 2020, anche i soggetti che al 31 dicembre 2018 gestivano unicamente l'attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, come definita dall'articolo 1 dell'Allegato alla deliberazione 444/2019/R/rif, in quanto non già ricompresi nell'ambito di applicazione della determinazione determinazione 3/DRIF/2019.

Si ricorda, inoltre, che, in base alla deliberazione 355/2019/A, il 17 gennaio scorso è scaduto il termine per il pagamento del contributo per il funzionamento dell’Autorità.

Per i soggetti operanti in Italia nel settore dei rifiuti, le aliquote sono: 0,30 per mille dei ricavi relativi all'anno 2018, risultanti dall'ultimo bilancio, e 0,30 per mille dei ricavi relativi all'anno 2017, risultanti dal relativo bilancio approvato come recupero delle somme dovute per l'anno precedente, come disposto dalla deliberazione 236/2018/A.

Sono tenuti al versamento i soggetti che svolgono attività relative a:

  • spazzamento e lavaggio delle strade;
  • raccolta e trasporto dei rifiuti urbani;
  • gestione tariffe e rapporti con gli utenti;
  • trattamento e recupero dei rifiuti urbani;
  • trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani;
  • spedizione transfrontaliera.

Sono quindi esonerati dal versamento del contributo, i soggetti che svolgono esclusivamente attività connesse alla riscossione della Tari.
Sono, inoltre, esonerati i soggetti che non hanno l’obbligo dell’iscrizione all’Anagrafica operatori perché non svolgono alcuna delle attività nei settori di competenza dell’Autorità e che presentano una delle seguenti caratteristiche:

  • svolgono esclusivamente attività di lavorazione di sostanze o oggetti secondo le condizioni di cui al comma 1 dell’art. 184-ter, d.lgs 152/06;
  • svolgono esclusivamente operazioni di autocompostaggio, compostaggio di comunità e compostaggio locale, ai sensi della normativa vigente.

Per ulteriori informazioni, si consiglia la lettura della determina 173/2019 - DAGR pubblicata sul sito Arera.

In considerazione delle difficoltà segnalate da molti Comuni tenuti agli adempimento sopra riepilogati, l’ANCI ha chiesto ad ARERA la proroga dei termini, con riferimento sia all’iscrizione all’Anagrafica (attualmente al 30 gennaio), sia al pagamento del contributo (scadenza prevista il 17 gennaio).

Bando Progetto "Sport di tutti": Prorogato a 31/01/2020 termine presentazione domande

Stampa

Prorogato a alle ore 16 del 31/01/2020 termine domande Progetto “Sport di tutti- edizione Young”. Al fine di garantire una più ampia partecipazione delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi, si comunica che la fase di iscrizione è stata prorogata, pertanto il termine per la presentazione delle domande in piattaforma è posticipato al 31 Gennaio 2020 ore 16:00. Previste due modalità di presentazione del modulo di adesione:

- modalità online, sul sito www.sportditutti.it, o direttamente accedendo al portale area.sportditutti.it;
- modalità cartacea, consegnando il modulo presso le società sportive prescelte, consultando l’elenco delle ASD/SSD aderenti. L’Avviso Pubblico rivolto ai beneficiari (bambini/e e ragazzi/e dai 5 ai 18 anni) contenente tutti i dettagli e i relativi requisiti per poter accedere al Programma, con allegata la lista delle ASD/SSD aderenti e le relative discipline sportive è disponibile al link https://www.sportditutti.it/

Servizio Civile Anci Puglia: graduatorie bando 2019

Stampa

Anci Puglia rende note  le GRADUATORIE verificate e aggiornate relative ai Progetti di Servizio civile Bando scaduto 17/10/2019

Le GRADUATORIE sono suddivise per progetto e sede di attuazione e riportano i nominativi dei candidati IDONEI SELEZIONATI, dei candidati IDONEI NON SELEZIONATI e degli ASSENTI al colloquio orale

Le GRADUATORIE sono sempre soggette alle verifiche di competenza dell'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile.

L'inizio dei progetti e l'avvio al servizio per i volontari selezionati è previsto orientativamente per il mese di MARZO 2020. Sarà cura di Anci Puglia avvisare i volontari selezionati della data di avvio effettivo al servizio.

Per informazioni o comunicazioni inviare e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vai alle GRADUATORIE

Delibere Arera: Rinviato a 30 aprile termine per approvazione regolamenti TARI e tariffa corrispettiva

Stampa

Slitta al 30 aprile 2020 il termine per l’approvazione dei regolamenti e delle tariffe della TARI e della tariffa corrispettiva, viene sgangiato quindi dal termine per approvazione del bilancio di previsione. Questo grazie a un emendamento al dl fiscale 2019 (dl n.124 del 26 ottobre 2019). La conferma arriva da una comunicazione che Anci e Ifel hanno inviato ai Comuni per illustrare le novità legate allo slittamento della scadenza più volte sollecitato dall’Associazione.

Tutto nasce dall’esigenza manifestata dai Comuni e dai gestori incaricati del servizio rifiuti di disporre di un maggiore lasso di tempo, rispetto al termine ordinario del 31 dicembre 2019, per costruire nuove strutture di costo e per l’acquisizione ed elaborazione di ulteriori dati sulle gestioni, necessari per l’adempimento delle prescrizioni contenute delle delibere dell’Autorità di Regolazione per l’Energia, Reti e Ambiente (ARERA), n.443 e 444 del 31 ottobre 2019.
La stessa missiva invita i Comuni a farsi parte attiva nei confronti dei propri soggetti gestori, affinché questi ultimi avviino e concludano quanto prima la predisposizione del Piano Economico Finanziario in conformità alle nuove prescrizioni dettate dall’ARERA, da trasmettere all’ente territorialmente competente (ente di governo d’ambito o Comune in sua assenza) in tempo utile (di massima fine febbraio) per la conclusione del processo di validazione dei piani e di approvazione delle tariffe.

Vai alla comunicazione Anci-Ifel 

Welfare locale: Avviso Anci Puglia per affidamento di quattro incarichi per programma assistenza tecnica ambiti sociali

Stampa

Le candidature dovranno essere inviate tramite PEC a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 24 del 24 dicembre 2019 (Scarica Avviso e Allegati).

Si rende noto che Anci Puglia, in data 9 dicembre 2019, ha pubblicato, nella sezione Amministrazione trasparente del proprio sito web, un Avviso pubblico di procedura comparativa per  l'affidamento di quattro incarichi esterni per l'iniziativa di assistenza tecnica sul "Welfare locale".

Con D.G.R. n. 1317 del 16/07/2019 è stato approvato lo schema di Convenzione tra Regione Puglia-Assessorato al Welfare e Anci Puglia, per la realizzazione di un programma di azioni di sistema e di attività di affiancamento specialistico ai Comuni pugliesi, associati in Ambiti territoriali sociali, al fine di qualificarne l’azione innovativa e le capacità istituzionali per la crescita e l’efficienza dei sistemi di welfare locali;  In data 12 settembre 2019 è stata sottoscritta la Convenzione tra Regione Puglia e Anci Puglia per l'attuazione dell'intervento di cui alla succitata D.G.R.,

Pertanto,  con il suddetto Avviso pubblico è indetta una selezione per titoli e colloquio, per l'individuazione da parte di Anci Puglia, di quattro risorse complessive, di cui, un Responsabile tecnico e tre figure di coordinamento, una per ciascuna delle tre aree tematiche previste dalla Convenzione , tramite conferimento di incarico di lavoro autonomo, per lo svolgimento delle attività previste dalla stessa Convenzione .

Le candidature dovranno essere inviate tramite PEC a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 24 del 24 dicembre 2019 (vedi Avviso e Allegati)..

Scarica i documenti:

Avviso “Luoghi Comuni": venerdì 13/12 prossimo evento ARTI/ANCI a San Severo

Stampa

Prossimo evento  venerdì 13 dicembre a San Severo, presso la Sala Conferenze Museo, Piazza San Francesco

L’Avviso per manifestazione di interesse rivolto agli Enti Pubblici disponibile al link https://luoghicomuni.regione.puglia.it/ è attualmente attivo e vi sono ancora risorse disponibili per la rivitalizzazione di ulteriori spazi pubblici.ARTI e ANCI Puglia organizzano percorso informativo di 6 incontri territoriali per province. Registrazioni al link http://www.anci.puglia.it/index.php?option=com_surveyforce&;;survey=137

L’Assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Puglia e l’ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione), in collaborazione con l’ANCI Puglia, stanno realizzando l’iniziativa “Luoghi Comuni - diamo spazio ai giovani!”, una misura dedicata alla valorizzazione del patrimonio pubblico sottoutilizzato e all’attivazione dei giovani pugliesi. A seguito dell’avvio dell’iniziativa, avvenuto lo scorso dicembre, sono già stati inseriti nella piattaforma di Luoghi Comuni https://luoghicomuni.regione.puglia.it/  32 spazi di proprietà di diversi Comuni pugliesi e per molti di loro sono già state avviate le procedure per la selezione delle Organizzazioni giovanili del Terzo Settore interessate a riutilizzare e valorizzare gli spazi attraverso progetti di innovazione sociale.

A breve sarà possibile conoscere i primi progetti approvati e fornire ai giovani opportunità di attivazione e apprendimento. L’Avviso per manifestazione di interesse rivolto agli Enti Pubblici, scaricabile sulla piattaforma https://luoghicomuni.regione.puglia.it/, è attualmente attivo e vi sono ancora risorse disponibili per la rivitalizzazione di ulteriori spazi pubblici.

Leggi tutto: Avviso “Luoghi Comuni": venerdì 13/12 prossimo evento ARTI/ANCI a San Severo

Selezioni Servizio civile Anci Puglia 2019: Lunedì 16/12 giornata di recupero per problemi accesso sito web

Stampa
In considerazione dei problemi di accesso al sito web Anci Puglia verificatisi dal 22 al 27 novembre 2019,  per i candidati volontari di servizio civile che non hanno potuto prendere visione del precedente avviso di selezione - si comunica che Anci Puglia terrà una giornata di recupero, lunedì 16 dicembre p.v., presso la sede Anci di Bari, dalle ore 10.
 
Si ricorda che: TUTTE LE COMUNICAZIONI PER I CANDIDATI INTERESSATI AI PROGETTI ANCI PUGLIA, COMPRESE QUELLE INERENTI DATE E SEDI DI SELEZIONE, SONO PUBBLICATE, CON VALORE DI NOTIFICA, SUL SITO INTERNET, WWW.ANCI.PUGLIA.IT IN HOME PAGE – SEZIONE TOP NEWS.
 
Vai al precedente precedente Avviso di selezione 

Servizio civile Anci Puglia 2019-20: Date e sedi selezioni

Stampa

Si comunica che le selezioni dei candidati volontari per i Progetti di Servizio civile Anci Puglia, bando scaduto il 17 ottobre 2019, si terranno:

In allegato l'elenco dei candidati volontari suddivisi per Progetto e sede di attuazione, con indicazione della data e della sede di selezione.

I candidati volontari dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento valido.

Vai all'Elenco dei candidati volontari

Si ricorda che : 

TUTTE LE COMUNICAZIONI PER I CANDIDATI, COMPRESE QUELLE INERENTI DATE E SEDI DI SELEZIONE, SONO PUBBLICATE, CON VALORE DI NOTIFICA, SU QUESTO SITO INTERNET, WWW.ANCI.PUGLIA.IT, IN HOME PAGE – SEZIONE TOP NEWS.

Info e comunicazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

XXXVI Assemblea nazionale: I Consiglieri nazionali pugliesi eletti. Congratulazioni da Anci Puglia

Stampa

Congratulazioni e auguri di buon lavoro dal presidente Domenico Vitto, al sindaco di Bari Antonio Decaro, rieletto per acclamazione presidente nazionale Anci nel corso della XXXVI Assemblea nazionale di Arezzo., a tutti i Consiglieri nazionali eletti, in particolare ai componenti pugliesi:

Giovanni Azzaro- consigliere comunale Taranto - Ta
Giovanni Barletta - sindaco Villa Castelli - Br
Antonio Cappiello - consigliere comunale Altamura - Ba
Giuseppe Curci - consigliere comunale Noci - Ba
Carmine Doronzo - consigliere comunale Barletta - Bt
Giuseppe Giulitto - sindaco Bitritto - Ba
Raimondo Innamorato - sindaco Noicattaro - Ba
Luciana Laera - sindaco Putignano - Ba
Francesco Marino - sindaco San Paolo di Civitate - Fg
Gianni Marra - sindaco Squinzano - Le
Massimo Martella - sindaco Comune di Nociglia - Le
Sonia Martino - consigliere comunale Monteroni di Lecce - Le
Filippo Melchiorre - consigliere comunale Bari - Ba
Francesco Miglio - sindaco San Severo - Fg
Michele Santarelli - consigliere comunale San Severo - Fg
Francesco Spina - consigliere comunale Bisceglie - Bt
Anna Maria Toma - consigliere comunale Racale - Le
Alessio Valente - sindaco Gravina di Puglia - Ba
Giuseppe Valenzano - sindaco Rutigliano - Ba

Vai all'elenco completo dei Consiglieri nazionali Anci eletti nel corso della Assemblea Congressuale 2019 di Arezzo

Sicurezza Scuole: Pubblicato avviso per indagini solai. MIUR stanzia 65,9 milioni per Enti locali

Stampa

Rivolto agli Enti Locali proprietari di immobili pubblici adibiti a uso scolastico censiti nell'Anagrafe nazionale dell'edilizia scolastica; la dotazione finanziaria ammonta a 65,9 milioni di euro il contributo stanziato dal MIUR per il piano straordinario prevenzione crolli di solai e controsoffitti nelle scuole. L'avviso pubblico per il finanziamento di verifiche e indagini diagnostiche relative a elementi strutturali e non strutturali è disponibile sul sito del MIUR all link https://bit.ly/32oZuR7 . Le candidature vanno presentate entro le ore 15 del 29 novembre 2019. Le candidature saranno selezionate sulla base dei seguenti criteri: vetustà degli immobili con particolare riferimento agli edifici costruiti prima del 1970, zona sismica, popolazione scolastica coinvolta, tipologia costruttiva dei solai, assenza di finanziamento negli ultimi cinque anni per interventi strutturali o per indagini diagnostiche, eventuale quota di cofinanziamento.

Per le verifiche strutturali da effettuare nelle scuole sono disponibili complessivamente 40 milioni di euro. È prevista, inoltre, una quota ulteriore pari a 25,9 milioni di euro da assegnare successivamente per gli interventi urgenti di messa in sicurezza che dovessero rendersi necessari all’esito delle indagini sui solai e i controsoffitti. In particolare, il 30 per cento delle risorse da assegnare attraverso la procedura è riservato a Province e Città Metropolitane mentre la restante percentuale è a favore dei Comuni e/o unioni di Comuni.

 

 

 

Rivolto agli Enti Locali proprietari di immobili pubblici adibiti a uso scolastico censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica;  la dotazione finanziaria ammonta a 65,9 milioni di euro il contributo stanziato dal MIUR per il piano straordinario prevenzione crolli di solai e controsoffitti nelle scuole. L’avviso pubblico per il finanziamento di verifiche e indagini diagnostiche relative a elementi strutturali e non strutturali è disponibile sul sito del MIUR all link https://bit.ly/32oZuR7.  Le candidature vanno presentate entro le ore 15 del 29 novembre 2019. Le candidature saranno selezionate sulla base dei seguenti criteri: vetustà degli immobili con particolare riferimento agli edifici costruiti prima del 1970, zona sismica, popolazione scolastica coinvolta, tipologia costruttiva dei solai, assenza di finanziamento negli ultimi cinque anni per interventierventi  strutturali o per indagini diagnostiche, eventuale quota di cofinanziamento.  

Assemblea Anci Puglia: Scelti i delegati che eleggeranno presidente nazionale ad Arezzo

Stampa

L'Assemblea regionale Anci Puglia ha eletto i 17 delegati che unitamente agli 8 sindaci dei Comuni capoluogo, parteciperanno al Congresso nazionale Anci di Arezzo (19-21 novembre 2019), per eleggere il nuovo presidente nazionale dell'Associazione. L'Assise pugliese ha eletto inoltre i 3 consiglieri nazionali Anci di competenza regionale. I 17 delegati Anci Puglia sono: Mauro Bello (consigliere Martina Franca), Alessandro Capodieci (consigliere Trepuzzi), Carmine Doronzo (consigliere Barletta), Alberto Capraro (vicesindaco Castro), Antonello Denuzzo (sindaco Francavilla Fontana), Tommaso De Palma (sindaco Giovinazzo), Laura Manginelli (consigliera Bari), Aniello Masciulli (assessore San Ferdinando di Puglia), Rosa Melodia (sindaca Altamura), Vito Parisi  (sindaco Ginosa), Fiorenza Pascazio (sindaca Bitetto), Paolo Paticchio (vicesindaco Castrignano dei Greci), Michele Peragine (vicesindaco Binetto), Michele Santarelli (consigliere San Severo), Viviana Saponiere (consigliere Rignano Garganico), Francesco Tavaglione (sindaco Perschici), Giuseppe Valenzano (sindaco Rutigliano). I 3 consiglieri nazionali Anci di competenza regionale sono: Rosario Cusmai (consigliere Foggia), Ettore Caroppo (sindaco Minervino di Lecce), Francesco Ancona (sindaco Martina Franca). 

Leggi tutto: Assemblea Anci Puglia: Scelti i delegati che eleggeranno presidente nazionale ad Arezzo

#Anci2019: Dal 19 al 21 novembre ad Arezzo XXXVI Assemblea annuale e XIX Assemblea congressuale

Stampa

Dal 19 al 21 novembre ad Arezzo si svolgerà la XXXVI Assemblea annuale dell’Anci, unitamente alla XIX Assemblea congressuale. 

Manovra - Decaro: “Giù le mani da risorse dei Comuni, non si scongiura Iva incidendo su bilanci già precari”

Stampa

(Anci nazionale) “L’aumento dell’Iva è senza dubbio un rischio da scongiurare, un imperativo per un Paese che ha bisogno di rimettersi in piedi, di tornare a correre senza lasciare indietro nessuno. Ma sicuramente questo rischio non si scongiura usando i Comuni italiani come dei bancomat. È stato fatto già troppe volte negli anni e i bilanci degli enti locali ne portano ancora indelebili i segni: dal turn over bloccato che li ha impoveriti del necessario personale per portare avanti gli investimenti e per garantire i servizi, al contributo per il risanamento della finanza pubblica, quantificato nella cifra monstre di 12 miliardi in pochi anni. Per non dire di quando, solo un anno fa, abbiamo dovuto scongiurare in extremis il furto con destrezza in parlamento, delle risorse destinate alle periferie delle città. Questa volta non possiamo essere ancora noi a pagare i conti. Non mentre i nostri bilanci sono in una condizione di equilibrio precario e non mentre servono, al contrario, investimenti per salvare i piccoli Comuni e rilanciarne la fondamentale funzione di presidio per il nostro Paese, e per rendere più sostenibili e vivibili le città. Questa volta no. I sindaci sono pronti a scendere in piazza”. E’ quanto dichiara Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente Anci.

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News Top news