Anci Puglia

Spopolamento e piccoli borghi: Venerdì 13 settembre Convegno a Matino (Le)

Stampa

Venerdì 13 settembre 2019, dalle ore 9 a Matino,  presso il Palazzo dei Marchesi del Tufo (Piazza San Giorgio)  si terrà  il Convegno “L’Italia a rischio di spopolamento e abbandono: come riabitare i piccoli borghi”. Per Anci Puglia saranno presenti, il presidente Domenico Vitto e il Coordinatore Piccoli Michele Peragine. Aprirà il lavori il sindaco di Matino, Giorgio Salvatore Toma.

Giovani amministratori: Bando per partecipare a Conferenza di Londra su come governare rigenerazione urbana

Stampa

Possono partecipare alla Conferenza tutti i Sindaci, Assessori, Presidenti di Consiglio Comunale, Consiglieri comunali, Presidenti, Assessori e Consiglieri di Circoscrizione/Municipio, Presidenti e Assessori di Unioni di Comuni di enti iscritti all’ANCI, in carica al momento della presentazione della domanda e che abbiano un’età massima di 36 anni (non abbiano ancora compiuto il 37esimo anno di età al 31 dicembre 2019). Il numero massimo di posti disponibili è pari a 30 unità. Gli amministratori interessati possono inviare la propria candidatura compilando l’apposito form entro il 20 settembre 2019. 

 

Publica – Scuola ANCI per giovani amministratori invita tutti gli amministratori locali under 36 a partecipare alla Conferenza “The governance of urban regeneration: a programme for new civic leaders – Governare la rigenerazione urbana: un programma per i nuovi leader locali”, in programma giovedì 10 e venerdì 11 ottobre 2019 a Londra presso UCL – University College London.

L’appuntamento di Londra inaugura un nuovo format didattico – le Conferenze Internazionali – pensato per offrire agli amministratori locali italiani la possibilità di studiare e confrontarsi con esperienze internazionali, in particolare europee, di governo locale.
Molte delle politiche che, anche a livello comunitario, sono ormai considerate centrali per lo sviluppo dei territori – si pensi ad esempio ai programmi europei riguardanti le smart cities, la rigenerazione urbana, l’innovazione sociale – hanno preso avvio da esperienze di singole municipalità che hanno dapprima sperimentato percorsi innovativi e li hanno poi messi a sistema. Per questo, Publica ritiene che lo scambio di conoscenze a livello internazionale e la possibilità di conoscere l’elaborazione teorica ad esse sottostante costituiscono un elemento di particolare interesse per chi intende amministrare le proprie comunità con spirito aperto e innovatore.
La Conferenza “The governance of urban regeneration: a programme for new civic leaders – Governare la rigenerazione urbana: un programma per i nuovi leader locali”, organizzata in collaborazione con il British Council, ha l’obiettivo di affrontare i temi della rigenerazione urbana, della governance locale e del coinvolgimento delle comunità partendo dall’esperienza dell’area londinese. Attraverso le relazioni di esperti e operatori, l’evento toccherà aspetti concreti quali le politiche di housing e quelle legate alla sostenibilità.
La Conferenza si compone di un workshop, previsto per l’11 ottobre, preceduto da alcuni incontri fra i partecipanti e alcuni attori istituzionali locali, in programma giovedì 10 ottobre.
Possono inviare la propria candidatura a partecipare alla Conferenza tutti i Sindaci, Assessori, Presidenti di Consiglio Comunale, Consiglieri comunali, Presidenti, Assessori e Consiglieri di Circoscrizione/Municipio, Presidenti e Assessori di Unioni di Comuni di enti iscritti all’ANCI, in carica al momento della presentazione della domanda e che abbiano un’età massima di 36 anni (non abbiano ancora compiuto il 37esimo anno di età al 31 dicembre 2019).
Il numero massimo di posti disponibili è pari a 30 unità. Gli amministratori interessati possono inviare la propria candidatura compilando l’apposito form entro il 20 settembre 2019. Per maggiori informazioni, si prega di consultare l’Avviso di selezione

Sicurezza edifici: Entro 15 settembre richiesta contributi per investimenti 2020 (Legge di bilancio 2018)

Stampa

Anci rende disponibile il testo del decreto e la nota del Ministero dell’Interno relativa ai contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza di edifici e del territorio. Si ricorda che i termini di trasmissione delle domande di richiesta contributo per gli investimenti 2020 scadono il 15 settembre. La richiesta deve essere formulata esclusivamente con modalità telematica entro il termine perentorio delle ore 24.00 del 15 settembre 2019.

Si evidenzia che il decreto legge Crescita (n. 32 del 2019, art. 4, comma 12-bis) ha modificato la normativa di riferimento per la richiesta e l’assegnazione dei contributi. In particolare: è stato modificato il contributo massimo richiedibile, fissato in 1 milione di euro per i comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, in 2,5 milioni di euro per i comuni con popolazione da 5.001 a 25.000 abitanti e di 5 milioni di euro per i comuni con popolazione superiore a 25.000 abitanti;

  1. è stato introdotto un criterio di priorità per l’assegnazione del contributo:
    • investimenti di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico;
    • investimenti di messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti;
    • investimenti di messa in sicurezza degli edifici, con precedenza per gli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dell'ente;
  2. è stato soprattutto modificato il criterio per l’assegnazione del contributo: nel caso in cui l'entità delle richieste superi l'ammontare delle risorse disponibili, ferme restando le priorità di assegnazione precedenti, l'attribuzione è effettuata a favore degli enti che presentano la minore incidenza del risultato di amministrazione, al netto della quota accantonata, rispetto alle entrate finali di competenza. Ma, a differenza dei due anni precedenti, è stata fissata una soglia, pari al 50% delle risorse disponibili, a favore dei comuni con risultato di amministrazione negativo. In tal modo, si garantisce che anche gli enti che presentano un avanzo applicabile contenuto possano essere destinatari di risorse.

Come per gli anni precedenti, invece, sono escluse dalla procedura di assegnazione le richieste:

  • riferite ad opere non incluse in uno strumento di programmazione (quale, ad esempio, il piano triennale delle opere pubbliche);
  • per le quali il CUP indicato non è valido o risulta erroneamente indicato;
  • avanzate dai comuni che, alla data di presentazione della richiesta, non abbiano inviato alla BDAP l’ultimo rendiconto della gestione approvato (2018), il piano degli indicatori e il piano dei conti, con l’esclusione degli enti del sisma 2016 per i quali sono sospesi i termini per l’invio di tali documenti contabili e per i quali le informazioni contabili saranno desunte dall’ultimo certificato di rendiconto trasmesso al Ministero dell’Interno.

Il Ministero dell’Interno ha inoltre pubblicato un documento relativo ai contributi in oggetto che dettaglia le tipologie di investimenti ammissibili e fornisce ulteriori indicazioni utili per la richiesta del contributo.

Link ai documenti

Piccoli Comuni: Per la Commissione Arconet le Unioni di Comuni non entrano nel bilancio consolidato

Stampa

Si informa che la Commissione Arconet, nella seduta dello scorso 17 luglio, in risposta ad un quesito presentato dal Comune di Forlì e sulla base del sostegno dell’Anci, ha chiarito che le Unioni di Comuni non sono enti strumentali, e pertanto non devono essere incluse nel bilancio consolidato.

Arconet ha ribadito che le Unioni di Comuni, ai sensi dell’art. 2 comma 1 del d.lgs. n.267 del 18 agosto del 2000, sono enti locali e come tali sono tenute agli obblighi previsti dall’armonizzazione contabile, mentre non possono considerarsi enti strumentali ai sensi dell’art. 11-ter del d.lgs. n. 118 del 2011.
Pertanto, le Unioni di Comuni devono redigere il bilancio consolidato con riferimento alle proprie eventuali partecipazioni, ma non devono essere incluse del bilancio consolidato dei rispettivi Comuni.
Sempre in materia di bilancio consolidato, si ribadisce, come già evidenziato nella nota Ifel dello scorso 9 agosto che le ex Ipab non rientrano nel bilancio consolidato quando il Comune nomina soltanto gli amministratori, in quanto la sola nomina non può configurarsi come controllo pubblico.

Vai alla nota Ifel dello scorso 9 agosto 2019

Sicurezza edifici: La nota Ministero Interno su contributi per realizzazione opere pubbliche di edifici e territorio

Stampa

Pubblichiamo la nota del Ministero dell’Interno relativa ai contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza di edifici e del territorio.

Vai alla nota del Ministero dell’Interno

Anci Giovani - Decaro: “A Olbia per fare squadra: serve un nuovo protagonismo dei Comuni”

Stampa

(Anci nazionale) Da venerdì 6 a sabato 7 settembre la X Assemblea dei giovani amministratori che firmeranno un ‘Manifesto dei giovani amministratori per un’Italia sostenibile’. Il sindaco di Olbia Nuzzi: “Felici di accogliere l’appuntamento annuale più importante per la Consulta dei Giovani amministratori di Anci”

 “Tanto più nel quadro attuale è indispensabile un nuovo protagonismo del Comuni. Venerdì e sabato a Olbia, all’Assemblea dei giovani amministratori, quasi ventimila in Italia, ci incontreremo e discuteremo, ci confronteremo e ci scambieremo suggestioni, immagineremo soluzioni. Faremo ‘squadra’ tra sindaci come facciamo sempre nell'associazione nazionale dei Comuni”. Lo sottolinea il presidente dell’Anci Antonio Decaro che parteciperà alla X Assemblea Nazionale di Anci Giovani, in programma i prossimi 6 e 7 settembre ad Olbia presso il locale Museo Archeologico.

Durante l’Assemblea, dal titolo ‘Manteniamo le promesse’, gli under 35 in prima linea nella gestione di città piccole e grandi, firmeranno un ‘Manifesto dei giovani amministratori per un’Italia sostenibile’, con cui si impegneranno a sviluppare azioni concrete per costruire un futuro sempre più vicino alle esigenze dei cittadini.

"Siamo felici di accogliere nella nostra città  l’appuntamento annuale più importante per la Consulta dei Giovani amministratori di Anci, in cui gli amministratori under 35 impegnati quotidianamente in molti Comuni italiani si confronteranno sulle priorità e sulla gestione delle proprie comunità”, afferma il sindaco di Olbia Settimo Nizzi. Che ricorda proprio l’impegno che i giovani amministratori prenderanno durante l’assemblea con il manifesto per un’Italia sostenibile augurando a tutti proficue giornate di lavoro.

La prima giornata dell’Assemblea sarà aperta venerdì 6 settembre alle ore 15 dalla relazione di Gianluca Callipo, sindaco di Pizzo e Coordinatore Nazionale Anci Giovani, cui seguirà l’illustrazione di un’indagine Swg su ‘I giovani italiani ed europei di fronte al cambiamento’.

Seguiranno tre sessioni di lavoro, le prime due nella stessa giornata: ‘L’azione quotidiana dei giovani amministratori per... un'Italia e un'Europa più verde’, introdotta dal sindaco di Mola di Bari Giuseppe Colonna; e ‘L'azione quotidiana dei giovani amministratori per un'Italia e un'Europa più intelligenti e connesse’, presentata da Yuri Santagostino sindaco di Cornaredo.

Infine, sabato 7 settembre dalle ore 10, in programma l’ultima sessione di lavoro – ‘Per un paese vicino ai cittadini: la cultura come strumento di coesione sociale’, introdotta da Luca Baroncini, sindaco di Montecatini Terme.

Roma, 4 settembre 2019

Morto padre del vicepresidente Gianni Stefano: Il cordoglio di Anci Puglia

Stampa

Gianni Stefano - sindaco Casarano e vicepresidente Anci PugliaAnci Puglia, a nome del presidente Domenico Vitto, degli Organi statutari, della Struttura organizzativa e dei Comuni associati, esprime il proprio cordoglio alla famiglia del vicepresidente Gianni Stefano per la perdita del caro padre Michele.

I funerali si svolgeranno oggi 2 settembre, alle ore 16 a Casarano, partendo da Via Duca D'Aosta 18, per la Chiesa San Domenico.


"Sindaci ai Fornelli!": tutto pronto per la VII Edizione, il 2 settembre a Capurso

Stampa

Si rinnova la sfida a colpi di ricette tra 10 Primi Cittadini, in rappresentanza delle 6 province pugliesi, e due importanti "outsider". Un dream team di importanti cuochi pugliesi accompagnerà i sindaci in una insolita e originale gara di cucina. Dodici Primi Cittadini pronti a mettersi in gioco a colpi di ricette. C'è grande attesa a Capurso (Ba), pronto a trasformarsi nel teatro della settima edizione di "Sindaci, ai fornelli!", l'evento ideato e diretto dal giornalista e gastronomo Sandro Romano e organizzato dal Comune di Capurso e da Rp Consulting agenzia di marketing, comunicazione ed eventi, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari e Anci e il sostegno della Camera di Commercio di Bari, sotto l'egida del network "Mordi la Puglia" e dell'Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, in programma lunedì 2 settembre (a partire dalle ore 20:15) presso il sagrato del Santuario della Madonna del Pozzo. Dieci Sindaci di altrettanti Comuni pugliesi in gara e due importanti colleghi provenienti da Umbria ed Emilia, daranno vita ad una inedita ed entusiasmante gara di cucina con la supervisione di importanti Chef provenienti da tutta la Puglia. I sindaci, divisi in 6 squadre, avranno il compito di elaborare da soli, con le loro mani, piatti ideati al momento, a seconda degli ingredienti messi a disposizione, con i suggerimenti degli chef tutor a loro abbinati, in due manche e in un tempo massimo di 30 minuti. Cosimo CANNITO (Barletta, BT), Davide CARLUCCI (Acquaviva delle Fonti, BA), Giuseppe COLONNA (Mola di Bari, BA), Pierpaolo D'ARIENZO (Monte S.Angelo, FG), Antonio DECARO (Bari), Antonello DENUZZO (Francavilla Fontana, BR), Alfredo LONGO (Maruggio, TA), Stefano MINERVA (Gallipoli, Le) Giuseppe NITTI (Casamassima, BA), Giuseppe VALENZANO (Rutigliano, BA) i sindaci pugliesi in gara, in doverosa rappresentanza di tutte le province della Regione. Insieme a loro due illustri colleghi come Federico PIZZAROTTI, sindaco di Parma, e Giovanni BONTEMPI, primo cittadino di Nocera Umbra, contribuiranno a rendere ancora più agguerrita la competizione. Insieme ai sindaci un "dream team" altrettanto agguerrito di Chef completerà le 6 squadre in gara: accanto alle "Stelle Michelin" Domingo SCHINGARO (I Due Camini, Borgo Egnazia), Teresa BUONGIORNO (Già Sotto l'Arco, Carovigno), Antonella RICCI e Vinod SOOKAR (Al Fornello da Ricci, Ceglie Messapica) nomi illustri della ristorazione pugliese rappresentati da Vincenzo MONTARULI (Mezza Pagnotta, Ruvo di Puglia), Luca CAPPELLUTI (Caravanserraglio, Terlizzi), Cosimo RUSSO (Cosimo Russo Ristorante, Leverano), Alessandro PIZZUTO (Stammibene, Bari), Nicolaa LONGO (Le Rune, Bari), Giuseppe BOCCASINI (Memorie di Felix Lo Basso, Trani), Giuseppe FRIZZALE (Casale San Nicola, Bisceglie), Patrizia GIRARDI (Amastuola Resort Crispiano). Ospiti fuori gara il Governatore della Regione Puglia Michele EMILIANO e il padrone di casa Francesco CRUDELE, Sindaco del Comune di Capurso. La squadra vincitrice di quella che si preannuncia una sfida all'ultimo salto in padella sarà proclamata da una giuria di alto profilo del mondo imprenditoriale e gastronomico come Francesco Pomarico (Gruppo Megamark), Luca Milella (Tormaresca), Marina De Carlo (Olio De Carlo), Nazario Biscotti (chef Le antiche sere di Lesina), Palma D'Onofrio (maestra di cucina), Giacomo Giancaspro (docente dell'Istituto Alberghiero di Molfetta), Pino De Luca (e(t)nogastronomo), Mario Falco (presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata), Michele Abbaticchio (Sindaco di Bitonto), Michele D'Agostino (Consigliere Nazionale e Docente di alta formazione FIC, componente Euro-Toques international), Michele Tatone (F&B Manager), Francesco Tarantini (Presidente del Parco dell'Alta Murgia), Aldo Patruno (Direttore Assessorato alla Cultura Regione Puglia). Alla conduzione ci sarà uno dei volti più noti e amati della televisione pugliese, Mauro Pulpito, affiancato dalla dj di Radionorba Claudia Cesaroni, per lei una riconferma dopo l'ottima partecipazione dello scorso anno, con le divertenti incursioni di colui che finora ha vestito i panni del mattatore di "Sindaci, ai fornelli!", il grande attore e showman Antonio Stornaiolo. Il premio ufficiale di questa edizione è, come in tutte le edizioni, un'opera in terracotta che rappresenta il Sindaco/Cuoco, simbolo della manifestazione, realizzato dall'artista barese Antonella Imbò. Come sempre, i sindaci vincitori riceveranno anche le due "toque" - il tipico cappello da cuoco - realizzate appositamente per loro da Angelo Inglese, stilista, sarto, camiciaio, esperto di moda e costume di Ginosa (Ta), celebre per aver vestito numerose star mondiali come il Principe William, il presidente americano Trump e innumerevoli star del cinema, tra cui Luca Medici, alias il notissimo comico Checco Zalone, originario proprio di Capurso. Come sempre, nel corso dell'evento, sarà assegnato il Premio speciale "Mario Giorgio Lombardi", istituito alla memoria del fondatore e governatore dell'Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, riconoscimento conferito ad una personalità di spicco nella promozione territoriale abbinata all'enogastronomia, deciso da un'apposita commissione formata dal direttore artistico Sandro Romano e componenti di Mordi la Puglia e della stessa Accademia. «Questa edizione è la consacrazione di un appuntamento che diventa anno dopo anno uno dei punti fermi dell'estate pugliese – afferma Sandro Romano – e che cresce nei consensi. Ci auguriamo al più presto di poter portare questo format anche fuori dai confini regionali». Un particolare ringraziamento da parte dell'organizzazione va al main sponsor della manifestazione, il Gruppo Megamark, leader al Sud nella Grande Distribuzione, con i Supermercati Dok, Famila e Stammibene ristobottega, un luogo dedicato al cibo buono, dove poter scoprire gusti nuovi e sapori antichi. Un sincero grazie anche ai partner Cippone & Di Bitetto, società leader del settore distribuzione beverage (fornirà due prodotti di grande qualità: Acqua Lauretana e Birra Baladin), Tormaresca, ambasciatore in Italia e nel mondo della produzione vitivinicola pugliese di qualità, Olio De Carlo, storico frantoio pugliese promotore della filiera corta, Centoni, pastificio produttore di paste fresche e secche, e Divella, storico pastificio pugliese che dal 1890 porta nel mondo attraverso i suoi prodotti la Puglia, senza dimenticare i food partner Tuorlo Biancofiore, Racemus, Spirito Contadino, Turco Azienda Agricola, Fulgaro Panificatori, Dolceria Sapone, Eatria». Media partner della manifestazione saranno La Gazzetta del Mezzogiorno, Italia a Tavola, Oraviaggiando, Lsd Magazine e Amazing Puglia. Con preghiera di pubblicazione.

Per maggiori informazioni Ufficio Stampa, tel. 347.1231388

Rifiuti: Avviso interventi realizzazione, ampliamento e adeguamento Centri raccolta differenziaiì. Scadenza ore 12 del 28/02/2020

Stampa

Domande entro le ore 12.00 del 28 febbraio 2020.

Pubblicato, nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia  n. 98 del 29 agosto 2019, l'atto del dirgente della Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche n.181 del 26 agosto 2019 riguardante l'adozione dell'"Avviso per la selezione di interventi finalizzati alla realizzazione o all'ampliamento e/o all'adeguamento di centri comunali raccolta differenziata di rifiuti" - P.O.R. PUGLIA FESR 2014/2020. Asse VI "Tutela dell'ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali"-Azione 6.1 "Interventi per l'ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani".
I Soggetti proponenti potranno presentare la domanda di finanziamento ed i relativi allegati, a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP) e fino alle ore 12.00 del 28 febbraio 2020.

Scarica determina n.181 del 26 agosto 2019 

Sport: 22 settembre 3^edizione di "Roma Half Marathon Via Pacis", quote speciali per gli amministratori

Stampa

Per usufruire della quota Anci, le adesioni dovranno pervenire inviando il modulo allegato debitamente compilato in ogni parte al seguente indirizzo email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il prossimo 10 settembre.
Gli uffici dell’Area Istruzione e Sport Anci sono a disposizione per eventuali informazioni ai numeri 06/68009268-203:
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 21km
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 5 km

(Anci nazionale) Anci informa che il 22 settembre a Roma si svolgerà la 3^ edizione della mezza maratona per la pace, “Roma Half Marathon Via Pacis”, una delle corse su strada più spettacolari al mondo visto il percorso di gara che tocca i principali luoghi di culto della Capitale e le bellezze del centro storico. Partenza e arrivo saranno in via della Conciliazione, a pochi passi da Piazza San Pietro.

Oltre alla Half Marathon si svolgerà anche la “Run for Peace”, la corsa-camminata non competitiva di 5 chilometri aperta a tutti. Si tratta di una importante iniziativa che ha lo scopo di favorire l’integrazione tra le diverse comunità religiose.
Alla manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL), su invito e con il patrocinio di Roma Capitale e del Pontificio Consiglio della Cultura, con il patrocinio del CONI, quest’anno parteciperà anche l’Anci, informa in una lettera ai sindaci il vice presidente vicario e delegato allo Sport Roberto Pella. Tutto questo in virtù delle attività previste dall’Accordo di programma in essere con FIDAL.
Per gli amministratori e loro familiari che si iscriveranno alla gara competitiva o alla corsa-camminata, attraverso l’ANCI, è prevista una quota d’iscrizione agevolata; inoltre saranno premiati i primi 3 classificati Sindaco/Sindaca, o Amministratore/Amministratrice nella categoria “amministratori”.
Per usufruire della quota Anci, le adesioni dovranno pervenire inviando il modulo allegato debitamente compilato in ogni parte al seguente indirizzo email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il prossimo 10 settembre.
Gli uffici dell’Area Istruzione e Sport Anci sono a disposizione per eventuali informazioni ai numeri 06/68009268-203:
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 21km
Modulo per aderire Roma Half Marathon Via Pacis 5 km

Anci e Rai Radio1: Giovedì 29 agosto Polignano a Mare protagonista a “Radio di Bordo”

Stampa

Nuovo appuntamento radiofonico a Radio 1 Rai dedicato a un comune italiano. Questa volta tocca a Polignano a Mare, protagonista del programma “Radio di Bordo” giovedì 29 agosto. Il sindaco e presidente di Anci Puglia, Domenico Vitto, interverrà in apertura di trasmissione alle ore 12.30 per parlare, insieme alla conduttrice Maria Grazia Putini, del magnifico borgo marinaro. Partendo dalla notizia del distacco di un costone di roccia e dalla soluzione del problema, si parlerà degli eventi dell’estate, dai tuffi alla musica, provando a fare il punto sulla stagione turistica e sull’importanza del turismo come risorsa e ricchezza. Continua la sinergia tra Anci e Rai Radio 1 conta sulla collaborazione attiva delle Anci regionali.

XXXVI Assemblea congressuale Anci, ad Arezzo dal 19 al 21 Novembre2019

Stampa

Anci pugila comunica che si terrà ad Arezzo la XXXVI Assemblea annuale dell'Anci, unitamente alla XIX Assemblea congressuale. L'evento si terrà dal 19 al 21 novembre e sarà preceduto dall'Assemblea pre-congressuale di Anci Puglia che si terrà lunedì 12 ottobre.
Seguiranno informazioni logistiche sull'evento.

Anci Giovani: Il 6 e 7 settembre ad Olbia la X Assemblea nazionale. Ecco le informazioni utili

Stampa

Si svolgerà il prossimo 6 e 7 settembre ad Olbia la X Assemblea Nazionale di Anci Giovani, l’appuntamento annuale più importante per la Consulta dei Giovani amministratori di Anci, in cui i giovani under 35 impegnati quotidianamente nell’amministrazione di molti comuni italiani si confrontano sulle priorità e sulla gestione delle proprie comunità.  L’Assemblea si svolgerà nella giornata di venerdì e sabato, come di consueto. I lavori inizieranno dalle ore 14,30 in poi, presso il Museo Archeologico della Città.

Si ricorda infine, che per la mattina di venerdì 6 settembre è previsto lo svolgimento di due laboratori tematici, organizzato da Publica- Scuola Anci per Giovani Amministratori, di cui pubblichiamo l’elenco degli ammessi:  “Sport, Salute e Benessere come leve di sviluppo del territorio” e “I comuni attori per la Sostenibilità e il Clima: obiettivi e strumenti” presso il Museo Archeologico di Olbia, via Isola Peddone, in apertura della X Assemblea nazionale di Anci Giovani. Per info clicca qui

 

Qui il link per le iscrizioni

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home News Notizie Anci Puglia