Anci Puglia

Alberobello, Crispiano, Locorotondo, Noci e Statte chiedono a Regione riattivazione Treno Storico di Ferrovie Sud Est

Stampa

 Il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo ha proclamato il 2020  “Anno del Treno Turistico”. Tenuto conto di questo, le Amministrazioni
 Comunali di Alberobello, Crispiano, Locorotondo, Noci e Statte hanno  sottoscritto ieri (19 febbraio) una richiesta indirizzata al Presidente
 della Regione Puglia Michele Emiliano, all’Assessore regionale  all’Industria turistica e culturale Loredana Capone, all’Assessore
 regionale alla Mobilità Giovanni Giannini, al Direttore del Dipartimento  Cultura e Turismo della Regione Puglia Aldo Patruno e all’Amministratore  Delegato di Ferrovie Sud Est Giorgio Botti, al fine di chiedere un  incontro per valutare il ripristino del Treno Storico delle Ferrovie Sud  Est, che può trasportare fino a 400 viaggiatori.

 I delegati dei diversi Comuni condividono infatti l’idea per la quale questo vettore possa contribuire  a sviluppare esperienze turistiche slow, anche in destagionalizzazione,  volte allo sviluppo ed alla valorizzazione dei numerosi centri minori  collocati lungo le linee ferroviarie interne della Regione Puglia, da  Bari a Gagliano del Capo, passando per ben quattro province.

 Tenendo conto del fatto che il turismo ferroviario è un fenomeno in  forte ascesa nel nostro paese, grazie anche all’impegno in tal senso
 della Fondazione Ferrovie dello Stato e delle numerose Regioni che hanno  deciso di promuovere questo turismo a “marcia lenta”, e che i territori  interessati dalle corse dei treni storici sono stati raggiunti da  migliaia di viaggiatori, con un indotto economico importante per gli
 operatori del settore turistico e ricettivo, diventa evidente quanto la  riattivazione del Treno Storico lungo l’asse ferroviario Sud Est possa  rappresentare una grande opportunità per tutti i territori attraversati.  Per i turisti si tratterebbe di un’esperienza unica, caratterizzata da  quella “lentezza” che sola può incoraggiare la scoperta dei luoghi  visitati, in un viaggio fra storia, tradizioni, sapori e odori.  

Comune di Noci: Avviso Pubblico per copertura 1 unità Istruttore Tecnico-Geometra - Cat. C - a tempo indeterminato mediante mobilità volontaria

Stampa

Il Comune di Noci comunica che è stato pubblicato AVVISO PUBBLICO per la copertura di  n. 1 unità di Istruttore Tecnico-Geometra - Categoria giuridica ed  economica C - a tempo indeterminato e pieno mediante mobilità volontaria  ai sensi dell'Art. 30 del D.Lgl.165/01 ss.mm.ii:  http://www.comune.noci.ba.it/index.php?id=1171

Inoltre si fa presente ali elettori residenti all’estero che intendono  esercitare il diritto di voto in Italia per il Referendum costituzionale ex art. 138 della costituzione per l’approvazione del testo della legge  costituzionale concernente “modifiche agli articoli 56,57 e 59 della  costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”  approvato dal parlamento e pubblicato nella gazzetta ufficiale n.240 del  12 ottobre 2019, che devono presentare istanza al Consolato di  appartenenza entro il giorno 8 febbraio 2020. Il modello è disponibile all’Albo Pretorio, sul sito istituzionale del Comune di Noci nella  sezione “Avvisi e Comunicati” e sul sito internet del Ministero  dell’Interno. Link:  http://www.comune.noci.ba.it/index.php?id=1169

Noci - Quadri del Barsento: presentato progetto dell’Istituto “Gallo-Positano”

Stampa

Il Sindaco: "Un percorso didattico di conoscenza e valorizzazione del sito di Barsento di grande importanza"

È stato presentato ieri, mercoledì 29 gennaio, il progetto "Quadri del Barsento", promosso dall'Istituto Comprensivo Gallo-Positano di Noci,
tra i pochi nella Città Metropolitana di Bari finanziati dal Piano triennale delle Arti 2019-2020, come azione di "potenziamento delle
conoscenze storiche, storico-artistiche, archeologiche, filosofiche e linguistico-letterarie relative alle civiltà e culture dell'antichità".

Presenti alla conferenza stampa tenutasi presso l'istituto scolastico il prof. Gianluca Mastrocinque, professore associato alla Cattedra di
Archeologia Classica dell'Università di Bari, nonché referente del sito archeologico di Egnazia, e l'architetto Francesco Giacovelli, studioso
del sito, la dott.ssa Caterina Annese, funzionario della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio della città di Bari, e il Sindaco di
Noci, dott. Domenico Nisi.

«Il progetto ha un rilevante valore didattico, per l'intreccio dei linguaggi artistici che configura questo percorso fatto di conoscenza e
valorizzazione di una importante risorsa del territorio, impegno creativo e dimensione storica. Un percorso didattico di ri-scoperta del
sito di Barsento, che interesserà tutti gli ordini di scuola dell'Istituto, dalla Scuola dell'infanzia alla Scuola secondaria di primo grado. La verticalità dei gruppi di lavoro, come specifica scelta didattica – sottolinea la referente del progetto, prof.ssa Marta Mansueto, –caratterizzerà tutte le fasi di realizzazione del progetto, consistente nello studio di diversi aspetti del sito: paesaggistici, archeologici, architettonici, storici».

La dirigente scolastica, prof.ssa Chiara d'Aloja, spiega che «il progetto prevede la produzione di una guida in formato multimediale, strutturata per "quadri", con immagini, racconti relativi alla storia del sito e narrazioni leggendarie e fiabesche (Scuola dell'infanzia e Scuola primaria), report sugli aspetti archeologici e architettonici, inserti in lingua straniera (Scuola secondaria di primo grado) e brani musicali di raccordo (Orchestra della sezione ad indirizzo musicale)». L'idea di un tale prodotto finale, trae ispirazione dall'opera del compositore Modest Mussorgskji "Quadri di un'esposizione", una passeggiata musicale fra le opere pittoriche di Victor Hartmann, tradotte in musica.

«Proprio in questi giorni, in cui parliamo tanto dell'importanza della Memoria storica, non possiamo che cogliere con vivo interesse l'iniziativa del nostro Istituto scolastico – commenta il Sindaco Domenico Nisi. – Non solo perché contempera la promozione di un percorso di ricerca e conoscenza in uno dei siti di maggiore rilievo paesaggistico e storico del nostro territorio, il sito appunto di Barsento, ma perché esso non si qualifica come fatto meramente teorico-accademico, ma prevede una restituzione che ha chiari risvolti pratici tanto per i nostri ragazzi che per tutta la comunità».

br /><span style="color: #222222; font-family: Arial, Helvetica, sans-serif; font-size: small;"></p>"

Minervino di Lecce: venerdì 24/01 Incontro/dibattito su Fusione tra Comuni

Stampa

Il tema della Fusione tra Comuni è un tema difficile da affrontare anche perché, molto spesso, si presta a campanilismi, strumentalizzazioni e ipocrisie che non sempre si ha la forza di affrontare con la giusta e imparziale visione.

“OPPORTUNITA’ o OBBLIGO FUTURO: vantaggi e svantaggi della FUSIONE tra Comuni”, è il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 24 p.v. presso la sala consiliare del comune di Minervino di Lecce, con inizio alle ore 18.00, durante il quale si proverà a dare delle risposte.
Patrocinato da ANCI Puglia e voluto dall’Amministrazione Comunale di Minervino di Lecce guidata dal Sindaco Ettore Caroppo, l’incontro ha come obbiettivo quello di approfondire un argomento che fa molto discutere, prestandosi a
strumentalizzazioni, aprendo polemiche su temi sopiti tra paese e paese, dibattiti basati su campanilismi medievali ma che in realtà potrebbe nascondere delle affascinanti brillanti soluzioni per un futuro migliore, basato su migliori servizi,
scuole più moderne, riduzione di costi, meno tasse e pertanto maggiori investimenti. A chiarire le idee di quanti parteciperanno, saranno gli esperti ospiti che grazie alla loro esperienza amministrativa anche di lungo corso sapranno dare le giuste risposte per comprendere i vantaggi o gli svantaggi di una FUSIONE di comuni. A rappresentare il  residente di ANCI Puglia il già cinque volte Sindaco di Faggiano (Ta) ed attuale vice segretario di ANCI Puglia Sgobba Domenico e
componente nazionale e regionale della Consulta Piiccoli Comuni ANCI. Luigino Sergio già Sindaco del comune di Martignano ed esperto in gestione degli Enti Locali oltre che impegnato a ricoprire altri importanti incarichi.
Francesco Rausa Presidente dell’Unione della Costa Orientale, Sindaco del Comune di Ortelle e componente della Consulta Piccoli Comuni ANCI. Pasquale Ciriolo già sindaco di Castro e Dirigente scolastico da poco in pensione.
Massimo Frangillo avvocato e già assessore del Comune di Santa Cesarea Terme. A fare gli onori di casa oltre all’Assessore Comunale Fredy Cursano, che detiene una specifica delega alla Fusione del Comune di Minervino e il sindaco Ettore Caroppo, convinto sostenitore dell’improcrastinabilità di unire Minervino e le frazioni di Cocumola e Specchia Gallone ad un altro comune, lasciando in anticipo il ruolo di sindaco.

Cellamare: martedì 14 gennaio Fiaccolata contro criminalità organizzata

Stampa
Martedì 14 gennaio ore 18,30 con partenza da Piazza Don Bosco si terrà la Fiaccolata contro la criminalità.
Per il sindaco Gianluca Vurchio: "La fiaccolata di martedì, è un segnale concreto che la nostra Cellamare vuole dare contro chi pensa di intimorirci e di farci paura.
Parteciperanno altri sindaci ed amministratori locali, perché tali atti non rappresentano solo un problema della nostra comunità, ma riguardano tanti amministratori e comunità intere che spesso sono "sotto tiro". Presto, proporrò al consiglio comunale di aderire all'associazione 'Avviso Pubblico', una rete di enti locali che concretamente si impegna per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile che ha già manifestato di essere presente alla nostra fiaccolata.  No, noi saremo più forti ed andremo dritti per la nostra strada, noi ricostruiremo quanto qualcuno ha cercato di distruggere, il prima possibile per ridare i giusti spazi ai nostri bambini e ragazzi."

Monopoli: Rassegna letteraria a cura di Nicola Lagioia. Presentazione giovedì 9 gennaio nella Biblioteca Civica “Prospero Rendella”

Stampa

Giovedì 9 gennaio alle ore 17 nella Biblioteca Civica “Prospero Rendella” sarà presentata alla stampa la rassegna letteraria curata dallo scrittore Nicola Lagioiadirettore del Salone Internazionale del Libro di Torino.

La rassegna letteraria è promossa dall’Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca Civica “Prospero Rendella”. Sono previsti quattro appuntamenti con cadenza mensile da gennaio ad aprile 2020, coinvolgendo quattro grandi protagonisti della scena letteraria italiana selezionati dal curatore.

 Interverranno il Sindaco di Monopoli Angelo Annese, l’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci, la direttrice della Biblioteca dott.ssa Marianna Capozza e in collegamento lo scrittore Nicola Lagioia.

Locorotondo: Al via la Stagione Teatrale “Assoli in Scena…Bis!”

Stampa

Si chiamerà “Assoli in Scena…Bis!” la seconda edizione della Stagione Teatrale che si terrà all’Auditorium Comunale di Locorotondo, promossa dal Comune e dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, con la direzione artistica del regista Carlo Dilonardo.

La rassegna sarà presentata Giovedì 16 Gennaio, alle 21.00, presso l’Auditorium Comunale di Locorotondo, alla presenza del Sindaco Tommaso Scatigna, dell’Assessora alla Cultura e Turismo Ermelinda Prete, del Direttore Artistico Carlo Dilonardo.

L’evento di apertura, nel corso del quale verranno illustrati tutti gli spettacoli, prevede una serata-concerto dedicata alle poetiche parole in musica di Lucio Dalla e Francesco De Gregori, in occasione dei quarant’anni dalla prima data del famoso concerto Banana Republic. Durante la serata verranno regalati due abbonamenti da parte dell’Associazione Teatri&Culture e sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento ai sette spettacoli in cartellone.

«Sull’onda dell’entusiasmo della prima edizione, che ha registrato momenti di grande teatro, anche quest’anno ho voluto dare spazio a vari generi – precisa Dilonardo – andando incontro anche alle esigenze degli spettatori. Abbiamo ascoltato molto il pubblico, siamo stati attenti alle riflessioni, alle considerazioni che ci sono state esposte nel corso degli spettacoli dello scorso anno e, in questa stagione, abbiamo voluto donare agli spettatori davvero grandi emozioni e un po’ di risate! Il nostro obiettivo, anche grazie alla tenace e sempre disponibile Assessora Ermelinda Prete, è quello di portare a teatro un pubblico trasversale andando incontro alle esigenze culturali di una città importante come Locorotondo. Anche quest’anno il giorno del teatro è il Venerdì. Sette spettacoli, in abbonamento ad un costo molto contenuto, per assistere a spettacoli di alta qualità».

 «Dopo il successo dello scorso anno come potevo non riconfermare l'appuntamento con Assoli in scena?– ha dichiarato l’Assessora Ermelinda Prete – abbiamo valutato come l'affluenza cresceva di serata in serata. Vedere il pubblico concitato e la sala abbastanza piena è stata la conferma che l'intuizione era stata giusta e che bisognava continuare ad investire per stimolare ed educare. E rieccoci qui, a valutare un nuovo cartellone di tutto rispetto, rinnovando la fiducia per Carlo Dilonardo. Il teatro narra verità che spesso fatichiamo ad accettare, lo fa con uno stile e una incisività senza eguali».

Per la serata inaugurale del 16 Gennaio, è possibile prenotare il proprio posto, telefonando al numero 347.253.72.34 (anche con sms) oppure inviare una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Abbonamenti già disponibili. 

Bari: Assessora Bottalico alle iniziative solidali del giorno dell'Epifania

Stampa

L’assessora al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico, parteciperà lunedì 6 gennaio, alle ore 10, alla manifestazione di beneficenza “Premio Solidarietà” e ai festeggiamenti per l’Epifania dedicata ai piccoli degenti dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII (sala ticket), organizzata dall’associazione culturale Impegno ‘95 Movimento italiano disabili.

Durante la manifestazione saranno consegnate tre targhe: una al maestro Carmine Padula, giovanissimo pianista e compositore italiano, l’altra al generale Aurelio Colagrande del comando delle scuole dell’Aeronautica militare 3ª Regione aerea per il lavoro svolto in favore della popolazione e a Pierluigi Vulcano, presidente dell’Amtab, per l'impegno profuso per la crescita della città di Bari.

Al termine la Befana consegnerà giocattoli e calze di cioccolato ai bambini degenti.

A seguire, l’assessora Bottalico interverrà all’iniziativa della UISP Bari “Porte aperte: auguri dallo sport” rivolta agli ospiti dell’istituto penale minorile Fornelli, nel corso della quale saranno consegnate ai ragazzi 30 tute ginniche donate dal Comune di Bari.

Infine, alle ore 10, le famiglie ospiti delle case di comunità dell’assessorato al Welfare assisteranno allo spettacolo in programma al teatro Abeliano “La befana vien di notte?”, di Alejandro de Marzo, con Enzo Vacca, Betty Lusito, Emanuela Pietanza e Luca Mastrolitti per la regia di Tina Tempesta, con musiche originali di Davide Ceddìa.

Specchia: Ritorna la Natività nella Betlemme Specchiese.

Stampa

E' giunto alla XII edizione “IL PRESEPE VIVENTE NEL BORGO DI SPECCHIA”, organizzato dall’Associazione Culturale Sportiva "Eugenia Ravasco", dal Comune di Specchia, dalla Parrocchia “Presentazione della Vergine Maria” di Specchia, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia, dalla Provincia di Lecce e dal GAL Capo S. Maria di Leuca, e come Media partner: Radio Venere.

Le festività natalizie sono un periodo incantato e incantevole per scoprire scenografici borghi antichi pugliesi, ricordando la magia della Natività in un ambiente reale e confortevole. Fede e folclore si associano all’incantevole bellezza delle località offrendo impressioni autentiche ed emozionanti atmosfera.

Il presepe sarà inaugurato alle ore 17.00 del giorno di Natale, alla presenza di autorità religiose, istituzionali e militari, che si potrà visitare nelle serate del 26 e 29 Dicembre 2019 e dell’ 1 e 5 gennaio 2020 dalle ore 17.30 alle 21.00, con esclusione del 6 gennaio  (Giorno dell’Epifania) che aprirà al pubblico alle ore 16.00 per la celebrazione dei vespri e l’arrivo dei Re Magi. In uno dei “Borghi più Belli d’Italia” sarà l’occasione dove fede e tradizione si affiancheranno per fondersi insieme in uno scenario incantato, creato per trasmettere anche attenzione ai più deboli, quando le sere del 29 dicembre e il 5 gennaio, la scena dedicata alla Corte di Erode, sarà a cura degli ospiti della “Casa per la Vita Ariete” di Ruffano.

Un evento organizzato grazie alla collaborazione e alla partecipazione dei sodalizi: Pro Loco, Gruppo Marta, Palestra Sport e Fitness Center, Apostolato della Preghiera, FIDAS, LILT, Gruppo delle Vincenziane, Azione Cattolica Ragazzi, Forum dei Giovani e Associazione "Legio II Augusta" di Lizzanello. 

I circa 230 figuranti daranno vita a delle scene bibliche, ma anche a varie botteghe dell’artigianato di una volta, con un viaggio anche tra i sapori tipici. Partendo da Piazza Sant’Oronzo, tra soldati romani, pastori, colorate bancarelle di frutta e ortaggi, passo dopo passo si raggiungeranno le abitazioni intorno a Palazzo Coluccia, per poi scoprire in Piazza del Popolo, un ruscello realizzato dove l’acqua scorrerà verso le viuzze del centro antico, rimanendo affascinati dalla Natività a Palazzo Risolo. I

I circa 230 figuranti daranno vita alle scene bibliche: dall'Annunciazione alla visita di Maria a Sant'Elisabetta, al Matrimonio, alla Sinagoga e gli Scriba, ma anche le varie botteghe, per un evento che valorizzerà varie figure dell’artigianato di una volta, come i “cannizzi e panari”, la cardatura e filatura, le ricamatrici, il bottaio e il mosaicista. Un viaggio tra i sapori tipici, con il forno con le calde puccette con le olive e l'oste che offre vino agli avventori, insieme a calde pittule e al “pane rustutu” condito con olio. Le massaie prepareranno la pasta della tradizione salentina, ai mastri casari che produrranno il formaggio in tempo reale, con i metodi e gli strumenti di una volta; e poi ancora soldati, pastori, colorate bancarelle di frutta e ortaggi.

Ogni nuova edizione del “Presepe Vivente nel Borgo di Specchia” raccoglie le idee e le iniziative che nascono durante tutto l’anno, permettendo così di migliorarsi con nuovi personaggi, rinnovando la curiosità e la soddisfazione dei visitatori. Il percorso del presepe si presenterà con molte novità ai visitatori, con nuovi ambienti nel suggestivo borgo antico con le sue abitazioni e le sue corti, i suoi caratteristici vicoli e le antiche viuzze, rappresenterà l'antica Betlemme, trasportando i visitatori con l’immaginazione in un viaggio fra le 40 scene di vita quotidiana, appartenenti a un passato ormai lontano.

L’ingresso di Betlemme, ospiterà l’accampamento dei centurioni romani del Gruppo Storico "Legio II Augusta" di Lizzanello, i quali alle ore 19.30 di ogni sera, simuleranno un combattimento, mentre le matrone romane dello stesso sodalizio, danzeranno balli dell’Antica Roma.

Ai bambini che visiteranno il Presepe, sarà consegnata una “dolce sorpresa”, offerta da “Le Mille Voglie” del pasticcerie pluripremiato,Giuseppe Zippo. A latere del Presepe, nel corso delle serate di apertura, i visitatori avranno la possibilità di seguire degli spettacoli teatrali:nei giorni del 25 e 26 dicembre in Via Garibaldi alle ore 18.30 il Theatrum Thymós presenterà il recital: “Brilla la stella” e la commedia “Gianni Schicchi” il 1 e 6 gennaio, a cura degli allievi di Accademia d’arte Thymós e Spazio teatro, con la Regia di Rosangela Giurgola e la Direzione artistica  di Vincenza De Rinaldis.

style="text-align: justify;" />Tre zampognari percorreranno l’intero percorso del Presepe, le sere del 26 dicembre e del 6 gennaio. Anche teatro tra le stradine del Presepe, la sera del 29 dicembre, con la Compagnia di Teatro Itinerante “Ferula ferita – Cantastorie in Viaggio” con Emar Orante, il veliero cantastorie, Sergio Santalucia, musicista zampognaro e Francesca Puk Portone, angelo custode sui trampoli e il 5 gennaio, con l’angelo PUK sui trampoli, che andrà alla ricerca dell’Epifania.</p> <p style="text-align: justify;">Sempre nel "uore del borgo antico, in Piazza del Popolo, all'interno di un locale, che a fine del 1800 era una locanda sempre affollata di avventori, fino al 2 Febbraio, dalle 17.00 alle 22.00 e solo nei giorni festivi dalle 8.00 alle 12.00, sarà possibile visitare il “Presepe Artistico in Pietra”, con 100 statuine, su una superficie di oltre 50 mq, realizzato da Nicola Cacciatore,appassionato e cultore della rappresentazione della Natività, sempre ricchissima di dettagli reali: ortaggi e frutta fresca, vino, pesci rossi che nuotano nel laghetto e manufatti artigianali della tradizione salentina.</p> <p align="center" style="text-align" justify;">Infolin":3202873869 – 3207071695 – 3889392038 – 3892025001</p> <p align="center" style="text-align: just"fy;">Facebook: Presepe&"bsp;Vivente nel Borgo Antico di Specchia </p>""

Alberobello: il 19 dicembre appuntamen to per la «Festa dell’anziano 2019»

Stampa

Si terrà giovedì 19 dicembre la Festa dell’Anziano 2019 organizzata dall’assessorato ai Servizi Sociali di Alberobello. Si parte alle ore 12.00 con la santa messa nella Chiesa di Sant’Antonio per proseguire con il pranzo sociale all’hotel Astoria (ore 13.00). Durante la giornata saranno festeggiate le coppie alberobellesi che durante l’anno hanno celebrato il 50mo anniversario di matrimonio. Il pranzo sociale è aperto a tutti gli alberobellesi di età non inferiore a 55 anni per le donne e 60 per gli uomini. La quota di partecipazione è differenziata secondo le seguenti fasce di reddito Irpef individuale dichiarato per l’anno 2018: - reddito fino a 6.714 euro, esenzione dal pagamento; - reddito da 6.715 a 10.329, pagamento al 40% del costo del servizio; - reddito oltre 10.329 euro, pagamento all’80%. Le richieste di partecipazione, formulate su apposito modello disponibile presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune, dovranno essere presentate entro il 16 dicembre. Alla domanda va allegata copia della ricevuta di versamento della eventuale quota di compartecipazione (è possibile pagare tramite bollettino di conto corrente postale o, in alternativa, tramite bancomat presso l’ufficio economato) «La festa dell’anziano è un appuntamento fisso nel calendario natalizio – dice l’assessore ai Servizi Sociali, Anna Piepoli – ed anche quest’anno sarà l’occasione per scambiarci gli auguri in allegria trascorrendo insieme una giornata all’insegna del divertimento. Invito tutti gli anziani alberobellesi a partecipare numerosi come ogni anno per poter vivere insieme un giorno di festa». Per informazioni tel. 0804036253.

#anci2019: Il Comune di Bitetto all'Assemblea Anci di Arezzo modello Smart di tariffazione puntuale dei rifiuti

Stampa

La sindaca di Bitetto, Fiorenza Pascazio (delegata Anci Puglia ambiente e rifiuti), ha partecipato al workshop organizzato all'interno della XXXVI Assemblea Anci, dal titolo “GREEN SMART CITY E AGENDA 2030 – Efficientamento energetico degli edifici pubblici e gestione dei rifiuti: best practice per risparmiare”. Una occasione per riflettere e sensibilizzare sui temi ambientali con importanti spunti per amministrazioni pubbliche ed aziende sull’obiettivo della Smart green City. La sindaca Pascazio ha illustrato l'innovativo modello “KAYT” (know as you throw, “conosci ciò che conferisci”). Il modello di gestione informatizzata dei rifiuti è stato presentato nei giorni scorsi alla 23esima edizione di Ecomondo di Rimini. Si tratta del primo sistema in grado di tracciare i rifiuti per volume e numero di conferimenti (sia del rifiuto differenziato che del secco residuo), permettendo ad ogni utente di conoscere in tempo reale la percentuale di rifiuto e il numero di conferimenti prodotti. Bitetto quindi è tra i primi comuni del sud ad introdurre la Tarip.

#anci2019: Grottaglie all'Assemblea Anci di Arezzo come "Città europea dello sport 2020"

Stampa

Oggi ad Arezzo nel corso della XXXVI Assemblea Annuale ANCI, si è tenuta la tavola rotonda "Sport, Salute e Benessere" a cui ha partecipato Alessandra Lacava (consigliere Grottaglie) in qualità di relatrice, raccontando in che modo Grottaglie sia riuscita ad ottenere la nomina di Città europea dello sport 2020 e quali siano stati i risvolti sociali sul territorio. Ancora una volta Grottaglie non manca all'appuntamento nazionale di confronto con le altre realtà amministrative. La storia "Sportiva" di Grottaglie viene portata come esempio di buona pratica amministrativa. Tutto questo è stato possibile grazie al "gioco di squadra" tra l'amministrazione, le associazioni sportive e tutti i cittadini.

Bari: domenica 17 novembre il ponte Adriatico si illumina di rosso per non dimenticare vittime della strada

Stampa

Il Comune di Bari aderisce alla Giornata mondiale Onu del “Ricordo delle vittime della strada”, proclamata il 17 novembre.

In occasione della ricorrenza, per riaffermare il valore della vita, cambiare i comportamenti, non solo di chi guida, e accendere il senso di responsabilità nelle coscienze, nelle istituzioni, in tutti i cittadini, l’Associazione italiana familiari e vittime della strada (Aifvs) chiede di illuminare un monumento significativo in città.

In segno di adesione all’iniziativa,  l’amministrazione comunale di Bari ha disposto che domenica 17 novembre il ponte Adriatico venga illuminato di rosso.

Secondo i dati pubblicati sul sito dell’Aifvs in Italia nel 2018:

  • i morti sono stati 609 pedoni, 219 ciclisti, 108 ciclomotoristi, 685 motociclisti, 1.420 automobilisti, 188 autotrasportatori;
  • i feriti sono stati 20.619 pedoni, 16.863 ciclisti, 10.042 ciclomotoristi, 43.480 motociclisti, 141.120 automobilisti, 7.013 autotrasportatori.

 Sulle strade urbane, ricorda l’associazione, si verificano il 73,6% dei sinistri, con il 42,2% di morti e il 69,9% di feriti. Sono numeri su cui riflettere, perché il ricordo sia monito per tutti.

Barletta-Monopoli-Manfredonia: progetto strutture leggere per accoglienza passeggeri nei porti.

Stampa

Lunedì 18 novembre alle ore 11.00 nella sala conferenze dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, uffici di Bari p.le C. Colombo n.1, il presidente, Ugo Patroni Griffi, illustrerà alla Stampa il progetto relativo alla realizzazione delle strutture leggere per l’accoglienza dei passeggeri nei porti di Barletta, Monopoli e Manfredonia.

All’incontro parteciperanno Cosimo Damiano Cannito, sindaco di Barletta, Francesca Anna Maria Crea, componente della Commissione straordinaria del Comune di Manfredonia e Stefano Lacatena, consigliere comunale delegato all’Urbanistica del Comune di Monopoli.

Database comuni

E' online il nuovo database dei comuni pugliesi, consultabile su due livelli accesso: pubblico e avanzato. Per accedere alla versione avanzata è necessario essere iscritti.

Accedi all'area

Effettua il login

Per accedere a tutti i servizi avanzati del sito, è necessario effettuare la registrazione. L'attivazione dell'account verrà eseguita da un nostro addetto, nel più breve tempo possibile.

Effettua il login - Registrati

Collabora al sito

Inviateci testi ed immagini riguardanti i vostri comuni, eventi e manifestazioni, il nostro team provvederà a pubblicarli sul nuovo sito.  L'indirizzo email a cui inviare le notizie è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home Notizie dai comuni