Giovani amministratori - Scuola Anci: avvisi per corsi universitari su welfare, finanza e diritto amministrativo

Home  »  FormazioneNewswelfare   »   Giovani amministratori - Scuola Anci: avvisi per corsi universitari su welfare, finanza e diritto amministrativo
Giovani amministratori - Scuola Anci: avvisi per corsi universitari su welfare, finanza e diritto amministrativo

Possono partecipare tutti i Sindaci, Assessori, Presidenti di Consiglio Comunale, Consiglieri comunali, Presidenti, Assessori e Consiglieri di Circoscrizione/Municipio, Presidenti e Assessori di Unioni di Comuni di enti iscritti all’Anci, in carica al momento della presentazione della domanda e che abbiano un’età massima di 36 anni (non abbiano ancora compiuto il 37esimo anno di età al 31 dicembre 2022). E possibile inviare la candidatura entro e non oltre le ore 18:00 del 1 novembre 2022. Per info scrivere a: scuolagiovaniamministratori@anci.it

Anci informa che sono disponibili gli avvisi per partecipare al nuovo percorso formativo promosso da Publica, la Scuola dell’Anci per giovani amministratori attivato utilizzando il Fondo Politiche giovanili (2020-2021) e realizzato in collaborazione con le prestigiose Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Università di Pisa e la Cattolica di Milano. Governance e finanza locale, diritto amministrativo e degli Enti locali e politiche di welfare saranno i focus al centro dei  “Percorsi formativi specialistici” a cui potranno partecipare i giovani amministratori italiani. Il format che caratterizza i primi corsi è basato sulla formula dell’e-learning con la partecipazione alla discussione di temi specifici (“Stimoli di Autodidattica”).

I temi dei corsi
Le lezioni dell’Università Ca’ Foscari di Venezia verteranno sul tema della governance e della finanza locale. Il corso “La governance locale – Bilancio e criticità finanziaria” punta a fornire tutti gli strumenti per poter leggere e redigere un bilancio ma anche conoscerne i principali documenti nonché gli attori che vi ruotano attorno e le norme fondamentali per permettere ad un Ente di prevenire eventuali crisi che si ripercuotono sulla comunità locale. Il corso, a partire dall’11 novembre, prevede 18 lezioni da 30 minuti ciascuna fruibili in modalità asincrona con cadenza settimanale (compila qui la domanda di ammissione).
Mentre la Cattolica di Milano focalizzerà l’offerta formativa sui “Fondamenti del welfare sociale”. Il corso fornisce ai giovani amministratori locali i principali contenuti per introdurre l’argomento dei servizi alla persona, mostrandone le caratteristiche peculiari e i principali snodi critici cui prestare la necessaria attenzione. Il corso, a partire dal 10 novembre, prevede 9 lezioni da un’ora ciascuno di didattica online, fruibili in modalità asincrona, così da consentire ai partecipanti di scegliere gli orari a loro più adatti (compila qui la domanda di ammissione).
Infine, l’Università di Pisa accenderà i riflettori sui temi del diritto amministrativo e degli Enti locali. In particolare, il corso “Il buon amministratore: le coordinate fondamentali” punta a fornire le conoscenze giuridico-amministrative fondamentali relative all’organizzazione e al funzionamento degli enti locali con un’analisi che riguarderà anche le funzioni, gli atti amministrativi e il sistema dei controlli, gli strumenti di programmazione, i servizi pubblici e le modalità di affidamento degli stessi. Non mancherà poi un approfondimento sulla questione della riforma del Testo unico degli Enti locali. Il corso a partire dal 10 novembre prevede 12 lezioni da 45 minuti ciascuna on line fruibili sia in modalità sincrona che asincrona a cui si aggiunge una sessione di 3 ore di incontro finale di discussione (compila qui la domanda di ammissione).

Come partecipare
Possono partecipare tutti i Sindaci, Assessori, Presidenti di Consiglio Comunale, Consiglieri comunali, Presidenti, Assessori e Consiglieri di Circoscrizione/Municipio, Presidenti e Assessori di Unioni di Comuni di enti iscritti all’Anci, in carica al momento della presentazione della domanda e che abbiano un’età massima di 36 anni (non abbiano ancora compiuto il 37esimo anno di età al 31 dicembre 2022). I corsi si svolgeranno in modalità on line asincrona o sincrona: agli ammessi verrà fornito il link per accedere alla piattaforma, il programma di dettaglio del corso e la documentazione a supporto dello studio individuale.
Gli amministratori interessati possono inviare la propria candidatura entro e non oltre le ore 18:00 del giorno 1 novembre 2022. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a: scuolagiovaniamministratori@anci.it

Condividi

L’Associazione Nazionale Comuni d’Italia opera da oltre un secolo impegnandosi a favorire lo sviluppo e la competitività dei territori e intervenendo in ogni sede istituzionale per rappresentare e tutelare gli interessi delle autonomie locali.
Contatti
Via Marco Partipilo, 61
70124 - Bari
Tel / Fax 080 5231218
Email segreteria@anci.puglia.it
PEC: segreteria@pec.anci.puglia.it
www.anci.puglia.it/web/
ANCI Puglia © 2022 - Associazione Nazionale Comuni d’Italia
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram