Anci Puglia

18 e 19 ottobre 2018, “Dare Forma ai Fondi: partiamo dalle città!" Roadshow2018 e Laboratorio Nazionale su Rigenerazione Urbana

Stampa

Taranto ospita la 4^ tappa dell’iniziativa di Confcommercio – Imprese per l’Italia sulla rigenerazione urbana

 “Turismo, Commercio e Città”, questo il tema al centro della giornata dedicata al Laboratorio nazionale su Rigenerazione Urbana, che si è tenuto oggi, 18 ottobre, presso la Sala degli Specchi del Palazzo di Città. Per Anci Puglia presente il delegato al turismo, sindaco di Alberobello, Michele Longo.

Nell’incontro si è indagato il ruolo che commercio e turismo possono svolgere per il rilancio socio-economico delle città di medie dimensioni, ed in particolare la funzione che questi due elementi possono avere rispetto ad un percorso di rigenerazione di realtà urbane aperte a nuovi modelli di sviluppo e alla collaborazione tra pubblico e privato. 

In apertura, i saluti del Presidente della Confcommercio di Taranto Leonardo Giangrande e del Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, da tempo impegnati in un percorso sinergico e condiviso finalizzato alla riqualificazione delle aree commerciali urbane e al rilancio dei due centri storici, antico e moderno. L’incaricato per le Politiche UE di Confcommercio Nazionale, Alberto Marchiori, ha portato il saluto del Presidente Carlo Sangalli e il messaggio con cui il Direttore Generale, Francesco Rivolta, ha tenuto a sottolineare che con questi momenti di confronto, Confcommercio vuole mettere a disposizione la propria capacità propositiva e progettuale per tenere alta l’attenzione sul mondo delle imprese e sul contesto in cui queste operano da nord a sud del Paese.

La scelta della regione che ha ospitato la quarta tappa dell’evento nazionale, ha ricordato Roberta Capuis, Responsabile del Settore Urbanistica e Progettazione Urbana di Confcommercio-Imprese per l’Italia, non è stata casuale, bensì fortemente legata al tema affrontato dal questo appuntamento del Laboratorio. È nota, infatti, l’importante esperienza di rafforzamento dell’attrattività turistica svolta in questi anni dalla Puglia, la quale ha, altresì, messo in campo un grande sforzo per sostenere la realizzazione di 54 Distretti Urbani del Commercio come ulteriore strumento di crescita economica e di miglioramento della qualità della vita nelle città.

È intervenuto anche il Delegato al turismo di Anci Puglia e Sindaco di Alberobello, Michele Longo, che ha portato i saluti del Presidente Nazionale Antonio Decaro e del Presidente Regionale Domenico Vitto, ringraziando tutti gli imprenditori per il loro prezioso contributo nel recupero della vivibilità delle aree urbane. Longo ha sottolineato come i tempi siano maturi per una imprescindibile ed effettiva collaborazione tra comuni e imprese del terziario di mercato che, soprattutto in Puglia, sono attori essenziali per soddisfare la richiesta dei turisti stranieri di vivere l’esperienza della quotidianità, del territorio e delle tradizioni.

I lavori della mattina, introdotti da Roberto Ravazzoni, Professore di Economia e Gestione delle Imprese dell’Università di Modena e Reggio Emilia e da Massimo Prontera, Presidente dell’Ordine degli di Taranto, hanno approfondito lo storico e fondante rapporto tra città e commercio e dichiarato l’urgenza di mettere a punto nuovi strumenti per la rigenerazione urbana condivisi con un partenariato che tenga conto anche delle opportunità di cui sono portatrici le categorie economiche. Il tema è stato ulteriormente dibattuto in una vivace tavola rotonda sui distretti urbani del commercio dove si sono messe a confronto – così come è nello spirito del Laboratorio – le esperienze concrete e i relativi modelli gestionali di Liguria, Lombardia, Puglia e Veneto.

Nella sessione pomeridiana, coordinata da Alberto Corti, Responsabile del Settore Turismo di Confcommercio-Imprese per l’Italia si è approfondito il tema del rapporto tra città e turismo. Ad introdurre la tematica, Eva Degl'Innocenti, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, che ha incentrato il suo intervento sulla necessità di avere una visione globale e biunivoca tra museo e territorio, anche con riferimento al ruolo della conservazione nella creazione di valore. Il contributo di Josep Ejarque, Destination Manager FTourism, ha sottolineato come l’offerta commerciale sia parte essenziale dell’attrattività turistica e ha dichiarato l’urgenza di costruire da subito strategie di marketing operativo che diano risposta immediata alle esigenze del turista, anticipando i tempi necessariamente più lunghi della riqualificazione urbana. Una seconda tavola rotonda ha avuto come focus il tema delle reti di impresa e di territori nel settore turistico, e si sono illustrate alcune importati esperienze dell’Emilia Romagna, della Calabria e della Puglia.

Il Presidente Alberto Marchiori, ha tratto le conclusioni dell’intesa giornata di lavoro, ricordando che Confcommercio da anni promuove un’idea di urbanistica che integri tutti gli aspetti del vivere in città, sostenendo processi di rigenerazione urbana che sia non solo fisica, ma anche economica e culturale. Il Laboratorio nazionale su rigenerazione urbana, anche in questa tappa, ha voluto portare l’attenzione su temi importanti per il settore del terziario di mercato, mettendo a confronto esperienze concrete dalle quali è emerso che gli aspetti normativi e regolatori devono essere ottimizzati per sostenere la pratica del fare e le progettualità locali. Confcommercio sostiene la governance pubblico-privata dei processi di sviluppo, tra cui le forme di collaborazione tra imprese e amministrazioni pubbliche per la rinascita delle città finalizzate, in definitiva, allo sviluppo economico di tutto il Paese.

Patto per la Puglia - Bando Selezione interventi strategici turismo: prorogata scadenza a 31/12//2018

Stampa

Si comunica che a seguito di formale richiesta del presidente Anci Puglia, la Regione ha prorogato al 31.12.2018 (ore 12) il termine di scadenza per la presentazione delle domande dell'Avviso pubblico regionale per la "Selezione di interventi strategici per la fruizione di aree ed infrastrutture, finalizzati prioritariamente al miglioramento della qualità dei sistemi e dei servizi di accoglienza nel settore turistico". (il termine precedente era fissato per il 31/10/2018).

In allegato relativa nota pervenuta dal Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio - Regione Puglia.

Eventuali chiarimenti e specificazioni potranno essere richieste direttamente alla Sezione attraverso Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Documenti

Finanza locale: Lo stato di adozione di Siope+ nei Comuni

Stampa
Pubblicati, all’interno della sezione del sito della Fondazione Ifel  Siope+ - L'avvio per i Comuni. Istruzioni per l'uso, i risultati del monitoraggio sullo stato di adozione di Siope+ nei Comuni.
L’attenzione è rivolta ai Comuni fino a 10.000 abitanti, attualmente impegnati nell’avvio di questa innovazione.Con cadenza settimanale si darà conto del numero di Comuni “attivi”, ossia impegnati nella fase di collaudo delle procedure, nonché del numero di quelli “pronti”. Questi ultimi, superata la fase di test, sono in grado di ordinare i propri incassi e pagamenti attraverso Siope+.
I Comuni che stanno riscontrando problemi nell’attuazione delle previsioni legate a Siope+ possono segnalarlo all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Formazione Anci Puglia-Ifel, "CCNL Enti locali e fondo risorse decentrate 2018". Seminari il 5/11 a Foggia e in replica il 7/11 a Lecce

Stampa

Registrati ora, CLICCA QUI.

"Il CCNL Funzioni Locali 2016-2018, i nuovi istituti e il fondo risorse decentrate 2018" è il titolo del Seminario organizzato da Anci Puglia e Ifel rispettivamente a Foggia e a Lecce nei giorni 5 e 7 novembre prossimi. Due nuove giornate formative di approfondimento sul rinnovo del CCNL Enti Locali e sulla ricaduta dello stesso per le Amministrazioni comunali pugliesi e in particolar modo per Segretari comunali, dirigenti e funzionari di Servizi e Ripartizioni del Personale.

  • il 5 novembre @ Foggia

Hotel Atleti - Via Cerignola snc – Foggia

Interverranno:

Massimo Mazzilli, delegato Anci Puglia;
Vincenzo Bavaro, Docente Diritto del Lavoro
Università degli Studi di Bari;
Giuseppe Canossi, (Dirigente di Unioni di comuni, Esperto ANCI)

il 7 novembre @ Lecce

Sala Open Space, Comune di Lecce

Interverranno:

Giovanni Roma, Docente Diritto del Lavoro
Università degli Studi di Bari;
Giuseppe Canossi, (Dirigente di Unioni di comuni, Esperto ANCI)

 

Si può partecipare agli eventi (a partecipazionegratuit) effettuando la registrazione online entro:

mercoledì 31 ottobre, ore 10,00 per il seminario del 5 novembre a Foggia;

martedì 6 novembre, ore 10,00 per il seminario del 7 novembre a Lecce.

Registrati ora, CLICCA QUI.

Il presidente Vitto all'incontro di Cassa Depositi e prestiti con i Comuni pugliesi

Stampa

Il presidente Anci Puglia Domenico Vitto ha aperto oggi a Bari i lavori dell'incontro organizzato da Cassa Depositi e Prestiti con i Comuni pugliesi. Nel suo intervento Vitto ha sottolineato l'importanza della presenza di Cdp in Puglia, che rafforza la sua rete meridionale, con la terza struttura territoriale (dopo quelle di Napoli e Palermo).
"Condivido la necessità di un presidio più capillare di Cdp al sud - ha dichiarato Vitto - per essere punto di riferimento per istituzioni, imprese in materia di finanziamenti, per meglio supportare le economie meridionali.
Promuovere il futuro e sostenere la crescita del territorio, contribuire allo sviluppo economico sostenibile investendo nella competitività, sono obiettivi che dobbiamo raggiungere insieme partendo dai Comuni e dal rilancio degli investimenti. A tal proposito, ritengo possa essere opportuna una nuova rinegoziazione dei prestiti attualmente in ammortamento e concessi ai Comuni, al fine di favorire la gestione attiva del debito e liberare risorse a vantaggio dello sviluppo dei territori.
Ringrazio Anci Nazionale ed in particolare il presidente Antonio Decaro, perchè questo è anche il risultato del suo impegno, teso ad avvicinare Cdp ai bisogni delle comunità locali. In merito alla questione del blocco bando periferie, - ha concluso Vitto - esprimo pieno e incondizionato sostegno dei comuni pugliesi sulla posizione assunta Anci nazionale nei confronti del Governo."

Cassa Depositi e Prestiti incontra i Comuni pugliesi. Lunedì 15/10 a Bari

Stampa

A seguito della recente apertura della sede Cassa depositi e prestiti di Bari, dello scorso Giugno, Cdp organizza un incontro con i Comuni, il prossimo lunedì 15 ottobre, dalle ore 10 alle ore 12, presso la Sala consiliare della Città metropolitana di Bari (Via Spalato 19).  

L'evento a carattere informativo/formativo, è finalizzato ad incontrare sindaci e amministratori comunali, per illustrare gli strumenti che Cdp mette a disposizione per la migliore gestione del debito.

Per Anci saranno presenti: il presidente nazionale e sindaco metropolitano di Bari, Antonio Decaro e il presidente regionale, sindaco di Polignano, Domenico Vitto.

I principali temi che tratteremo saranno i seguenti:

  • Fondo rotativo per la progettualità;
  • Prestito per Fondi Europei;
  • Prestito per Riqualificazione periferie urbane (*);
  • Differenze tra Prestito Ordinario e Flessibile;
  • Gestione attiva del debito.

Beni culturali - Al via la VI edizione del Premio per il Paesaggio, candidature dei Comuni entro il prossimo 20 dicembre

Stampa
Segreteria tecnica del Premio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel. 06 48777 233.
Anche in occasione della VI^ Edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa il Ministero per i beni e delle attività culturali intende avviare una ricognizione delle azioni esemplari attuate nel territorio italiano, al fine di individuare la Candidatura italiana al Premio.
Possono presentare proposte di candidatura amministrazioni pubbliche locali (Regioni, Comuni e altri soggetti anche in forma di aggregata) e soggetti associativi privati senza fine di lucro, singolarmente o in associazione tra loro, attraverso la compilazione on line del formulario pubblicato su questo, che contiene tutte le informazioni necessarie per la valutazione della proposta inoltrata. I progetti dovranno pervenire sulla piattaforma web entro il 20 dicembre 2018.
La proposta dovrà riguardare un progetto, un programma o una politica per la salvaguardia, la gestione e/o la pianificazione sostenibile di un contesto paesaggistico rispondenti ai criteri indicati nel Regolamento del Premio consultabile sul sito. Una Commissione nominata dal Ministero per i beni e le attività culturali individuerà, tra le proposte pervenute, la Candidatura Italiana alla selezione di Strasburgo per l’attribuzione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.
Il 14 marzo 2019, in occasione della celebrazione della Giornata Nazionale del Paesaggio, il progetto italiano candidato al premio europeo riceverà il Premio Nazionale del Paesaggio, istituito nel 2016 dallo stesso MiBAC. In tale occasione saranno attribuiti ulteriori riconoscimenti ai progetti considerati di particolare interesse.
Segreteria tecnica del Premio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel. 06 48777 233.

Raccolta differenziata - Al via la consultazione nazionale promossa da Anci per il rinnovo dell’Accordo Quadro Anci-Conai

Stampa

Al via la Consultazione nazionale promossa da Anci per il rinnovo dell’Accordo Quadro Anci-Conai. Sei incontri territoriali e una consultazione on-line per costruire insieme il nuovo Accordo.
LAccordo ANCI-CONAI in vigore, il quarto a partire dalla data di stipula del primo accordo nel 1999, scadrà il 31 marzo 2019. Consapevole dell’importanza che l’Accordo riveste per i Comuni nel quadro dei nuovi obiettivi e delle nuove regole stabilite dal recente pacchetto europeo sull’economia circolare ANCI promuove una consultazione nazionale rivolta ai Comuni e, più in generale, a tutti i portatori di interesse, al fine di identificare eventuali criticità e raccogliere le proposte che provengono dai territori.
La Consultazione nazionale di avvale di tre strumenti principali:
Incontri territoriali: sei incontri nelle città di Bari, Paermo, Milano, Firenze, Padova e Rimini. Gli incontri si svolgeranno tra il 5 ottobre (Bari) e il 23 ottobre (Rimini) con la chiusura della Consultazione in occasione dell’assemblea Nazionale di Anci a Rimini.
Survey on-line: un questionario liberamente accessibile on-line fino al 23 ottobre 2018. (com)

 

Finanza locale: nota di lettura Anci-Ifel a circolare Mef-Ragioneria Stato che avvia sblocco avanzi di amministrazione

Stampa

Pubblichiamo la nota di lettura Anci-Ifel alla circolare Mef-Ragioneria dello Stato del 3 ottobre scorso che avvia lo sblocco degli avanzi di amministrazione. La circolare rappresenta un ulteriore passo verso la completa liberalizzazione dell’uso degli avanzi di amministrazione, prospettiva obbligata dopo i due fondamentali interventi della Corte costituzionale. 

NUOVO ACCORDO ANCI-CONAI: 5 OTTOBRE A BARI INCONTRO CON IL TERRITORIO

Stampa

Annullata Conferenza stampa di presentazione prevista per le ore 12,30, resta confermato l'Incontro delle ore 14, preceduto da un light lunch offerto da Anci.

E' possibile registrarsi online al link goo.gl/9wcLvJ. Nel corso dell’incontro sarà presentato ed illustrato il funzionamento della Survey on-line: Un questionario liberamente accessibile via internet con cui è possibile fornire il proprio contributo alla Consultazione Nazionale sul rinnovo dell’Accordo Quadro Anci Conai. 

Bari è la prima tappa di una serie d’incontri in vista del rinnovo dell’Accordo Quadro Anci Conai. I 6 incontri territoriali sono pensati come momento di ascolto degli amministratori e degli operatori che a vario titolo sono interessati dalla gestione dei Rifiuti e raccogliere contributi quanto più possibili puntuali e concisi relativi all’articolazione ed al funzionamento dell’accordo vigente e alle modifiche che si ritiene sarebbero necessarie apportare. La finalità è dunque quella di fornire un’occasione agli Amministratori ed operatori del settore di esprimere il proprio punto di vista, attraverso osservazioni, eventuali criticità o suggerimenti, al fine di poter elaborare insieme la nuova piattaforma negoziale dell’Accordo Quadro Anci Conai.

Programma:

Annullata Conferenza stampa di presentazione prevista per le ore 12,30, resta confermato l'Incontro delle ore 14, preceduto da un light lunch offerto da Anci.

Ore 14,00 

Saluti

Antonio Decaro, Presidente ANCI e Sindaco di Bari

Domenico Vitto, Presidente Anci Puglia

Introduzione - Agata Fortunato, Componente delegazione trattante ANCI

Interventi Programmati:

  • Giovanni Francesco Stea, Assessore Ciclo Rifiuti e bonifiche, Ambiente, Rischio industriale, Vigilanza ambientale della Regione Puglia
  • Fiorenza Pascazio, Sindaco di Bitetto e Presidente Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti (AGER) Puglia, delegata Anci Puglia Ambiente
  • Raffaele del Giudice, Vice Sindaco del Comune di Napoli
  • Enrico Manscia, Sindaco del Comune di Policoro
  • Nicola Magrone* ,Sindaco del Comune di Modugno
  • Francesco Tarantini ,Presidente di Legambiente Puglia
  • Gianfranco Grandaliano, Commissario ad Acta Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti (AGER) Puglia

Ore 16,00 Dibattito - Il nuovo Accordo quadro Anci Conai: Opportunità e Criticità. Ascolti di idee e suggerimenti dei presenti.

Modera: - Carmelina Cicchiello, Responsabile Ufficio Patrimonio, Politiche abitative, Demanio e Ciclo integrato dei Rifiuti Interventi e contributi dei presenti 

Conclusioni - Ivan Stomeo , Comune di Melpignano e Delegato Anci all’Energia e ai Rifiuti

Nel corso dell’incontro sarà presentato ed illustrato il funzionamento della Survey on-line: Un questionario liberamente accessibile via internet con cui è possibile fornire il proprio contributo alla Consultazione Nazionale sul rinnovo dell’Accordo Quadro Anci Conai

 

 

Webinar: bandi tipo ANAC (4/10) - Attività preliminari all'espletamento della gara (5/10) - Procedure di scelta del contraente (16/10)

Stampa

I bandi tipo ANAC

Giovedì 4 ottobre 2018 - ore 12:00 - 13:30


Quarto appuntamento del ciclo di seminari online dedicato agli elementi di base della disciplina degli appalti pubblici in seguito alla riforma. Il webinar analizza natura, funzioni e principali contenuti dei primi bandi - tipo ANAC, uno degli strumenti di regolazione flessibile previsti dall'art. 213, comma 2, del d.lgs. 50/2016.

ISCRIVITI

Le attività preliminari all'espletamento della gara
Venerdì 5 ottobre 2018 - ore 12:00 - 13:30

Quinto appuntamento del ciclo di seminari dedicato agli elementi di base della disciplina degli appalti pubblici in seguito alla riforma. Nel webinar saranno analizzati gli strumenti preliminari all'indizione della gara nel D.lgs. 50/2016 e nei successivi interventi di modifica e integrazione: specifiche tecniche, capitolato generale e speciale, schema di contratto.

ISCRIVITI

Le procedure di scelta del contraente – Prima parte
Martedì 16 ottobre 2018 - ore 12:00 - 13:30

Sesto appuntamento del ciclo di seminari online dedicato agli elementi di base della disciplina degli appalti pubblici in seguito alla riforma. Il webinar analizza le modalità di definizione della scelta del contraente e in particolare la procedura aperta, ristretta e la procedura competitiva con negoziazione.

ISCRIVITI

La partecipazione ai webinar è gratuita. I webinar sono destinati al personale dei Comuni.

ATTENZIONE: per partecipare ai webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di video-conferenza, prima del webinar è necessario eseguire un rapido test di connessione.

Per maggiori informazioni sui webinar, guarda il videotutorial.

I materiali didattici e le registrazioni del webinar saranno disponibili, dopo il seminario, nella sezione Documenti e pubblicazioni, area materiali didattici del nostro sito.

Per maggiori informazioni consultare la sezione formazione del nostro sito.

Città che legge 2018:Prorogata al 3 ottobre la scadenza del bando per attività integrate di promozione del libro e della lettura

Stampa

Anci comunica che è' stata prorogata alle ore 18.00 del 3 ottobre 2018 la data di scadenza per la partecipazione al bando “Città che legge” 2018 per la “Realizzazione di attività integrate di promozione del libro e della lettura”, iniziativa promossa dal Centro per il libro e la lettura del Mibac in collaborazione con Anci. Tutte le informazioni si possono reperire sul sito: http://www.cepell.it/it/citta-che-legge/

Educazione alla cittadinanza: Disponibile l’elenco dei Comuni dove firmare la proposta di legge Anci

Stampa

Ecco l’elenco, in continuo aggiornamento, dei punti di raccolta firme nelle città capoluogo.

Continua nei Comuni di tutta Italia la raccolta firme e le adesioni per l’introduzione della materia di educazione alla cittadinanza come materia scolastica, attraverso una legge popolare.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Firenze con il sostegno dell’Anci, ha avuto il suo momento iniziale lo scorso 14 giugno con il deposito in Corte di Cassazione da parte di una delegazione di sindaci di una proposta di legge.
Ad oggi, dopo tre mesi dall’avvio della raccolta firme, l’iniziativa sta riscuotendo un importante successo tra gli amministratori locali e i cittadini registrando un’esigenza diffusa di riappropriarsi del senso di appartenenza alla comunità e di regole di convivenza che aiutino i giovani a diventare “buoni cittadini”. In tal senso sono sempre più numerose le richieste di informazioni arrivate, anche attraverso i canali social dell’Associazione, da consiglieri, insegnanti o semplici cittadini che hanno apprezzato la finalità della proposta che punta a raccogliere le cinquantamila firme necessarie per il deposito in Parlamento entro la fine dell’anno. Un risultato ambizioso che riteniamo raggiungibile grazie al ruolo fondamentale dei Comuni. Ricordiamo che tutti possono contribuire al conseguimento dell’obiettivo andando a firmare  presso il  comune  di residenza. Ecco l’elenco, in continuo aggiornamento, dei punti di raccolta firme nelle città capoluogo.

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News Notizie Anci Puglia